Turismo innovativo: viaggiare nel 2017 - blog Guesthero free web hit counter

Turismo innovativo: viaggiare nel 2017

Un settore in movimento, quello del turismo innovativo,  che sta dietro ai continui cambiamenti, tecnologici, produttivi, ambientali.

Turismo innovativo: turismo 2.0

Per essere innovativi da un punto di vista turistico, è necessario analizzare l’ importanza della città e le caratteristiche che si intende promuovere. Occorre una dettagliata analisi dei punti di forza e quelli di debolezza di una determinatà località turistica.
[n1related i=”0″] Sono necessarie iniziative, di diverso tipo, per valorizzare l’attrativa di un determinato territorio, al fine di soddisfare la domanda dei turisti.

In questa ottica ha giocato un ruolo decisivo lo sviluppo della tecnologia. Internet diventa lo strumento più usato sai turisti moderni.

La necesità di essere presenti su internet, e da parte delle piccole imprese che per le località turistiche, è fondamentale per aumentare la visibilità e le opportunità. Infatti domande e transazioni sviluppate da internet crescono sempre di più.

Le percentuali degli utenti sono molto alte nelle regioni italiane da sempre più gettonate, come Romagna, Liguria, Toscana, ma la crescita dei valori più interessante riguarda soprattutto le regioni del sud Italia

Fino a poco tempo fa il web era statico e permetteva agli utenti di compiere azioni limitate, come ad esempio la consultazione dei siti. Questo era il Web 1.0.

Oggi, il web si è evoluto, arrivando al cosidetto Web 2.0, caratterizzato da dinamicità e interattività. L’utente non è più passivo, ma è un navigatore attivo, pubblica, condivide, commenta, consulta.

Sono sempre di più i clienti che per la prenotazione e l’organizzazione dei viaggi, non si rivolgono più alle agenzie turistiche, ma preferiscono utilizzare internet e organizzare il viaggio autonomamente, in modo che soddisfi le proprie esigenze.

Leggi anche:  Come affittare casa giornalmente: cosa sapere

Il web dunque risulta decisivo in questo cambiamento del turismo, che diventa turismo innovativo.

Oggi abbiamo a disposizione una vera e propria vetrina turistica, in tutto ciò gioca un ruolo essenziale la nascita dei social.

Turista 2.0

Il turista 2.0. prima di prenotare la propria vacanza, preferisce consultare le varie recensioni sui luoghi, sui ristoranti, sulle strutture ricettive presenti ad esempio su Facebook

Conoscere la rete diventa una necessità. Conoscere il web significa adattarsi e agire; adattarsi alla caratteristiche delle piattaforme e contemporaneamente, agire cercando di innovare costantemente. Questo obiettivo dipende dalla capacità dell’offerta di sviluppare una relazione col suo pubblico.

TripAdvisor e piattaforme analoghe, rivestono un importanza notevole. Non sono nemici del marketing, ma semplicemente una conseguenze della rete e della condivisione.

Appartamento o hotel?

In questo percorso di crescita ed evoluzione del turismo, si è palesato un’inversione di tendenza dei turisti, prediligendo l’affitto di un appartamento all’hotel come soluzione di alloggio.

E questo per diverse ragioni:

  • ragioni di natura economica, alloggiando in un appartamento si ha una riduzione notevole dei costi della vacanza. Sicuramente i costi di un appartamento sono generalmente inferiori rispetto a quelli degli hotel;
  • avrete la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di appartamenti in affitto, consentendovi così un’esperienza unica in zone dove magari non ci sono hotel;
  • affittare un’appartamento risulta soprattutto più vantaggioso in termini di spazio e privacy. Una casa offre sicuramente più spazio e più camere a disposizione.

In una prospettiva di questo genere, vincente risulta essere l’idea di dare in locazione il proprio appartamente.

In città come Milano, le richieste di appartamenti sono in continua crescita. Se possiedi un secondo appartamento che non utilizzi, trai rendita da questo. Contatta Guesthero – i professionisti dell’affitto breve, fa al caso tuo.

Comments are closed.