Truffe su Airbnb: consigli per proprietari e inquilini - Guesthero

Truffe su Airbnb: consigli per proprietari e inquilini

Truffe su Airbnb

Quando si affitta una casa, sia dal lato del proprietario, sia dell’inquilino, è importante fare attenzione a possibili truffe su Airbnb. Anche se si tratta di un portale assolutamente sicuro, esistono tuttavia dei rischi da tenere in considerazione. Con un po’ di attenzione, infatti, è sempre possibile evitare di essere truffati e pianificare tranquillamente il proprio viaggio. Andiamo a vedere quali sono le tipologie di truffe più frequenti riguardanti Airbnb.

Truffe su Airbnb: inquilini

Quando si pensa a truffe riguardanti case vacanze, il primo pensiero va subito alla presenza di annunci falsi sulla piattaforma. A molti è sicuramente capitato di trovare l’annuncio di case pressoché perfette, a prezzi altamente competitivi. Nella maggior parte dei casi (se non in tutti), questi annunci si rivelano poi come falsi. Spesso è proprio Airbnb a contattare il potenziale guest in merito all’annuncio in questione, che viene prontamente rimosso. Tuttavia, con un po’ di esperienza, è abbastanza semplice riconoscere questo genere di annunci truffa, che sembrano fin troppo perfetti, segnalarli ed evitarli. Ben più complicata è invece un altro genere di truffa che riguarda i guest, ossia la richiesta di pagamento al di fuori del sito di Airbnb. Gran parte della sicurezza del portale si basa, infatti, sulla possibilità di gestire il pagamento interamente sulla piattaforma. Tuttavia, esistono casi in cui vengono richiesti pagamenti al di fuori del sito, che vanno assolutamente evitati. Airbnb non chiederà mai dei pagamenti al di fuori del portale, e di conseguenza se vi imbattete in qualcosa di simile, vi trovate sicuramente di fronte ad una prenotazione fraudolenta.

Leggi anche:  Investimento immobiliare: conviene comprare casa e affittarla

Truffe su Airbnb: proprietari

Per quanto riguarda i proprietari, invece, la possibilità di truffe è sicuramente inferiore rispetto ai guest, e riguarda per lo più le modalità di pagamento. Può infatti capitare che qualcuno si offra di pagare una cifra superiore a quella indicata nella prenotazione, salvo poi chiedere la differenza in contanti, oppure che si offra di pagare da un sito esterno, dicendo di avere coupon o sconti particolari. Anche in questo caso i consigli sono gli stessi degli inquilini. Airbnb è molto attenta a fare in modo che tutta la prenotazione venga gestita all’interno del sito. Quindi anche per i proprietari il consiglio è di non accettare pagamenti, mail o richieste che provengano al di fuori del portale, perché probabilmente sono fraudolente.

Property manager

Se sei un proprietario e vuoi affittare la tua casa su Airbnb, oltre agli step necessari ad ottenere visibilità sul portale, è anche importante fare attenzione a possibili truffe. Come abbiamo visto, attraverso Airbnb è possibile gestire tutta la prenotazione dal portale. Di conseguenza, il consiglio principale è quello di fidarsi solamente di quanto arriva dal sito di Airbnb. Affittare un immobile a breve o a medio termine non è un’operazione facile, e oltre ai passaggi necessari a garantire un alto tasso di occupazione, esistono anche gli elementi rischiosi sopra citati a richiedere una grande attenzione al proprietario. Se non hai le risorse o il tempo necessario da dedicare al tuo immobile da affittare, affidarti ad un property manager potrebbe fare la differenza.

Guesthero

Guesthero è un property manager con sede a Milano e filiali nelle maggiori città italiane, come Roma, Firenze, Venezia. Se vuoi affittare il tuo immobile a breve o a medio termine, affidati a noi! Siamo esperti di affitti transitori e a breve termine, e ti aiuteremo durante tutti i passaggi necessari, compresa la gestione dei portali online di affitti. Contattaci per una consulenza o visita il nostro sito per maggiori informazioni.

Leggi anche:  Gestione casa Airbnb: affittare a breve termine guida