Tassazione contratto locazione transitorio: cosa c'è da sapere - Guesthero

Tassazione contratto locazione transitorio: cosa c’è da sapere

La tassazione contratto locazione transitorio rappresenta una importante agevolazione per chi possiede un immobile e si rivolge al mercato degli affitti a medio termine. Ma cos’è il contratto di locazione transitorio? Quando si applica? A quanto ammonta il beneficio? Di che tipo di agevolazione si tratta? Cerchiamo di chiarire il quadro generale.

Cos’è il contratto di locazione transitorio

Quando chi ha a propria disposizione un immobile sceglie di mettere a disposizione di un’altra persona la sua proprietà, per finalità non turistiche, e per un periodo di tempo di medio termine, si procede alla stipula di un contratto di locazione transitorio. Il primo attore viene definito locatore, o semplicemente proprietario, il secondo, invece, è il conduttore, o più comunemente, l’inquilino. La durata del contratto in questione varia da almeno 1 fino a massimo 18 mesi. Per intenderci, è il tipo di contratto maggiormente utilizzato dagli studenti universitari fuori sede, soprattutto quelli internazionali. Questo tipo di accordo può anche essere stipulato da apprendisti o in generale qualsiasi tipo di persona abbia bisogno di un’abitazione per un periodo generalmente di un anno, principalmente per motivazioni di lavoro o di studio .

Si capisce quindi come questa soluzione rappresenti una forma ibrida tra il tradizionale contratto di locazione a lungo termine (come il 4+4) e il contratto a breve termine, che invece ha una durata flessibile di massimo 30 giorni.

Tassazione contratto locazione transitorio

Veniamo ora al punto focale. Come già anticipato, il vantaggio derivante dall’adozione di tale contratto è rappresentato dal beneficio fiscale per chi affitta l’immobile. L’agevolazione risulta ancora più evidente se confrontata con la tassazione standard nel caso di un normale contratto di affitto. Questo caso comporta la regolazione di un’imposta di registro pari al 2% del canone annuo, dell’imposta di bollo e, soprattutto, dell’IRPEF. Nel caso dei contratti transitori, invece, è prevista la cedolare secca, ossia un’imposta sostitutiva pari al 21% del canone annuo, che può scendere fino al 10% in determinati casi. I casi in questione sono Comuni che presentano livelli bassi di disponibilità abitative o i Comuni maggiormente popolati. La cedolare viene applicata per tutta la durata del contratto, fatta salva la possibilità per il proprietario di revocarla a partire dall’anno successivo in cui è stata esercitata. Il vantaggio per il proprietario è, quindi, evidente, poiché permette un notevole beneficio in termini fiscali, con la possibilità di avvalersi di un’unica imposta di ammontare inferiore.

Leggi anche:  Affitti per giovani coppie Milano

Quali sono i vantaggi?

La scelta di contratto di locazione transitorio presenta dei vantaggi sia dalla parte del proprietario sia dell’inquilino. Per il proprietario, come appena esposto, il vantaggio principale è beneficiare dell’agevolazione fiscale, che prevede il pagamento della sola cedolare secca. Inoltre, l’ulteriore agevolazione per i Comuni ad alta densità, ossia le grandi città italiane come Roma, Milano, Firenze, Napoli, Venezia e anche altre, si incontra con le richieste da parte dei “clienti”. Sono infatti questi i maggiori centri universitari e lavorativi, in cui studenti, stagisti o apprendisti, cercano una casa. Di conseguenza, la generazione di valore per entrambi gli attori non può che generare effetti favorevoli per l’intero mercato immobiliare italiano.

Affidati a GuestHero

Gestire un immobile non è semplice, sono diversi gli elementi da tenere costantemente in considerazione e da valutare attentamente. Il rischio di intraprendere strade che non massimizzino il valore della proprietà è elevato. Affidarsi ad un property manager significa affidare la gestione del proprio immobile, e le conseguenti decisioni strategiche, a degli specialisti del settore, che sono in grado di scegliere le vie migliori per aumentare il tuo profitto.

Se sei un proprietario di un immobile e vuoi entrare nel mondo degli affitti sia a breve sia a medio termine, scegli GuestHero. Siamo gli esperti di property manager che possono aiutarti nella gestione del tuo immobile, dalla creazione dell’annuncio fino alla stipula del contratto. Possiamo indicarti quale sia la tipologia di affitto e di contratto che possa garantirti maggiori vantaggi, anche in termini di agevolazioni fiscali. Contattaci per iniziare a dare valore al tuo immobile!