Tassa affitti brevi: come funziona e come pagarla - Guesthero

Tassa affitti brevi: come funziona e come pagarla

Tassa affitti brevi: hai un appartamento che affitti a breve o che vorresti affittare, e vuoi saperne di più sulla tassazione? Sei nel posto giusto. Gli affitti brevi sono sempre più richiesti e, di conseguenza, sempre più regolamentati. E’ importante stare sempre al passo e non perdersi nella complicata burocrazia italiana.

Tassa affitti brevi: come gestire le tasse

Quando parliamo di tassazione ci sono tanti elementi che ci vengono in mente, e diciamolo, non sono proprio sempre piacevoli. Andiamo a rispondere alle domande più frequenti riguardanti la tassa affitti brevi.

Tassa affitti brevi: è necessaria l’apertura di una partita IVA?

Molti si chiedono se l’attività di affitto a breve sia configurabile con un’attività imprenditoriale, niente panico, non lo è. L’agenzia dell’entrate è stata molto chiara a riguardo ed affittare un appartamento a breve, chiaramente senza fornire alcun tipo di servizio extra tra cui colazione o altri pasti, non può essere descritta come attività imprenditoriale e non comporta l’apertura della partita IVA.

Tassa affitti brevi: la cedolare secca

Iniziamo allora a parlare di quali sono e come pagare le tasse sull’affitto breve. La cedolare secca è un regime di tassazione sostitutivo che viene calcolato al 21% sull’importo tassa affitti breviricevuto. In quanto regime sostitutivo non è necessario cumulare gli importi ricevuti nella dichiarazione dei redditi. Questo è il motivo principale della sua diffusione nel business degli affitti brevi, perchè permette ai proprietari di pagare semplicemente una percentuale fissa sui loro guadagni. La normativa che ha regolamentato questo regime è stata emanata nel D.L. 50 del 2017, e da allora i proprietari che scelgono la cedolare secca sono aumentati sempre più.

Tassa affitti brevi: la tassa di soggiorno

Importante non dimenticare la tassa di soggiorno, che solitamente viene fatta pagare all’ospite e poi versata dal proprietario o da chi per lui, allo Stato. L’importo della tassa di soggiorno varia da Comune a Comune, ad esempio a Milano è di 3 euro per gli affitti brevi. Gli importi possono variare anche a seconda della tipologia di alloggio scelto dal turista: hotel a 2 stelle avranno importi minori rispetto ad hotel di lusso o a 5 stelle.

La gestione degli affitti brevi

Ora che abbiamo visto le regole base della tassazione dell’affitto breve, andiamo ad approfondirne la gestione completa. Sicuramente è necessario capire se il nostro appartamento può avere un appeal per il turista in base alla zona ed confort offerti. Se l’analisi risulta positiva, il prossimo passo è scattare delle fantastiche foto per creare l’annuncio ed inserirlo sul portale di riferimento, come Airbnb o Booking. Il prezzo risulta una delle variabili più importanti da definire ed anche la più complicata. L’analisi della concorrenza è un momento imprescindibile per la sua definizione. Chiaramente anche le nostre aspettative di guadagno hanno un impatto forte: preferite riempire l’appartamento 360 giorni l’anno a tariffe più basse o avere un tasso di riempimento minore a fronte di maggiori guadagni per notte? Ogni proprietario farà i suoi calcoli.

Le pulizie ed i check-in e check-out

Altro elemento fondamentale che riguarda la gestione dell’affitto breve riguarda i servizi di pulizie. E’ importante far pulire casa ad ogni check-in ed assicurarsi che la casa sia fornita del necessario per gli ospiti. Per quanto riguarda i check-in bisogna essere sempre disponibili per gli ospiti, perchè spesso capita che richiedano check anticipati o posticipati rispetto agli orari indicati. Non riuscire a far fronte a queste semplici richieste potrebbe danneggiare l’account del proprietario con recensioni non proprio positive.

Guesthero, l’esperto degli affitti brevi

Vorresti affittare il tuo appartamento a breve termine ma sei stufo di occuparti della sua gestione o semplicemente vorresti maggiori risultati? Affidati a Guesthero. Guesthero si occupa della gestione completa dell’appartamento, a partire dalla creazione dell’annuncio, shooting fotografico professionale fino alla definizione dei prezzi, gestione check-in, check-out, pulizie e gestione burocratica, tassazione inclusa. Grazie alla nostra gestione tramite un avanzato software gestionale, saremo in grado di offrirti il massimo risultato senza sforzi. Contattaci per avere maggiori informazioni, siamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento.