Siti per affittare case vacanze: ecco quali sono i migliori - Guesthero

Stai cercando siti per affittare case vacanze e vorresti un consiglio su come procedere? Ecco qui una breve guida che ti illustrerà come gestire al meglio la tua proprietà. Ti proporremo una panoramica delle opzioni a tua disposizione.

Affitto da privato

Indubbiamente puoi gestire l’immobile tramite una formula di affitto da privato. Ti occuperai tu stesso della promozione di tua proprietà, curando gli aspetti ad esso connessi. Si tratta di una soluzione indubbiamente economica, ma che potrebbe risultare alquanto complessa da un punto di vista burocratico e prettamente gestionale. Il tutto comporta inoltre alcune problematiche legate ad una scarsa visibilità in quanto canali come Facebook non sempre riescono a fornire un bacino di utenza sufficientemente ampio. Inoltre, trattandosi di case vacanze, presumibilmente disponibili per periodi molto brevi, questo rischio aumenta maggiormente.

Migliori siti per affittare case vacanze

Per ovviare a queste problematiche conviene scegliere almeno uno fra i migliori siti per affittare case vacanze. Ecco qui una lista dei piu’ celebri:

Airbnb

Sicuramente il portale affitti brevi più conosciuto al mondo è Airbnb, fondato a San Francisco nel 2008. Esistono oltre 7 milioni di annunci Airbnb nel mondo ed oltre 220 paesi e regioni presenti su Airbnb. Qui i proprietari possono inserire gratuitamente il loro alloggio e gestire la disponibilità dello stesso. Il processo è molto semplice ed immediato; ci sono diversi passaggi che includono la descrizione dell’immobile e delle relative caratteristiche, l’inserimento di foto e la selezione del prezzo. I costi  del portale variano dal 3 al 5%, a seconda dei termini di cancellazione selezionati dall’host. È previsto per gli host che offrono esperienze un costo del servizio pari al 20%: quindi, considerando il prezzo finale pagato dal cliente, l’80% corrisponde al guadagno dell’host mentre il 20% viene trattenuto da Airbnb. (A patto che non siano impostate altre spese legate alle pulizie o altro)

Leggi anche:  Assicurazione casa: come fare con affitti brevi

Booking

Booking.com è senza ogni dubbio il sito numero 1 delle prenotazioni di viaggio nel mondo. Offre 6,2 milioni di case e appartamenti ed è disponibile in 43 lingue. Come per Airbnb, anche Booking ha una procedura di iscrizione molto semplice ed intuitiva, riguardante le caratteristiche dell’immobile messo in affitto. Allo stesso modo, non prevede costi di iscrizione. Le commissioni sono, invece, più alte: circa del 15%, con fatturazione e pagamenti mensili.

HomeAway

HomeAway  raggruppa diversi portali che permettono di pubblicizzare case vacanze, tra cui VRBO, Homeholiday.com. Recentemente HomeAway ha cambiato nome e logo, concentrando le propri investimenti su VRBO, marchio già appartenente all’azienda. Tuttavia, al di là di questo cambiamento puramente formale, la sostanza rimane invariata: case ed appartamenti in oltre 190 paesi del mondo.
Il funzionamento non è dissimile a quello delle piattaforme per quanto riguarda l’inserimento dei dati sulla proprietà.
Il costo di di HomeAway corrisponde al 5 e il 12% del costo totale della prenotazione, quindi inferiore a quello delle piattaforme precedentemente presentate. Tuttavia, mentre su Airbnb e Booking la promozione è gratuita, su HomeAway i proprietari di casa che vogliono pubblicare devono pagare una commissione per entrare in contatto con i loro potenziali ospiti.

Guesthero

Le precedenti piattaforme offrono servizi validi e di qualità: si tratta di ottimi siti per affittare case vacanze. Tuttavia la gestione simultanea delle diverse piattaforme potrebbe non risultare complessa: infatti gestire uno stesso immobile attraverso più’ portali richiede non solo il tempo per il coordinamento, ma anche una pianificazione minuziosa. Inoltre, nonostante la semplicità e l’immediatezza d’uso, è necessario saper promuovere al meglio il proprio immobile all’interno di questi portali per non rischiare che il proprio annuncio si disperda fra tutti quelli già presenti.
Per questo ti consigliamo di affidarti a Guesthero, un servizio professionale di gestione degli affitti a breve e medio termine. Guesthero si occupa della gestione e la massimizzazione del rendimento del vostro appartamento e fornisce informazioni preziose circa le potenzialità delle diverse piattaforme di affitti.