Sfratto per morosità e affitti brevi: cosa dice la Legge

Sfratto per morosità e affitti brevi: cosa dice la Legge

Ogni anno gli sfratti per morosità raggiungono quote pazzesche: più del 90%; metà di questi inquilini è perché da problemi con i pagamenti. Nel 2018 ci sono state più di 56.000 sentenze di sfratto, in diminuzione del 6% sull’anno precedente. Di queste, tuttavia, quasi 50.000 sono state per morosità. Per il proprietario lo sfratto può essere un problema, soprattutto economico perché può arrivare a gravare sulle sue tasche fino a 10.000 €. Ma cosa è lo sfratto per morosità? Andiamolo a scoprire insieme con questa guida di Guesthero.

sfratto per morosità

Sfratto per morosità, cosa è

Lo sfratto per morosità è una procedura formale che il proprietario-locatore dell’appartamento può richiedere al Giudice, se l’affittuario non provvede al pagamento del canone mensile, concordati nel contratto d’affitto, regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate. In Italia esistono 4 tipi di sfratto che si possono attivare:

  • Sfratto per morosità locazione commerciale e abitazione: l’inquilino non paga i canoni pattuiti;
  • Sfratto per finita locazione: richiesta di restituzione dell’immobile da parte del proprietario, terminato il periodo di affitto;
  • Sfratto locazione per necessità: quando il proprietario cambia l’uso dell’immobile;
  • Sfratto per risoluzione locazione per inadempimento: se il Giudice accerta dei fatti gravi di inadempimento da parte dell’inquilino, come il subaffitto, può essere emesso lo sfratto per morosità.

Costi dello sfratto

Come suddetto, lo sfratto per morosità può costare molto al proprietario, fino a 10.ooo €, anche se questi costi sono molto variabili. Le spese dipendono dalle spese legali dell’avvocato e quelle per il contributo unificato, imposta di registro e imposta di bollo, le quali sono obbligatorie; saranno invece inferiori in caso di risoluzione stragiudiziale della controversia quindi inviando una lettera di sollecito per il pagamento del canone.

Leggi anche:  Come affittare un appartamento: consigli utili

In seguito alla convalida di intimidazione di sfratto, il proprietario dell’immobile può fare istanza per il recupero delle spese legali nei confronti del locatario.

Affitto breve, la soluzione alla morosità

Gli affitti brevi rappresentano, ad oggi, la miglior soluzione possibile per i proprietari di appartamenti affittabili, esasperati da inquilini che non pagano, o non possono pagare, l’affitto o semplicemente lo pagano in ritardo. Con il termine affitto breve si intende la locazione di immobili ad uso abitativo per periodi di tempo non superiori a 29 notti e con finalità turistiche e devono il loro sviluppo ad agenzie online come Airbnb. I contratti con la soluzione di affitto breve non sono soggetti a registrazione presso l’Agenzia delle Entrate e i redditi che ne derivano possono beneficiare dell’applicazione della cedolare secca, ossia un’imposta sostitutiva dell’Irpef pari al 21%.

Uno dei vantaggi degli affitti brevi rientra certamente l’assenza di sfratto per morosità. Infatti grazie a questo tipo di affitti temporanei, potrete stabilire secondo le vostre preferenze i periodi in cui affittare il vostro appartamento, senza essere gravato da contratti di durata pluriennale. Inoltre, utilizzando piattaforme come Airbnb, il pagamento vi verrà corrisposto dagli ospiti prima del soggiorno.

Affitti brevi con Guesthero

Grazie a property manager Guesthero, potete gestire il vostro appartamento senza pensieri, poiché, per tutto quello che riguarda l’affitto breve, ci occuperemo tutto noi, in maniera del tutto efficiente. Forniamo dei servizi completi per il tuo appartamento, anche per ovviare al problema della morosità. Il property management, infatti, è un’attività del tutto recente ma che si sta rivelando un vero successo. A partire dalla nascita di AirBnb nel 2008 si sono sviluppate numerose attività collegate che oggi risultano particolarmente redditizie. Il property manager, come suggerito dal nome steso, si occupa di gestire l’immobile in nome del proprietario.

Leggi anche:  Azienda gestione affitti brevi: cosa sapere su questi nuovi intermediari

Servizi offerti 

Guesthero si impegna ad offrire due soluzioni differenti a seconda delle esigenze dei proprietari. Per chi desidera un servizio parziale Guesthero offre la gestione online occupandosi di creazione dell’annuncio, gestione fiscale e burocratica, gestione del calendario e customer care. Per chi invece desidera un supporto a 360 gradi e non ha tempo da dedicare all’immobile, Guesthero offre una gestione completa. A quella online in questo caso si aggiungono il check in e check out realizzati personalmente, servizio di pulizie e cambio biancheria con fornitura di kit di benvenuto, del bagno e della camera da letto. Il proprietario non dovrà pensare veramente più a nulla!