Rischi contratto affitto transitorio: guida - Guesthero

Rischi contratto affitto transitorio: guida

Rischi contratto affitto transitorio. Il contratto di locazione ad uso transitorio, o a medio termine, è una soluzione sempre più utilizzata ultimamente. Ma se sei un proprietario, oltre ai vantaggi di questa forma contrattuale, vorresti conoscere anche i rischi correlati. Se possiedi un immobile e stai pensando di affittarlo a medio termine, ecco a te una guida sui vantaggi e i rischi di un contratto transitorio.

Vantaggi contratto affitto transitorio 

Il contratto di affitto transitorio è una modalità sempre più usata nel mondo degli affitti a medio termine. La sua durata, che può variare da 1 a 18 mesi, conferisce grandi vantaggi sia al proprietario sia all’inquilino. Per il primo, avere maggiore flessibilità nella gestione dell’immobile, potendone beneficiare di nuovo dopo un periodo ridotto rispetto al tradizionale contratto 4+4. Per gli ospiti, invece, la possibilità di non vincolarsi per un lungo periodo, come nei contratti di locazione standard. Questa forma contrattuale è quella maggiormente utilizzata per affitti a studenti e lavoratori. In genere, infatti, sono persone che hanno necessità di un’abitazione per un periodo limitato, per studio o per lavoro. Inoltre, dal punto di vista del proprietario, sono persone con rischio molto basso. Gli studenti, infatti, sono spesso mantenuti dai genitori, i lavoratori, invece, sono professionisti adulti con uno stipendio stabile.

Rischi contratto affitto transitorio

Anche se, come già detto, i vantaggi per il proprietario sono evidenti, con questa forma contrattuale esistono anche degli altri aspetti da tenere in considerazione. L’elemento maggiormente rischioso per un proprietario è proprio la già citata durata del contratto. Infatti, se da un lato dà grande flessibilità, è anche vero che assicura un ricambio elevato di inquilini. Anche questo è ovviamente un elemento positivo, perchè significa più entrate per il proprietario. Ma è anche vero che cambiare spesso inquilini, significa compiere più volte una serie di azioni necessarie, ma molto dispendiose (in termini di tempo). Tra queste: creare l’annuncio, pubblicarlo e gestire le risposte dei potenziali inquilini. Tutte queste azioni sono fondamentali quando si vuole affittare un immobile, ed è indispensabile che vengano compiute nel modo più efficiente possibile.

Leggi anche:  Sublocazione immobile: significato e vantaggi

Rischi contratto affitto transitorio: property manager

Se possiedi un immobile e vuoi affittarlo a medio termine, potresti non avere il tempo o le risorse necessarie per gestirlo. Se lavori, il tempo da dedicare ad un immobile da affittare potrebbe non essere sufficiente. E come abbiamo visto, ci sono una serie di azioni necessarie da mettere in atto, se si vuole ottenere un buon rendimento dall’immobile. In questo senso, un property manager come Guesthero potrebbe aiutarti. Basta affidarci il tuo immobile, e gestiremo tutto noi. Saremo noi a creare un annuncio accattivante, pubblicarlo sui principali portali online, e gestire il processo di selezione e contrattazione con gli inquilini. Tutte le azioni da ripetere ogni volta che il contratto transitorio arriva a scadenza, le gestiamo noi esperti del settore!

Guesthero

Guesthero è un property manager con sede a Milano e in altre importanti città italiane, come Roma, Firenze e Venezia. Siamo dei professionisti esperti di affitti a breve e a medio termine. Se possiedi un immobile, ma non hai il tempo necessario per occupartene, contattaci subito! Visita il nostro sito per ulteriori informazioni sui rischi contratto affitto transitorio oppure sugli affitti a medio termine.