Rendimento affitto breve come si calcola: guida - Guesthero

Rendimento affitto breve: come si calcola

E’ ormai ben risaputo che rendimento affitto breve è superiore rispetto a quello degli affitti tradizionali e quindi più di lunga durata. 

Come calcolare il tasso rendimento affitto breve del tuo immobile?

Il tasso di rendimento di un immobile è il risultato del rapporto tra reddito netto generato dall’affitto dell’alloggio e prezzo d’acquisto.
[n1related i=”0″] Ma non dimenticarti dei costi operativi. Ovvero i costi di gestione ordinaria dell’alloggio (manutenzione, tasse, assicurazione) e quelli di gestione straordinaria. Cioè i costi derivanti da imprevisti ed eventi inaspettati. Quindi sottrai i costi operativi dal reddito lordo. Una volta ottenuto il reddito netto dividilo per il prezzo di acquisto dell’immobile. Moltiplicando per cento otterrai il tasso di rendimento del tuo alloggio.

Capire e interpretare il tasso di rendimento ti permetterà di valutare altre opportunità di investimento. Inoltre potrai avere un’idea più precisa dei prezzi e dell’andamento del mercato immobiliare nella tua città.

Tieni conto però che spesso gli immobili sono soggetti a svalutazioni e apprezzamenti. Inoltre il tasso di rendimento è solamente una stima approssimativa del rendimento effettivo dell’immobile. In quanto non considera o eventuali rischi o tracolli del mercato.

Se hai dubbi e vuoi farti aiutare c’è Guesthero. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile. Guesthero si occuperà per te di affittare il tuo appartamento e renderlo visibile sulle più importanti piattaforme dedicate agli affitti brevi.

 

Comments are closed.