Regole per affittare una casa: quali sono e come iniziare? free web hit counter

Regole per affittare una casa: quali sono e come iniziare?

Sei proprietario di un immobile sfitto e vorresti metterlo a reddito ma non conosci le regole per affittare una casa ? Non sai quali sono gli obblighi necessari per svolgere l’attività regolarmente? Questo è quello che vi spiegheremo in questo articolo per aiutarti a capire quali sono i primi passi da muovere per l’attività.

Come iniziare l’attività di locazione

Decidere di iniziare ad investire nel settore immobiliare con l’attività di locazione può essere molto vantaggioso per i proprietari ma al tempo stesso questo richiede loro del tempo per le varie procedure necessarie. L’host di un appartamento in affitto deve osservare come prima cosa le normative in vigore che regolano l’attività. Quali sono le regole per affittare una casa?

Contratto di locazione: regole per affittare una casa

Nel 2016 con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità sono state apportate delle modifiche e l’inserite delle nuove norme che prevedono che il proprietario della casa deve registrare il contratto (per affitto di lunghi periodi) presso l’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla firma. Se invece si vuole affittare il proprio appartamento per brevi periodi sarà necessario scegliere tra due tipologie di contratto che non richiedono la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate: transitorio e di locazione turistica.

Cosa prevedono gli affitti brevi?

Gli affitti brevi sono una tipologia di affitto che si differenzia da quella tradizionale che impone all’host vincoli più rigidi. Gli affitti temporanei prevedono soggiorni che vanno dalla durata minima di 2 notti ad una massima di 29. Questa tipologia prevede delle regole peculiari del contratto che possono essere:

  • richiesta di una cauzione per coprire eventuali danni che verrà restituita se sono assenti
  • al termine del soggiorno il proprietario rilascia la quietanza di pagamento cosi che il conduttore paghi la tassa di soggiorno al locatore versandola al fisco
  • dichiarazione dei redditi prevede l’applicazione della cedolare secca al 21%
Leggi anche:  Gestione affitti turistici: come evitare truffe

Requisiti appartamento

 

Prima di iniziare l’attività è necessario oltre a conoscere le regole per affittare una casa, accertarsi della funzionalità di alcuni elementi dell’immobile come:

  • impianti a norma
  • elettrodomestici funzionanti
  • pulizia dell’appartamento
  • certificazione energetica dell’immobile (ACE)

Questi sono i requisiti fondamentali necessari per poter avviare l’attività di locazione. Alcuni di questi sanno incidere anche sul prezzo che viene scelto per il soggiorno a notte.

Consigli per aumentare le prenotazioni

Una volta che sono state osservate tutte le procedure necessarie per l’avvio dell’attività quali sono le regole per affittare casa? Quali sono gli aspetti che un proprietario deve tenere in considerazione sempre per affittare il proprio appartamento?

Polizza assicurativa

E’ obbligatorio per i proprietari stipulare una polizza assicurativa per il proprio appartamento in affitto per una serie di coperture che comprendono diversi danni. I rischi che vengono coperti sono di diversa natura:

  • rischi che corre l’appartamento di eventuali danni che potrebbero essere commessi dagli ospiti
  • rischi in cui incorre l’host, responsabile delle conseguenze civili per la propria attività

Classe energetica alta

Offrire come classe energetica per il appartamento A o B può risultare molto conveniente per l’host perchè così saranno minori i consumi. Se invece la classe energetica è bassa, il costo energetico che arriverà nella bolletta sarà molto più elevato.

Utilizza le piattaforme dedicate

Se vuoi incrementare il numero delle tue prenotazioni devi riuscire a dare maggiore visibilità all’annuncio del tuo appartamento e quale strumento migliore di Internet? Esistono portali come Airbnb e Booking che danno la possibilità di mettere online il proprio annuncio e ricevere le richieste di prenotazioni da parte dei potenziali ospiti.

Leggi anche:  Alloggiati web: segnalazione ospiti in questura

Affida la gestione del tuo appartamento ad un professionista

Attualmente ci sono molte agenzie che si occupano della gestione dell’appartamento in affitto. Le agenzie svolgono la funzione da intermediari tra i proprietari dell’appartamento e gli inquilini. Vengono offerti diversi servizi (es. creazione annunci Airbnb e Booking) che vanno dalla consulenza amministrativa, alla pulizia dell’appartamento al servizio di biancheria ecc.

L’aiuto e i servizi che vengono offerti prevedono quasi sempre un costo che è tendenzialmente pari al 10% o 20% + IVA in base alla tipologia di gestione che viene svolta.

Guesthero

Guesthero è un’azienda che gestisce appartamenti in affitto breve offrendo un servizio di gestione completa o online. Affidarsi a Guesthero può essere la soluzione migliore se sei un proprietario che non ha abbastanza tempo da dedicare all’attività oppure non sa come gestirla. Scopri i servizi inclusi nella gestione completa e nella gestione online.

Se sei interessato, contattaci per avere una valutazione del tuo immobile.

 

Comments are closed.