Quanto costa comprare casa nel 2017 - Guesthero

Quanto costa comprare casa nel 2017

Quanto costa Comprare Casa

Una piccola guida delle spese in cui incorrerete se state cercando di comprare casa in Italia

Quanto costa comprare Casa. Il Mercato Immobiliare ad oggi come avrete sentito è sorprendentemente favorevole. Co-protagonista della crescita sono stati i prezzi sicuramente molto bassi delle casa ma che comunque stanno registrando una lenta ma progressiva crescita. In particolare, le condizioni favorevoli si sono manifestate come conseguenza ai tassi minimi registrati sui mutui e in generale una riscoperta sicurezza e credibilità italiana.

Quanto costa comprare casa: Spese per aprire il mutuo

Molte istituti di credito cercano di agevolare l’acquisto del primo immobile apportando tassi più favorevoli agli interessi da versare alla banca. Per l’acquisto della prima casa i tassi agevolati si aggirano intorno al 80 percento del valore totale della proprietà. Ulteriormente ai tassi bisogna tenere in considerazione il pagamento di altre spese quali in particolare quelle per l’accensione del mutuo, la perizia della banca, le polizze assicurative e quella sulla vita. Queste garanzie vengono praticamente sempre richieste nel momento dell’accensione di un mutuo. Inoltre, si aggiungo altri interessi chiamati di “anticipato ammortamento tecnico” e riguardano il periodo che va dal momento del rogito all’avvio dell’ammortamento.  Per ridurre questo costo occorre gestire in modo cristallino il processo e fare in modo che il finanziamento coincida con la data del rogito.

Quanto costa comprare casa: La percentuale dell’agenzia immobiliare

E’ probabile che per aiutarvi nella ricerca dell’acquirente per la vostra casa vi farete aiutare da un’agenzia immobiliare che in questo caso riveste il ruolo di intermediario e medierà tra il il venditore e l’acquirente. Per questo ruolo però è suscettibile ad un costo che a seconda dell’incarico e della parcella richiesta dall’agenzia potrebbe oscillare tra il 2 e il 4 percento del totale valore immobile.

Leggi anche:  Donazione immobili: tipi di donazione e impugnazioni

Quanto costa comprare casa: La percentuale del notaio

Oltre al corrispettivo dell’agenzia, nel momento del rogito è prevista un’ulteriore commissione che va corrisposta al notaio al momento del rogito. Questa commissione oscilla dal 2 al 4% del valore a cui viene acquistato l’immobile. Nel momento dell’atto invece oltre alla parcella notarile dovrete versare altre imposte come quella di registro, le ipotecarie, catastali e infine l’IVA.

Quanto costa comprare casa: Le imposte nel momento del rogito

In generale per gli immobili non considerati di lusso e quanto l’immobile è messo in vendita da un privato l’imposta è pari al 2% e le tasse ipotecarie e catastali si attestano a circa 50 euro rispettivamente. Quando l’immobile è posseduto da un impresa e il venditore è quindi pubblico bisogna pagare l’IVA al posto dell’imposta di rogito pari al 4 percento circa. Le imposte catastali e ipotecaria sono invece pari a 200 euro rispettivamente.

Quanto costa comprare casa: La perizia tecnica

Prima dell’atto notarile vi sarà richiesta una perizia da parte di un tecnico per ricostruire la storia dell’immobile, le opere di edilizia e quelle di ristrutturazione e i condoni. Il prezzo si aggira intorno ai 300 € ed è a carico dell’acquirente.

 

Questi costi però possono essere interamente coperti dall’affitto breve. Mettendo la vostra casa in affitto sui maggiori portali come Airbnb potrete guadagnare circa il 30-40% in più dell’affitto tradizionale, ciò vi permetterà non solo di coprire i costi ma anche di ottenere subito quelle entrate extra.
[n1related i=”0″] Contatta noi di Guesthero per una consulenza gratuita in merito al valore del tuo immobile nel mercato degli affitti brevi.

Leggi anche:  Guesthero, affitti brevi senza pensieri

 

 

Comments are closed.