Quali sono le regole da rispettare per gli affitti brevi - Guesthero

Quali sono le regole da rispettare per gli affitti brevi

Cosa fare di una seconda casa? Affitto o vendita? Rimanere in possesso di un secondo immobile è un’interessante forma di investimento.

Gli affitti brevi sono molto più vantaggiosi rispetto a quelli di lunga durata: ecco quali sono le regole da rispettare per una locazione turistica.
[n1related i=”0″] E’ prevista innanzitutto la stipula di un contratto tra host e guest dove è necessario descrivere lo stato dell’immobile e i servizi inclusi/esclusi, a tutela sia del proprietario che dell’ospite. Occorre anche specificare la finalità turistica del contratto. Chi affitta è obbligato a consegnare l’appartamento in buono stato, coerentemente con quanto indicato nel contratto.

L’ospite si assume invece la piena responsabilità dell’alloggio durante il soggiorno. Trattandosi di un affitto breve e quindi di durata inferiore ai 30 giorni, il titolare non deve registrare il contratto presso l’Agenzia delle Entrate, ma la consegna dell’immobile deve essere sempre denunciata presso la pubblica sicurezza entro 48 ore.

Gli appartamenti adibiti a casa vacanze affidati alla gestione professionale di un’azienda competente, come Olet.com, rappresentano una sicurezza sia per i privati che per gli ospiti. Un’azienda del settore conosce perfettamente tutte le regole da rispettare per gli affitti brevi e allo stesso tempo opera professionalmente per farle rispettare, facilitando gli accordi tra le parti.

Comments are closed.