Pulizie e affitti brevi: come pulire appartamenti airbnb e booking

Pulizie e affitti brevi: come pulire appartamenti airbnb e booking

Le pulizie, quando si gestiscono appartamenti su airbnb e booking, sono un elemento critico per tutti i proprietari. Puntare sugli affitti risulta vincente per chi possiede una seconda casa, ma è bene partire preparati: ecco i consigli di Guesthero, l’esperto nella gestione degli affitti brevi!

Come gestire le pulizie con gli affitti brevi

Se hai un appartamento e hai deciso di affittarlo la prima regola è la pulizia! Le pulizie sono uno degli elementi principali quando si affitta una casa. La prima cosa che valuta un ospite quando arriva è la pulizia: nessuno vorrebbe soggiornare in una casa polverosa e sporca. Ovviante non tutti i proprietari di casa possono occuparsi personalmente delle pulizie ad ogni check-out perciò potrebbero essere interessati a ricevere un servizio da un collaboratore esterno.

 

pulizie

 

Pulizie e affitti brevi: cosa fornire agli ospiti

Le pulizie includono:

  • cambio lenzuola
  • cambio asciugamani
  • cambio del kit di cortesia (shampoo, sapone…)
  • spolverare mobili
  • lavare vetri e pavimenti
  • pulizie sanitari

Non si tratta quindi di un semplice spolverare, è necessario rendere l’appartamento come “nuovo”. L’ospite deve sentirsi il primo a mettere piede nell’appartamento!

La presenza di lenzuola ed asciugamenti puliti è indispensabile per fornire un servizio all’altezza di tutti gli altri host di airbnb e booking

Pulizie e affitti brevi: quando farle

L’ideale sarebbe occuparsi delle pulizie ad ogni check-out in modo da preparare l’appartamento a ricevere l’ospite successivo. Al momento del ritiro delle chiavi è consigliabile fare un controllo dell’appartamento, non solo per valutare gli eventuali danni arrecati all’immobile dall’ospite, ma anche per valutare l’entità delle pulizie da svolgere.

Leggi anche:  Contratto di subaffitto: come funziona

E’ bene tenere presente che non tutti gli ospiti sono ugualmente rispettosi ed educati. A volte le spese per i danni e le pulizie possono superare i costi medi. In tali casi è bene notificare in maniera contestuale al check-out all’ospite i costi aggiuntivi.

Un lavoro a tempo pieno

E’ consigliabile essere sempre presenti o avere una persona di fiducia ad ogni check-in e ogni check-out, onde evitare spese inaspettate di manutenzione dovute a danni o malfunzionamenti. Spesso non si ha sufficiente tempo a disposizione per occuparsi di tutto ciò che concerne la pulizia e l’ordine della casa.

Se il proprietario non può occuparsi personalmente delle pulizie può rivolgersi a un intermediario che se ne faccia carico. Le società di Property management come Guesthero sono l’ideale in questi casi

Affitti brevi

Il segmento degli affitti brevi è in grande crescita anche in Italia. In questo periodo di crisi economica, l’affitto breve è conveniente sia per chi mette a disposizione il proprio appartamento, sia per chi ha la necessità di spostarsi per lavoro o turismo, per brevi tempi e con budget contenuto.

Vantaggi degli affitti brevi

  • Maggiore flessibilità per il proprietario. E’ possibile locare l’immobile nei soli periodi dell’anno in cui non se ne voglia usufruire personalmente;
  • Meno danni da usura;
  • Reddito superiore. E’ possibile impostare tariffe differenti a seconda che ci si trovi in alta o in bassa stagione;
  • Agevolazioni fiscali.