Property manager e investimento: cosa sapere - Guesthero free web hit counter

Property manager e investimento: cosa sapere

Il property manager, ovvero il manager di proprietà o manager immobiliare, è quella figura nata con lo scopo di agevolare coloro i quali vogliono guadagnare con il mercato immobiliare.

Chi è Property Manager

Nell’ ultimo decennio il mercato immobilare mondiale, e di conseguenza quello italiano, hanno subito un profondamento cambiamento. Da una parte l’ avvento della crisi dall’ altra la prepotente introduzione di nuove tecnologie hanno creato l’ esigenza, sempre più impellente, di uno sviluppo imprenditoriale diverso, innovativo e più sofisticato

In un contesto come questo puntare ed investire nel mattone, per mettere a reddito l’ immobile e realizzarne un lucro, da soli e senza assistenze e consulenze, diventa un impresa ardua. In aiuto a questi investitori arriva la nuova figura del property manager. Questo può operare da libero professionista o sotto forma di impresa.
[n1related i=”0″] Assiste il cliente, accompagnandolo e guidandolo in tutte le fasi della transazione immobilare, sia nel caso di vendita, di acquisto e di locazione. Ecco che rappresenta un plus valore rispetto alla classica agenzia immobiliare.

Consulenze

Questo offre due importanti consulenze:

  • quella immobiliare
  • quella gestionale

Consulenza immobiliare

Nel primo caso si occupa di trattare tutta la parte amministrativa dell’ operazione di compravendita e locazione, ricerca della documentazione necessaria e della contrattualistica da utilizzare in sede notarile.

Ma funge anche da mediatore con quei professionisti prediposti a rilasciare determinate certificazioni, come quella energetica.

Consulenza gestionale

Nel secondo caso presuppone l’ ascolto delle esigenze del cliente, l’ analisi del mercato immobiliare e delle sue leggi

La consulenza gestionale presuppone l’ascolto e la verifica delle esigenze del cliente, l’analisi del mercato immobiliare e delle sue leggi, delle caratteristiche edilizie, di redditività e di criticità dell’investimento.

Il property manager è chiamato in causa anche quando un proprietario di un immobile sente il peso di un investimento che non è più produttivo. In questo caso il suo scopo è quello di invertire questo senso di marcia, mettendo a rendita la proprietà sfruttando il turismo.

Ovviamente sono necessarie tutte le risorse del caso per riuscire ad ottenere un rendimento tale da soddisfare il cliente e far tornare un utile econimico.

Con la dovuta diligenza il manager sviluppa, ottimizza e valorizza la proprietà immobiliare. Con un insieme di attività come asset e facility connesse alla proprietà. Asset come individuazione del miglior uso, vendita locazione e redditività dell’ immobilie. Facility come manutenzione, ristrutturazione, home staging e tutte le fasi che portano al miglior avviamento dell’ immobile stesso.

Come si diventa property manager

Per ricoprire tale figura è necessaria una grande passione e una conoscenza approfondita del mercato immobilare e delle leggi che lo muovono, sia a livello nazionale che internazionale. Servono comptenze, doti, esperienza. E’ un professionista completo, dotato di competenza multisettoriali: finanza, economia, managemente, architettura, ingegneria.

E’ un professionista che che cresce e si forma sul campo; ma non solo. Si forma anche a scuola scegliendo corsi di laurea ad indirizzo manageriale e gestionale come Management o Economia aziendale. Sono inoltre nati corsi ad hoc e master universitari.

Inoltre con la tendenza di investire all’ estero il property manager deve conoscere anche le lingue straniere per gestire il rapporto tra compratori e venditori di diversa nazionalità.

Se sei un property manager e ti serve una soluzione per gestire al meglio il tuo business, affidati al sistema che ti offre Guesthero, un software in grado di gestire tutto, dagli annunci alle prenotazioni.

Comments are closed.