Portale web alloggiati: quello che devi sapere - Guesthero

Portale web alloggiati, è una piattaforma messa a disposizione dallo Stato. Si usa di solito come risorsa per quanto riguarda gli ospiti che risiedono presso una struttura in affitti brevi.  Infatti, tutti gli operatori di affitti, come ad esempio Airbnb, hanno l’obbligo per legge di registrare tutti i loro ospiti che soggiornano presso appartamenti.

Gestione appartamenti Airbnb tramite portale web alloggiati

La gestione appartamenti Airbnb tramite portale web alloggiati avviene in modo telematico. Avviene in tempo reale tramite il sito web Polizia di stato, mediante un modulo che si chiama Scheda Alloggiati. Dopo aver effettuato la registrazione, tramite la propria questura di competenza, si fa l’accesso con le proprie credenziali. Da lì registri tutti gli ospiti, inserendo le loro generalità e i loro dati.

Questo processo rende il lavoro molto più semplice e snello da entrambe le parti. Gli host, che possono adempiere direttamente al lavoro che hanno da fare nella struttura, e i controlli di stato che possono effettuare i loro controlli su affitti brevi grazie alla natura informatica degli elenchi d’informazione.

Una volta ottenute le credenziali da parte dell’ente comunale, avrai l’obbligo di registrare i tuoi ospiti entro 24 ore dal loro arrivo per soggiorni superiori alle 24 ore, o all’istante se resteranno nella tua struttura solamente un giorno. Per soggiorni superiori ai 30 giorni, dovrai registrare invece il contratto presso l’Agenzia delle Entrate, che sostituisce la notifica dei dati.

 Portale web alloggiati: gestione affitti brevi

Dopo essersi affidati alla questura di competenza, questa (su affitti Milano in questo caso) provvederà a fornirvi dei fogli compilativi per poter effettuare la registrazione.

Leggi anche:  Assicurazione casa obbligatoria, cosa copre?

Una volta completato l’intero iter di registrazione, e aver ricevuto le credenziali, si può subito provvedere a scaricare l’applicazione. E’ possibile farlo tramite qualsiasi portale, ma il nostro consiglio di prassi è quello di usare Google Chrome, per evitare problemi di incompatibilità.

Quello che va inserito al proprio interno sono dei file, avvalorati da documento compilativo, in cui inizialmente si indicano i seguenti campi:

  • Data di arrivo, la data in cui l’ospite viene a risiedere l’appartamento
  • Tempo di permanenza, fino ad un massimo di 30 gg
  • Tipo di alloggiato, se si tratta ospite singolo, capo famiglia, o capo gruppo
  • Sesso, che ha come scelte predefinita maschio, e poi femmina
  • Cognome Nome, in questo esatto ordine
  • Data di nascita, riferente all’ospite, nel formato “gg/mm/aaaa”
  • Cittadinanza, il valore predefinito in questo caso è ovviamente “Italia”
  • Luogo di nascita, dell’alloggiato, con, tra le scelte sia i comuni Italia, sia nel caso in cui l’ospite sia di nascita estera
  • Tipo Documento, il documento che si esibisce dell’ospite al momento dell’identificazione, spesso si tratta di carta d’identità
  • Numero documento, il codice alfanumerico identificativo del documento
  • Luogo di rilascio del documento, che coincide con il luogo di residenza dell’alloggiato

A completamento di questo processo compilativo, una volta presa visione che tutti i dati inseriti siano corretti, i documenti potranno essere inviati alla questura, al quale verrà notificata l’avvenuta riuscita dell’operazione. Successivamente, viene creato un file, dal quale semplicemente cliccando sul nome potrai controllare il numero degli ospiti facenti parte di quell’ordine.

Ci sono poi casi in cui il gestore in questione è in possesso, proprio o per conto di terzi, di un numero multiplo di appartamenti.

Leggi anche:  Truffe Airbnb: come tutelarsi

In questo caso tramite il sistema è facilmente gestibile una scheda per ogni appartamento con la registrazione, per ogni abitazione, dei corrispettivi ospiti per numero e documentazione.

Questa sezione è utile anche poi registrare nuovi appartamenti presi in attivo, o eliminare quelli che non sono più di propria gestione.

Guesthero

Noi di Guesthero siamo esperti in gestione affitti (affitti a breve e affitti a medio termine). La conoscenza del portale web alloggiati e di tutte le piattaforme per la formalizzazione degli affitti fa parte del nostro lavoro.

Con Guesthero avrai la possibilità di accedere alla nostra offerta completa, fatta di shooting fotografico professionale della tua abitazione, creazione degli annunci su Airbnb e Booking, e la gestione degli ordini e del pricing tenendo conto di stagionalità ed eventi.

Avrai a disposizione un channel manager, in cui potrai controllare tutte le tue prenotazioni, ed eventualmente bloccare date in cui vorrai usare l’appartamento, comodamente da casa tua. Non dovrai fare altro che metterti comodo e semplicemente guadagnare dalla gestione che faremo del tuo immobile.

Questo ed altro su Guesthero!