Portale Alloggiati web: registrazione e sanzioni - Guesthero

Portale Alloggiati web: registrazione e sanzioni

Il portale alloggiati web è un comodo strumento online destinato ai proprietari che affittano a breve, andiamo a vedere come funziona. Gli affitti brevi sono un modo veloce ed efficace per far rendere un immobile sfitto o sottoutilizzato. Ci sono tuttavia varie normative da rispettare e non sempre è facile rimanere aggiornati sulle ultime novità in campo burocratico. In questo articolo troverai tutto ciò che bisogna sapere riguardo agli alloggiati web registrazione.

Portale alloggiati: affitti brevi

Gli affitti brevi sono una tipologia particolare di affitto che, secondo le statistiche, permette di guadagnare un ammontare di denaro superiore in proporzione agli affitti tradizionali. Il periodo di pernottamento previsto per gli affitti brevi è molto particolare. Permette la permanenza degli ospiti nelle case da un minimo di due notti ad un massimo di ventinove notti consecutive nello stesso alloggio.

I vantaggi sono molti, oltre al lato economico, in quanto il proprietario ha una maggiore libertà. Grazie alla possibilità data dal channel manager, ossia una piattaforma online, il proprietario controlla autonomamente le date che sono prenotate e quelle libere. Se avesse quindi la necessità di rientrare nel proprio appartamento per determinate necessità, basterà chiudere il calendario per le date d’interesse e rientrare nella casa. Il business degli affitti brevi sta sempre di più diventando un trand molto sviluppato e conosciuto da molti. Affidati a Guesthero e ti garantiremo un servizio impeccabile come faresti tu per la tua casa!

Normativa sugli alloggiati: di cosa si tratta

A partire dal 4 dicembre 2018 chi affitta la propria casa vacanza anche per periodi brevi, ha l’obbligo di comunicare alla Questura le generalità delle persone che vi soggiornano. In questo articolo elencheremo i passi fondamentali per mettersi in regola con questa normativa, creata per tenere traccia dei viaggiatori che entrano nel nostro paese e ottenere alcune loro informazioni fondamentali che rendano possibile la loro identificazione.

Leggi anche:  Questura alloggiati: registrazione ospiti in questura

Alloggiati web

Novità della normativa

Il decreto legge Sicurezza, con la sua approvazione, obbliga in modo chiaro a comunicare alla Questura le generalità delle persone alloggiate entro 24 ore dall’arrivo. Per assolvere a questo obbligo è necessario rivolgersi alla Questura di competenza sul territorio. La normativa riguarda i casi di locazione breve fino a 30 giorni, quindi chi vuole usufruire della metodologia dell’affitto breve deve seguire questa procedura amministrativa.

Registrazione degli ospiti

La comunicazione dei dati avviene online tramite Alloggiati web, la piattaforma digitale utilizzata dai gestori di strutture alberghiere e ricettive. Tra le persone interessate da tale regolamento è compreso anche chi affitta una casa vacanza. Per accedere alla piattaforma bisogna chiedere le credenziali alla Questura competente. Dopo aver ottenute le credenziali si potrà entrare nell’Area di lavoro del Portale Alloggiati Web e installare il Certificato Digitale. Con questo certificato si potranno poi registrare i dati dei propri ospiti entro i termini di tempo previsti.

Portale alloggiati: come recuperare i dati

All’arrivo degli ospiti sarà necessario chiedere un documento di identità valido per tutti coloro che hanno prenotato. Fanno parte di questa categoria la carta di identità, il passaporto, la patente di guida o quella nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione o il porto d’armi. In caso di minori non accompagnati è poi richiesta la delega dei loro genitori, insieme ai loro documenti di identità e dei genitori.

Sanzioni previste in caso di mancata comunicazione sul portale alloggiati

La mancata comunicazione di tali dati può portare a conseguenze particolarmente severe. è infatti prevista una sanzione penale pari fino a 3 mesi di arresto o un’ammenda di 206 euro per la violazione. Per tale motivo è fondamentale seguire le procedure che abbiamo spiegato e indicare in modo tempestivo le informazioni richieste sulla piattaforma Alloggiati web.

Leggi anche:  Nba Fan zone in Piazza duomo per gli amanti del basket

Guesthero: l’esperto dell’affitto breve

Non sai come fare per gestire i tuoi immobili e cerchi una mano con la gestione degli ospiti e delle pratiche amministrative? Affidati a Guesthero, l’esperto della gestione appartamenti affitto Milano e d’intorni.

Potrai usufruire dei suoi numerosi servizi, tra cui lo shooting fotografico professionale, che verrà usato per creare annunci su Booking e Airbnb capaci di attirare l’attenzione del maggior numero possibile di potenziali clienti. Guesthero penserà anche alla gestione dell’ospite, fornendo il kit di benvenuto con l’essenziale per il bagno, lenzuola e asciugamani nonché fornirà il servizio di checkin, checkout e pulizia, in modo da presentare la sistemazione sempre in modo ottimale.

Scegliere Guesthero è semplice e veloce: contattaci ed effettueremo un sopralluogo dell’immobile e creeremo subito un annuncio perfetto per la tua casa in modo che tu possa ottenere prenotazioni in tempi rapidi. Per saperne di più visita il sito di Guesthero o chiedi informazioni al nostro team.