Portale alloggiati: cos'è e come funziona - Guesthero

Portale alloggiati: cos’è e come funziona

Il portale alloggiati web permette ai proprietari di strutture atte ad accogliere ospiti di registrarli alla questura. Tutti i gestori di esercizi alberghieri hanno l’obbligo di comunicare entro le 24 ore dell’arrivo degli ospiti i dati ad essi relativi. Tale obbligo è esteso a tutte le strutture ricettive, anche a breve termine.

Per tutte le informazioni inerenti le procedure, le autorità a cui fare riferimento, le modalità per ricevere e compilare la scheda alloggiati affidati a Guesthero, l’esperto degli affitti a breve termine. Affidandoti a noi potrai facilmente capire di cosa si tratta e come in realtà sia più semplice del previsto. Vediamo nel dettaglio a cosa serve il portale allogiati.

Portale alloggiati: scopriamo cosa è

portale alloggiati

I proprietari delle strutture alberghiere e ricettive devono obbligatoriamente comunicare al portale alloggiati le informazioni riguardanti tutti gli ospiti. Questa comunicazione deve avvenire entro 24 ore dal loro arrivo. Se il soggiorno è inferiore alle 24 ore vanno inviate nel momento dell’arrivo stesso degli alloggiati. Per consentire la registrazione dei viaggiatori è necessario che questi siano in possesso di un documento valido di identità. Altrimenti non è possibile iscriverli ai portali allogiati. Ciò è essenziale per essere accolti in una di queste strutture.

Dal momento che tale registrazione è essenziale, l’inadempimento del servizio alloggiati comporta gravi sanzioni per i proprietari.

Se un tempo la procedura di registrazione avveniva manualmente, ad oggi il sistema informatizzato weballoggiati rende il processo molto più semplice, pratico, veloce e sopratutto meno dispendioso in termini di tempistiche per gli esercenti sottoposti all’obbligo.

La digitalizzazione delle procedure grazie al portale web polizia ha apportato vantaggi ad ambo le parti coinvolte per i cosiddetti servizi alloggiati ovvero:

  • i proprietari di strutture ricettive
  • la polizia di stato
Leggi anche:  Ristrutturazioni low cost investendo in immobili in svendita

Infatti, essendo ormai tutto in forma digitale, i proprietari avranno un risparmio in termini di tempo, compilando i format in maniera del tutto più veloce. Allo stesso tempo il guadagno è anche della polizia di stato che potrà avere, in tempo reale a salvate in database, tutte le informazioni sugli ospiti.

Portale alloggiati: come iscriversi

La vera domanda a questo punto è: come ci si iscrive al portale alloggiati web?

La mossa è semplice. Bisogna innanzitutto rivolgersi alla Questura del territorio competente. Seleziona sul portale l’ente della regione di riferimento e verifica quali documenti siano necessari per il complimento delle schede alloggiati.

Basterà poi compilare il modulo con le proprie generalità inviandolo all’ufficio alloggiati di riferimento, cui vanno allegati anche il documento d’identità, la licenza e la dichiarazione di inizio attività. Basteranno, quindi, pochi passaggi e pochi documenti per avere le credenziali del proprio account per l’accesso al portale, che consente ancora più comodamente di effettuare la registrazione degli ospiti questura.

Dopo aver compiuto questi passaggi non ci sarà più bisogno di alcun rinnovo!

Scheda alloggiati: compilazione e invio

Alloggiati portale: veniamo ora al motivo principale per cui si è effettuata la registrazione al portale: comunicare alla questura territorialmente competente le generalità degli ospiti.

Ecco allora che sul portale si dovrà accedere alla scheda alloggiati, modulo contenente le generalità di un ospite di una struttura ricettiva e dei suoi famigliari o gruppo di appartenenza, inserendo anche informazioni inerenti le date di arrivo, partenza e giorni di permanenza.

Il sistema, una volta conclusa la compilazione, fornisce una ricevuta da conservare per dimostrare l’avvenuta comunicazione.

Leggi anche:  Casa vacanze Venezia: come prenotare il tuo soggiorno

Come menzionato in precedenza non solo gli Hotel e le Strutture alberghiere hanno questo obbligo di comunicazione ma anche chi si occupa di affitti brevi dovrà effettuare la registrazione e la successiva comunicazione di tutti gli ospiti dell’air bnb che soggiorneranno nell’immobile affittato.

Come si invia una scheda alloggiati?

Dal sito del portale alloggiati, nell’ottica di semplificare sempre di più le procedure in capo ai proprietari delle strutture ricettive, sono state introdotte due modalità:

  • metodo manuale, che richiede l’inserimento dei dati anagrafici di ogni singolo ospite attraverso le pagine del sito web;
  • metodo automatico, che consente di caricare le informazioni di tutti gli ospiti mediante l’invio di un file in formato testo. Con quest’ultimo si può risparmiare tempo, evitando di ripetere più volte le stesse operazioni.

Affidati a Guesthero per la gestione degli affitti brevi

Guesthero è una società specialista nella gestione degli affitti brevi, offrendo un servizio completo e di qualità che comprende sia la gestione affitti brevi online (annunci efficaci su airbnb dell’appartamento affittato, gestione delle prenotazioni, servizio di customer care) sia quella fisica che aggiunge i servizi di check in e check out, pulizia e cambio biancheria.

Laddove il proprietario di un Airbnb lo desideri Guesthero si sostituisce a quest’ultimo: svolge per suo conto le procedure di registrazione degli ospiti al portale alloggiati. Contattataci per una consulenza e per richiedere maggiori informazioni!