Piattaforme affitti brevi: Booking - Guesthero

Piattaforme affitti brevi: Booking

Nel business degli affitti brevi esistono diverse piattaforme che possono essere utilizzate per pubblicare gli annunci delle case, acquisire visibilità e ricevere prenotazioni per il proprio appartamento: una delle più importanti è Booking.

Affitti brevi

Gli affitti brevi è un nuovo business che sta diventando sempre più richiesto ed esplorato da parte di molti proprietari. Decidere di mettere in affitto una casa che è in disuso può garantire un ottimo guadagno e ritorno economico di notevole importanza.

Per entrare più nel dettaglio della questione degli affitti brevi, essi si riferiscono a una tipologia particolare di affitti che offre agevolazioni al proprietario e guadagni netti superiori. La libertà e l’autonomia data dagli affitti brevi consiste nella possibilità da parte degli host di rientrare nella propria casa. Operando un blocco a determinate date, è possibile per i proprietari ritornare, per brevi o lunghi periodi, nella propria casa.

I guadagni, inoltre, sono consistenti, in quanto, grazie al prizing che viene operato in base a fattori come la stagione, il periodo, eventi importanti nella città, si può avere un ritorno maggiore. Infatti, è molto più vantaggioso affittare per brevi periodi, in quanto in proporzione agli affitti tradizionali il guadagno è più elevato.

booking

Booking

Piattaforme per annunci: Booking

Su Internet oggi è sempre più frequente la nascita di nuove piattaforme sulle quali pubblicare gli annunci relativi alle proprie strutture. Le piattaforme fungono da vere e proprie vetrine per i proprietari. Tramite queste piattaforme, i turisti hanno la possibilità di scegliere la soluzione migliore per loro.

Booking è sicuramente una delle più conosciute a livello mondiale, grazie alla sua fama acquisita negli anni. La nascita di Booking non è affatto recente, anzi è una delle più “antiche” nel settore. Per questo motivo è riuscita ad acquisire negli anni una notevole importanza e fedeltà da parte di proprietari e ospiti.

Leggi anche:  Casa vacanze 2018: tasse, leggi e consigli utili

Grazie alla sua esperienza che dura ormai da anni, Booking è riuscita a crearsi un vero e proprio seguito a livello globale. Tutti coloro che cercano un alloggio per una vacanza o un viaggio di lavoro consultano il sito di Booking.com per trovare la soluzione più adatta.

Come creare un annuncio

Gli annunci affitto brevi sono indispensabili per farsi trovare dagli ospiti su Internet. Per creare l’annuncio su Booking è necessario un account verificato. Dopo aver creato l’account è possibile iniziare le pratiche per la creazione dell’annuncio. Per generare l’annuncio vero e proprio è indispensabile dargli un nome semplice ma che richiami l’attenzione del cliente. È importante aggiungere l’indirizzo e specificare la posizione così da trovare l’appartamento sulla mappa satellitare di Booking.

Un altro passaggio importante è l’inserimento delle immagini. Le immagini sono davvero importante per catturare l’attenzione degli ospiti, per questo consigliamo di fare un servizio fotografico professionale per far risaltare le qualità della struttura.

Da ultimo, si procede con la descrizione camera per camera, inserendo tutti i servizi che sono compresi per rendere l’annuncio completo. Ulteriore consiglio che diamo è quello di aggiungere una descrizione del profilo della casa, con foto e nome, per rendere la comunicazione più empatica possibile.

Messaggistica con gli ospiti

Sulla piattaforma, per ogni annuncio creato, è possibile trovare una sezione dedicata ai messaggi. Tale sezione è molto utile in quanto crea la possibilità di mettere in contatto gli ospiti con i proprietari in caso di eventuali problemi.

Si utilizza spesso la messaggistica anche per accordarsi sull’appuntamento per il check-in ed il check-out. Avere un contatto diretto che gli ospiti facilita il lavoro per il proprietario e rende più confortevole e tranquillo il soggiorno degli ospiti.

Leggi anche:  Airbnb consulenza: Agenzia affitti brevi

Pagamenti

I pagamenti sono un aspetto molto delicato che mette spesso in crisi i proprietari. I pagamenti vengono effettuati direttamente dalla piattaforma se si conferma l’uso delle carte di credito. Inserendo il proprio IBAN all’interno della piattaforma, si riceveranno direttamente i soldi sul proprio conto.

Bisogna considerare che la piattaforma di Booking ha un costo di commissione come qualsiasi altra piattaforma. Per Booking il costo delle commissioni ammonta fino a un 18%.

Calendario

In ultimo, dalla piattaforma di Booking è possibile controllare e gestire il calendario. Viene data la possibilità di verificare quali sono le prenotazioni relative alla propria struttura e in quali date quindi la casa è occupata. In caso di necessità si può operare un blocco ad alcune date per usufruire egli stessi dell’appartamento.

Guesthero

Guesthero è una società specializzata in gestione appartamenti affitto Milano e altre città italiane importanti. Come esperta nel settore, offre tantissimi servizi in merito al business degli affitti brevi. Guesthero collabora quotidianamente con le varie piattaforme, come appunto Booking, per garantire il prezzo migliore per notte in base al mercato e alle varie strategie di cui è in possesso. La collaborazione con Booking e il team di esperti di Guesthero garantisce visibilità agli affitti.

Contattaci per avere ulteriori informazioni relative ai nostri servizi per la gestione di affitti brevi a Milano e tantissime altre località!