Normativa affitti brevi in Lombardia

Normativa affitti brevi in Lombardia

Normativa affitti brevi in Lombardia: In Italia, il mercato degli affitti brevi è in rapida crescita: ciò rappresenta un prezioso insight per i proprietari di immobili, in particolare in Lombardia, perché possono guadagnare anche più del 50% rispetto ad un affitto tradizionale. Per affittare il proprio immobile però è necessario seguire una serie di procedure burocratiche e una serie di obblighi disciplinati anche da leggi regionali. La normativa affitti brevi di conseguenza è un misto tra leggi nazionali ed integrazioni regionali.

 

 

Regole vigenti in tutta Italia sugli affitti brevi

Prima di soffermarci su alcune leggi regionali è necessario stabilire quali sono gli obblighi della normativa vigente a cui devono rispondere tutti i proprietari di una casa vacanza:

  • registrare gli ospiti in questura: per la pubblica sicurezza, il proprietario (o l’intermediario) deve comunicare alla Polizia di Stato, tramite il portale “alloggiati web”, l’arrivo e i dati dell’ospite. Questo vale sia per i cittadini europei che per gli extraeuropei e i dati devono essere comunicati almeno entro le 48 ore che precedono l’arrivo dell’ospite. Se il periodo di affitto supera i 29 giorni non è necessario comunicare all’Agenzia dell’entrate i dati degli ospiti.
  • stipulare il contratto di affitto: la tipologia di contratto da registra deve essere di “locazione ad uso turistico” per periodi di massimo 30 giorni. Nel momento in cui l’affittuario dovrà pagare il canone, verrà rilasciata una ricevuta, e nel caso di importi superiori a 1000 euro potranno essere usati soltanto mezzi di pagamento tracciabili.
Leggi anche:  Tipologie contratti affitto breve: scopri le differenze

Obblighi normativi vigenti in Lombardia

La normativa nel mondo degli affitti brevi è disciplinata anche da leggi regionali che riguardano diversi ambiti tra cui:

  • Tassa di soggiorno: non è altro che una tassa da versare al Comune in cui si trova l’appartamento/casa vacanze presa in affitto. La media nazionale è di circa 2,50€, mentre nel capoluogo della Lombardia, l’importo è di 3€. L’intermediario o il proprietario hanno l’obbligo di raccogliere gli importi dagli ospiti e di versarli al Comune il mese successivo.
  • S.C.I.A.: questo certificato rappresenta una condizione necessaria in Lombardia per entrare nel mondo degli affitti brevi. La “Segnalazione Certificata di Inizio Attività non imprenditoriale” deve essere compilata e presentata per via telematica al Comune. Nella regione Lombardia è obbligatoria e ha sostituito la D.I.A. (dichiarazione di inizio attività).

Normativa affitti brevi

Dal 1 settembre 2018 è in vigore in Lombardia l’obbligo del CIR (codice identificativo di riferimento) per le case vacanze. Tramite questo codice sarà possibile avere una serie di informazioni che riguardano l’identità dell’affittuario e la struttura della casa vacanza. Tutto ciò confluirà in una banca dati a cui l’Agenzia delle entrate potrà accedere in maniera autonoma e in ogni momento. Per coloro che non risponderanno agli obblighi del CIR, sono previste sanzioni che vanno da un minimo di 500 euro ad un massimo di 2500 euro.

La burocrazia non è mai un problema per Guesthero!

Problemi con tutti i moduli da compilare? Non riesci a versare la tassa di soggiorno in tempo? Affidati a Guesthero, l’esperto degli affitti brevi. Con il nostro servizio di assistenza completa ci occuperemo di tutto offrendo diversi servizi, in particolare:

  • Cureremo la parte burocratica, compilando i moduli S.C.I.A. e versando le tasse di soggiorno periodicamente;
  • Registreremo gli ospiti in questura presso il portale alloggiati web della Polizia di Stato;
  • Ci occuperemo degli ospiti, mantenendo con loro un contatto costante e accompagnandoli dal check-in al check-out;
  • Ci poniamo come sostituti d’imposta pagando una cedolare secca al 21%;
  • Cureremo la pulizia dell’appartamento fornendo un cambio biancheria e kit di cortesia;
  • Effettueremo uno shooting professionale per massimizzare le performance degli annunci online;
  • Pubblicheremo gli annunci sulle principali OTA (Booking, AirBnb).
Leggi anche:  Milano Bicocca, il quartiere ideale per gli studenti

Affidandoti a Guesthero, inizierai a guadagnare senza pensieri! Contattaci subito per ricevere una valutazione del tuo immobile!