Normativa affitti brevi in Puglia

Normativa affitti brevi in Puglia: vorresti guadagnare nel mondo degli affitti brevi? Hai una casa vacanze in Puglia che vorresti sfruttare al meglio, ma la burocrazia da seguire ti mette in difficoltà? Non ti preoccupare! Con Guesthero scoprirai tutti i requisiti necessari per far fruttare la tua casa vacanze in una delle regioni più belle e turistiche d’Italia!

Qualche premessa e qualche dato!

Il mercato degli affitti brevi in Italia è in rapida crescita. Questa rappresenta una grande possibilità per i proprietari di casa, i quali possono sfruttare questi trend per guadagnare nel mondo degli affitti brevi, il quale rende (se ben gestito) più del 50% rispetto ad un affitto tradizionale.  In particolare la Puglia, nei mesi estivi, rappresenta una delle mete turistiche più ambite a livello internazionale. Sono stati più di 15 milioni i turisti arrivati nel 2018 con un periodo di permanenza medio di circa 3 notti. Quindi i presupposti per guadagnare ci sono tutti, l’unica cosa a cui bisogna stare attenti è la normativa che regola gli affitti brevi che prevede anche l’applicazione di leggi regionali. Il quadro legislativo è di conseguenza un misto tra leggi nazionali e regionali.

Leggi nazionali per gli affitti brevi

Come abbiamo detto, la normativa degli affitti brevi è un mix di leggi nazionali e regionali. Per questo motivo ci soffermiamo sugli obblighi a cui ogni host alla stessa maniera deve adempiere. Prima di tutto gli ospiti devono essere registrati in questura, nello specifico nel Portale Alloggiati Web. Devono essere comunicate le date di check-in e check-out e i dati personali del cliente almeno entro le 48 ore che precedono l’arrivo dell’ospite. Se il periodo di affitto supera i 29 giorni, non è necessario comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati dell’ospite. Un altro obbligo riguarda la registrazione del contratto di locazione, il quale deve appartenere alla categoria “locazione ad uso turistico” per un massimo di trenta giorni.

Leggi anche:  Certificazioni energetiche e appartamenti in affitto

normativa affitti brevi

Leggi regionali per la Puglia

Le leggi regionali specifiche per la regione Puglia, riguardano in particolare tre macro aree:

  • S.C.I.A.: questo è il modulo da compilare necessariamente per trattare di affitti brevi in Puglia. La “Segnalazione Certificata di Inizio Attività non imprenditoriale” deve essere compilata e presentata per via telematica al Comune.
  • Tassa di soggiorno: ogni mese successivo alle prenotazione, l’host ha l’obbligo di raccogliere e versare al Comune una tassa di soggiorno. La media nazionale è di circa 2,50€ mentre in Puglia gli importi sono molto variabili da Comune a Comune. Da un minimo di 50 centesimi per la città di Alberobello, si raggiungono importi più alti come 2,50€ nella zona di Fasano.

Un altro obbligo regionale riguarda il cosiddetto C.I.S. (codice identificativo di struttura) in Puglia. Tramite questo obbligo sarà disponibile una Banca dati con tutte le informazioni su strutture ricettive e identità degli host. In questa maniera sarà possibile ridurre il mercato abusivo degli affitti brevi. Chi non rispetterà l’obbligo del Codice sarà soggetto a multe dai 500 ai 2500 euro.

Affidati a Guesthero e non avrai più problemi burocratici!

Problemi con tutti i moduli da compilare? Non riesci a versare la tassa di soggiorno in tempo? Affidati a Guesthero, l’esperto degli affitti brevi. Con il nostro servizio di assistenza completa ci occuperemo di tutto offrendo diversi servizi, in particolare:

  • Cureremo la parte burocratica, compilando i moduli S.C.I.A. e versando le tasse di soggiorno periodicamente e con puntualità;
  • Registreremo gli ospiti in questura presso il portale alloggiati web della Polizia di Stato;
  • Ci occuperemo degli ospiti, mantenendo con loro un contatto costante e accompagnandoli dal check-in al check-out;
  • Ci poniamo come sostituti d’imposta pagando una cedolare secca al 21%;
Leggi anche:  Portali affitto casa vacanze: siti

Affidandoti a Guesthero, inizierai a guadagnare senza pensieri! Contattaci subito per ricevere una valutazione del tuo immobile!

 

Leave A Comment