Portali Immobiliari Online, cosa sapere prima di usarli - Guesthero

Negli ultimi anni in Italia sono nati molti portali immobiliari Online che hanno  acquisito sempre più popolarità. In un panorama dominato da Homeaway e Airbnb questi portali immobiliari hanno cercato di creare ancora più concorrenza nel mondo delle OTA e in quello degli affitti. Questa competizione sta però creando molta confusione nei proprietari di casa che cercano di affittare il loro immobile.

Portali Immobiliari Online, come funzionano?

I portali immobiliari online mettono in contatto chi cerca una casa in affitto e chi è disposto ad affittare la propria. Un portale in cui trovano spazio sia domanda che offerta, disponibili in Italia e limitati spesso ai soli affitti a lungo periodo. Funzionano in modo differente in base a chi lo sta utilizzando, che questo sia un privato o un’agenzia immobiliare/utente professionale.

Al proprietario privato spesso non vengono chieste commissioni per inserire gli annunci sotto una certa soglia, ma spesso questi portali immobiliari online chiedono onerosi corrispettivi se le trattative si concludono li sopra. Inoltre creare gli annunci è spesso complicato, infatti far si che l’annuncio sia valorizzato dal portale si devono inserire numerosi dati, molti dei quali, come la classe energetica, sono difficilmente disponibili al più dei proprietari. Inoltre anche l’inserimento del prezzo è un tema delicato quando si vuole emergere sulla concorrenza, troppo alto e nessuno vorrà la tua casa, troppo basso e non avrai una rendita adeguata. In un panorama frammentato come quello Italiano, poi, è estremamente difficile scegliere i portali immobiliari online più trasparenti ed in linea con le proprie esigenze.

Leggi anche:  Contratto affitto transitorio Milano

Portali immobiliari online e Airbnb, le principali differenze

I portali immobiliari online nascondono profonde differenze rispetto al conosciuto Airbnb, rispondono ad esigenze diverse e con strutture differenti. Lo scostamento principale sta nello scopo stesso dell’annuncio. Se su Airbnb gli affitti sono quasi tutti a scopo turistico, con una durata massima di 3 mesi, su i portali immobiliari è molto diverso. Qui infatti chi pubblica annunci cerca inqulini per lunghi periodi, i classici contratti 4+4 o anche contratti transitori destinati a studenti o lavoratori.

Airbnb poi ha una struttura di commissioni sia per host che per Guest, infatti normalmente i proprietari pagano una commissione fissa alla piattaforma del 4% mentre gli ospiti una che va dal 12 al 20%. Al contrario su questi portali immobiliari le commisisoni possono essere simili alle agenzie immobiliari classiche, ad esempio una mensilità, o addirittura canoni mensili da pagare per mantenere il proprio annuncio sul portale.

Inoltre i portali immobiliari sono solo un portale di contatto, la finalizzazione del contratto va quindi eseguita al di fuori, con tutte le tempistiche ed i costi che ne proseguono. Alcune di queste piattaforme propongono la possibilità di avere un account premium, che potenzierà al costo di un canone mensile, i propri annunci. Questa è un’opzione che invece Airbnb non offre ed è da tenere a mente se si vogliono gestire più immobili con lo stesso profilo.

Il ruolo di Guesthero

Pubblicare l’annuncio in modo efficace, scegliere la tipologia di contratto più efficiente e gestire in modo efficiente gli inquilini può essere faticoso e stressante. La soluzione Ideale è rivolgersi ad un Property Manager come Guesthero. Guesthero si occuperà di tutte le mansioni riguardanti l’affitto della casa, dalla creazione dell’annuncio alla selezione degli ospiti.

Leggi anche:  Contratti di affitto: ecco cosa è necessario sapere

Ci occuperemo noi della burocrazia e dell’amministrazione, comprese tutte le richieste degli ospiti. La nostra esperienza nel settore e la conoscenza profonda di tuttii i portali ci permetterà di massimizzare la rendita e l’occupazione del vostro immobile, in accordo con le vostre esigenze. Non scegliere tra i portali immobiliari online e Airbnb, scegli Guesthero. Tu dovrai solo preoccuparti di come spendere la tua rendita.