Community Airbnb: tutti i vantaggi di farne parte - Guesthero

Community Airbnb: tutti i vantaggi di farne parte

L’impegno nella community Airbnb si va sviluppando soprattutto nel cosiddetto community center, che viene creato proprio con l’intento di far entrare in contatto tra loro le controparti dell’host e del guest(ospite) per far si che interagiscano e si conoscano tra di loro.

student housing

Caratteristiche della community Airbnb

I soggetti in questa realtà entrano in contatto tra di loro, parlano, condividono storie. Si ricevono soprattutto aggiornamenti da parte del team apposito messo a disposizione da Airbnb per le comunicazioni di servizio.

Il sito ha messo tra l’altro a partire dal 2016, una serie di norme ed appelli per combattere la discriminazione e il pregiudizio, perchè sia non ci sia nella community.

Gli utenti sono stati invitati ad accettare questo impegno, se si vuole continuare a godere dei servizi messi a disposizione dal sito.

Missione

Al centro della mission da parte di Airbnb e soprattutto della community Airbnb vi è infatti l’idea che tutte le persone, di base, abbiano un buon animo e siano buone, e la loro comunità debba essere percepita da i suoi partecipanti come un luogo da sentire come la propria casa.

La sfida contro la discriminazione si presenta come il più grande scoglio da parte di Airbnb. E’ fondamentale per loro assicurarsi che questa sia eliminata all’interno degli user che popolano, prenotano e usano abitualmente la piattaforma.

 

Offerte da parte della community

  • Conversazioni: fai una domanda, condividi una storia, o chiedi un informazione ad altri host, unendoti ad una conversazione oppure creandone una nuova, per coinvolgere tutti.
  • Messaggi diretti: I Guest possono inviare un messaggio diretto agli host per chiedere informazioni su affitto o sull’appartamento in generale. Entrando in contatto e creando così una conversazione e avviando una conoscenza.
  • Tag: I tag stanno diventando sempre più parte della nostra realtà e servono a dare un volto ai tuoi argomenti ed unirli a quelli che fanno parte di quello stesso tag. Airbnb oggi ti dà la possibilità di aggiungere un tag alla tua conversazione, per unirti a quelle dello stesso argomento. Le più discusse saranno mostrare sulla homepage del sito
Leggi anche:  Affitti brevi: come controllare gli affittuari

Le lingue messe a disposizione dal community center sono molteplici: inglese, francese, italiano, tedesco, spagnolo, olandese e giapponese. I supporti sono tra l’altro in continuo movimento su questo fronte per offrire un numero sempre maggiore di lingua sulla piattaforma di community.

Sono inoltre disponibili sezioni dedicate alle città: infatti sempre servendoci dei tag messi a disposizione, possiamo metterci direttamente in contatto la comunità di utenti facenti parte della nostra città o comunque città limitrofe o di interesse, per avere un contatto con gli host ai quali vogliamo affidarci; un esempio può essere airbnb italia, che mette a contatto la community italiana tra loro.

Altri fattori importanti, che Airbnb tiene in estrema considerazione sono la vivacità e la comprensione condivisa. Una comprensione che sia condivisa all’interno dei gruppi è essenziale per creare esperienze accoglienti e inclusive su Airbnb.

La vivacità e la continua attività invece  fa sì che la piattaforma migliori sempre di più, tramite storie e idee condivise dagli host e altri utenti in generale.

 

Guesthero

L’articolo è stato interessante? Vi invitiamo a visitare il nostro blog su Guesthero per altri interessanti articoli e curiosità sul mondo degli affitti brevi. Potete inoltre contattarci per avere la possibilità di affidare a noi la vostra casa in affitto: tra i servizi inclusi nel pacchetto vi è la creazione di annunci Booking e AirBnB e lo shooting professionale per mostrare ai potenziali ospiti la tua casa nel migliore dei modi. Il nostro team si occuperà di fissare il prezzo migliore per garantire il massimo guadagno. La nuova tendenza degli affitti brevi è in forte aumento.