Host: come comportarsi ed evitare rischi legali, guida free web hit counter

Host: come evitare rischi legali, guida e informazioni

Essere un host Airbnb non è un lavoro facile, ci sono tante questioni a cui pensare. Potremmo dividere in 6 punti le regole fondamentali da rispettare per non fare nulla che sia contra la legge. Così da evitare così eventuali problemi.
[n1related i=”0″]

Regolamento per host

1. Conoscere il regolamento del tuo comune. E’ importante essere sempre aggiornati sulle leggi comunali per affitti a breve termine. Per informarti utilizza tutti i mezzi a te disponibili, da Internet, al sito del comune o andando personalmente al municipio.

2. Per essere riconosciuto come qualcuno che può svolgere questo tipo di attività, bisogna registrarsi presso il proprio comune o ottenere la licenza

3. Questo tipo di attività porta dei guadagni. Inevitabilmente saranno delle tasse da pagare. I soggetti che percepiscono redditi da locazione sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Unico P.F.).

4. Prima di generare un guadagno riposizionando su Airbnb delle case che hai preso in affitto, verifica con il proprietario se è possibile subaffittare.

5. Anche se Airbnb offre una copertura assicurativa fino a 1 milione di dollari di danni, ci sono molte cose che, in realtà, non sono coperte. Quindi sarebbe consigliabile fare una ulteriore assicurazione per coprire eventuali danni.

6. Anche se non sono obbligatori, sarebbe molto utile attrezzarsi di tutti quegli equipaggiamenti che servono per rendere più sicuro l’ambiente, come potrebbe essere un kit di pronto soccorso o un estintore. Inoltre andrebbe sempre controllato il buon funzionamento dell’ impianto elettrico, che non ci siano fili scoperti e che l’impianto di areazione funzioni correttamente.

Gestione affitti brevi

Rispettare tutte queste regole potrebbe comportare dei costi. Però questi, a lungo termine, porteranno ad evitare eventuali problemi con gli ospiti. Lamentandosi influirebbero negativamente sulla tua reputazione come host e di conseguenza sui guadagni.

Leggi anche:  Airbnb for work: lavoratori in cerca di un alloggio

Sono nate nuove realtà per la gestione di affitti brevi. Una di queste è Guesthero. Un servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile. Il proprietario potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero. Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking, incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero. Questo senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

 

 

 

Comments are closed.