Gestione case milano: come guadagnare con affitti brevi

Gestione case milano: come guadagnare con affitti brevi

Gli affitti brevi sono di grande tendenza in Italia e in particolare modo in grandi città come Milano. Tuttavia, non sempre è semplice portarne avanti la gestione in quanto si tratta di un’attività che necessità di molto tempo ed energie. Ecco perché spesso è consigliato affidarsi ad esperti per una gestione case Milano che sia efficiente e puntuale.

Affitti brevi Milano

Sono sempre di più i proprietari di seconde case nel capoluogo lombardo che decidono di cavalcare l’onda del successo degli affitti brevi per mettere a reddito il proprio immobile. Un trend fortemente in aumento in questo ultimo periodo è quello di acquistare immobili a titolo di investimento per poi adibirli all’affitto breve. Questo è possibile anche grazie a mutui agevolati o a forme di acquisto alternative che non prevedono la richiesta del mutuo come il rent to buy/ buy to rent.

Quanto si può guadagnare con affitti brevi?

Questa è una delle domande più frequenti che i proprietari di casa rivolgono ai property manager prima di firmare un contratto. Rispondere a questa domanda è tutt’altro che semplice, ogni appartamento è una realtà a sé per cui l’unico modo efficace per avere dei dati è provare anche per un breve periodo e vedere i risultati. Tuttavia ci sono alcuni elementi da tenere in considerazione per poter fare una valutazione approssimativa e sono:

  • ubicazione alloggio
  • dimensione
  • presentazione (servizi, mobili ecc)

Per quanto riguarda la città di Milano gli appartamenti più redditizi sono quelli che si trovano vicino al centro o comunque ben collegati con i mezzi o in una zona dove ha senso andare, quindi vicino a università, ospedali ecc. Zona San Siro è redditizia durante concerti, partite di calcio e manifestazioni allo stadio. Durante eventi esclusivi come Fashion Week e Salone del Mobile tutti gli appartamenti sono sold out dal momento che tutta la città è coinvolta dalle esposizioni.

Leggi anche:  Come fare check in check out Airbnb

gestione case milano

Servizi per la casa

Un’altra variabile da considerare sono i servizi di cui è dotata la casa. Ovviamente ci sono alcuni servizi che ormai sono diventati un must have, di cui non si può fare a meno se si vuole affittare una casa. Tra questi rientrano:

  • Wi-fi
  • Aria condizionata
  • Televisione
  • servizio piatti e posate
  • Lavatrice e lavastoviglie
  • asciugacapelli

Dopodichè per distinguersi tra i tanti annunci che vengono pubblicati online sui principali portali per affitti brevi come Airbnb e Booking, si possono aggiungere dei servizi extra che sono sempre più apprezzati dall’ospite. Ecco alcune idee di servizi extra che puoi considerare:

  • bottiglia di vino
  • bottiglia di acqua
  • cartina della città

Ovviamente ogni proprietario di casa può decidere liberamente cosa includere.

Gestione case Milano

Prima di iniziare un’attività di gestione case Milano in affitto breve bisogna controllare che il proprio immobile sia adatto a questo tipo di affitto. Innanzitutto l’immobile deve essere ad uso abitativo e rientrare in una delle categorie catastali di tipo A1-A11 escluso A10. Inoltre possono svolgere questa attività persone fisiche al di fuori dell’attività d’impresa oppure intermediari immobiliari. Per quanto riguarda l’immobile l’importanza è la zona che può essere il centro città o una zona dove ha senso andare, ad esempio vicino all’università, all’ospedale, allo stadio a fiere.

Anche le dimensioni contano, i monolocali o bilocali vanno per la maggiore il numero di ospiti che arrivano in media sono 3/4 perciò va bene in letto e un divano letto matrimoniale.

I vantaggi dell’affitto breve

Perchè scegliere l’affitto breve invece di un affitto tradizionale? Ci sono diversi vantaggi nell’affitto breve che non si hanno con l’affitto tradizionale ad esempio:

  • non esiste il rischio morosità: gli inquilini entrano solo dopo aver pagato
  • inquilino viene profilato, in modo da accettare solo inquilini che abbiano ricevuto buone recensioni
  • flessibilità: il proprietario può ritornare usufruire del suo appartamento quando ne ha bisogno
Leggi anche:  Calcolo rendimento degli affitti brevi Airbnb

Tuttavia anche l’affitto breve ha i suoi contro, le utenze rimangono a carico del proprietario come le spese condominiali mentre invece nell’affitto a lungo sono a carico dell’inquilino.

Property manager

Sei un proprietario di casa e il tuo appartamento soddisfa i requisiti per un affitto breve? Allora sei sulla buona strada, tuttavia se non puoi gestirlo tu personalmente puoi rivolgersi a un intermediario che si occupi di tutto. I property manager sono intermediari immobiliari che tra le altre cose possono gestire anche immobili in affitto breve. Loro possono offrire una gestione completa inclusiva di gestione fisica e online in questo modo il proprietario guadagna senza muovere un dito.

Guesthero è una società specializzata nella gestione case Milano. Si tratta di un property manager esperto nella gestione airbnb e nella gestione appartamenti nel capoluogo lombardo. La nostra offerta prevede due pacchetti che coprono rispettivamente la gestione online e la gestione completa.

 

Leave A Comment