Gestione appartamenti Airbnb: convenienza e vantaggi

Gestione appartamenti airbnb: convenienza e vantaggi

Gestione appartamenti Airbnb Milano è un topic sempre più importante. Sono diverse le possibilità economiche che si sono aperte con le piattaforme e che possono essere colte.

Cosa sapere su gestione appartamenti Airbnb Milano

Gestione appartamenti airbnb a Milano: nel capoluogo milanese, la gestione Airbnb è diventato col tempo uno dei temi caldi di questo periodo. Infatti, Milano, con la sua ricca vita culturale ed economica, è sempre più centro e località turistica. E’ qui che confluisce gran parte del turismo del nord Italia. Attira ogni giorno migliaia di persone che hanno bisogno di una casa o di una camera per soggiornare. Si aprono le possibilità per migliaia di possessori di casa. La gestione Airbnb, come anche di account di altre piattaforme, è diventato un business importante e un modo veramente semplice per fare soldi.
[n1related i=”0″]

Come fare?

La gestione appartamenti airbnb Milano può essere portata avanti personalmente, usando le proprie forze e le proprie energie. Oppure affidata a terzi specializzati nel settore della gestione degli appartamenti. Per  fare questa scelta, sarebbe utile fare una serie di riflessioni riguardo la convenienza economica e non solo.

La reale possibilità di gestire il rapporto con i guests, le pulizie, gli appuntamenti per i check-in e i check-out ecc. Inoltre, il proprietario non ha sempre le conoscenze necessarie per poter massimizzare la rendita.  Tante sono le valutazioni possibili da farsi in questi casi. Dovrebbero essere fatte da un proprietario di casa che voglia affittare casa con la formula degli affitti brevi.

Come individuare una buona ditta per gestione appartamenti Airbnb

Per individuare una ditta che si occupi professionalmente in modo completo,è molto utile fare una chiacchierata con chi si occupa di questa professione. La gestione appartamenti Airbnb può essere svolta in modo più o meno organizzata. Per capire chi potrebbe assicurarvi la migliore cura di casa vostra, dal punto di vista economico, burocratico e della manutenzione, si deve fare una chiacchierata con i responsabili. Una conversazione, prima telefonica e poi faccia a faccia, vi permetterà sicuramente di avere a che fare con i manager che si occupano, in una di queste aziende, delle varie fasi della gestione dell’immobile Airbnb.

Leggi anche:  Account airbnb : una guida per gestire account airbnb al meglio

Primo contatto

Il primo contatto, verosimilmente, sarà con la persona che si occupa specificamente del settore commerciale. Egli è la figura in azienda deputata al contatto con i clienti, alla valutazione degli immobili e alla chiusura dei contratti. Ci sono società che potrebbero optare per un primo contatto col cliente per via di un centralino dove un’addetta che si occupa della prima chiamata col cliente vi esporrà la situazione.

Il primo contatto con il responsabile commerciale direttamente vi permetterà, però, di avere fin da subito una certa idea delle persone con cui vi state interfacciando. Vi troverete una persona che ha reali responsabilità e reali e obblighi nei confronti dei clienti, una persona che ha interesse reale a far funzionare le cose al meglio. Quindi, la gestione appartamenti Airbnb sarebbe meglio che iniziasse con un contatto con uno dei professionisti.

Secondo step: l’incontro faccia a faccia

Dopo avere avuto un primo contatto telefonico con il responsabile dei servizi commerciali, sarà utile fissare un incontro ad un orario che possa permettere sia a lui che a voi di spendere del tempo insieme. Il contatto diretto deve servire a confermare le sensazioni a pelle che avete avuto con il responsabile durante la chiamata telefonica dove è avvenuto il primo scambio di informazioni. Per questo, ritagliare qualche ora può essere utile. Non troppo, saranno sufficienti anche solo 1 ora o 1 ora e mezza. Cercate di avere già presenti le domande che volete porre al responsabile commerciale. La gestione appartamenti Airbnb può essere efficace solo nel momento in cui ci sia, da parte di entrambi, chiarezza d’intenti e di esposizione delle informazioni in proprio possesso.

Fate anche una lista delle domande che vi servono, ad esempio, cosa vi metterà a disposizione l’azienda? Di quali servizi usufruirete? E per quale prezzo? Ogni servizio di pulizia, check in, check out, ecc… lo dovrete pagare separatamente o con un forfait? Dovrete mettere a  disposizione delle lenzuola, delle tovaglie, coperte? Chiedete quanti mazzi di chiave servono per poter gestire la casa. 

Leggi anche:  Cosa bisogna lasciare in una casa in affitto

Esponete la casa

Qualora sceglieste l’opzione della gestione appartamenti Airbnb a Milano o altrove tramite una ditta specializzata e avrete fissato un appuntamento, pensate anche a cosa far vedere al responsabile commerciale che verrà a fare visita a casa vostra. Avete spazi particolari come mansarde o taverne? Quante camere avete? Ci sono camere che non possono essere usate dagli ospiti? Ci sono aggiustamenti da fare nella casa? Riparazioni? E chi se ne occuperà adesso , prima di affidarsi all’azienda e durante il periodo in cui l’azienda si occuperà di gestire la casa? Ci sono delle cose di valore in casa e che pensare di farne? Sarebbe giusto evitare di mettere in casa cose di un valore tale che se un ospite le rompesse sarebbe un problema farsi risarcire. Ad esempio, oggetti da collezione di valore o ricordi di famiglia andrebbero messi da parte.

Ricordatevi di mostrare al responsabile dove si trovano valvole e caldaia, piano elettrico e tubature. Specificate se il vostro condominio ha particolarità, se è presente anche un parcheggio e quali sono le condizioni per poterne usufruire. Sarebbe anche utile specificare particolari necessità ed esigenze dei vicini e come fare per mantenere dei buoni rapporti con chi vive accanto a voi. Chiedete anche ogni quanto avrete notizie della casa e ogni quanti giorni vi arriveranno i soldi che si saranno guadagnati mettendo in affitto le case con la gestione appartamenti Airbnb Milano e su altre piattaforme.

Che cosa potete aspettarvi, infine?

Infine, se l’incontro sarà andato bene, darà i suoi frutti. Avrete racimolato tutta una serie di informazioni che vi permetteranno di fare una scelta attenta e ponderata. Quindi, alla fine, il responsabile incaricato di portare a termine l’accordo, vi proporrà di firmare un contratto. A questo punto potrete decidere quando vorrete effettivamente che l’appartamento vada sul mercato, magari vi potrebbero essere utili alcuni giorni per organizzare tutto quanto al meglio.

Se doveste essere interessati all’opzione della gestione appartamenti Airbnb, richiedi una consulenza da Guesthero.

Comments are closed.