Tipologie contratti affitto breve: scopri le differenze free web hit counter

Tipologie contratti affitto breve: scopri le differenze

 Esistono diverse tipologie contratti affitto breve: in base alla durata e alle dimensioni dell’alloggio ci sono delle differenze. Scopriamole insieme

Cos’è il contratto di locazione?

Il contratto di locazione (contratto di affitto) è una tipologia di contratto stipulata tra il locatore, che mette a disposizione l’immobile, e il locatario, che gode del bene, versando un canone, impegnandosi a restituirlo alla scadenza prevista.
[n1related i=”0″]

Il contratto di locazione ha una natura consensuale, poiché la sua stipula richiede, formalmente, solo la reciproca manifestazione di consenso, ed ha una forma libera, perché il codice civile non prevede una forma contrattuale specifica, disciplinando solo il contenuto.

E’ soprattutto questo contenuto che differenzia le diverse tipologie di contratto, classificate in base alla durata.

Tipologie contratti affitto breve

La legge italiana prevede una grande varietà di contratti di affitto per un immobile ad uso abitativo al fine di riuscire a contemplare le più svariate situazioni e necessità in cui potrebbe venirsi a trovare un possibile affittuario. Vediamo quali sono le tipologie contratti affitti breve:

Locazione turistica

Gli affitti che durano meno di 18 mesi vengono considerati di breve periodo e possono essere regolamentati in formule diverse rispetto al contratto di locazione standard. Dal punto di vista degli adempimenti fiscali, è bene ricordare che qualunque forma di affitto, anche se breve, deve essere regolata per legge con almeno la registrazione dell’ospite pagante

Che si tratti allora di un contratto weekend o di un contratto casa vacanze, utilizzato invece per periodi inferiori a trenta giorni, la legge non prevede obbligo di pagamento di imposte di bollo o di registro.

Locazione ad uso transitorio

Se invece il soggiorno dell’ospite supera i 30 giorni, si rientra nella formula dell’affitto breve non turistico che richiede la dichiarazione all’autorità locale dell’inquilino occupante l’abitazione con la motivazione del soggiorno e la registrazione di un contratto di locazione temporaneo, con bollo e raccomandata. La durata varia da un minimo di un mese ad un massimo di 18, non rinnovabili.

Locazione per studenti universitari

Questo contratto ha una durata minima di 6 mesi e massima di 36 mesi e può essere rinnovato. Il canone è prefissato da accordi sindacali. Si tratta del contratto perfetto se si è studenti universitari. La disdetta può essere fatta con una comunicazione almeno 1 mese e non oltre 3 mesi prima.

Leggi anche:  Locazione breve uso turistico

Elementi obbligatori di un contratto: quali sono?

Il contratto deve contenere una serie di elementi obbligatori, quali:

  • le generalità delle parti contraenti
  • l’importo del canone
  • le modalità di pagamento
  • la durata della locazione
  • l’attestazione dell’esigenza transitoria (esempio la dichiarazione di un datore di lavoro circa il trasferimento temporaneo di un dipendente)

Possiedi un appartamento sfitto? Vuoi affittarlo con la formula degli affitti brevi, ma non hai esperienza nella stipulazione dei contratti ? Non devi fare altro che contattare Guesthero: ti aiuteremo a gestire la parte burocratica per avviare la tua attività.

Come affittare il tuo appartamento?

Per cominciare ad affittare il tuo appartamento in maniera semplice e veloce basterà registrarsi ai portali affitti brevi più conosciuti, come Airbnb e Booking. Qui si incontrano la domanda e l’offerta di alloggi destinati all’affitto breve, se però non hai tempo e non hai tempo ed esperienza nella gestione non preoccuparti.

Non sai quali tipologie contratto affitto breve adottare? Rivolgiti a  Guesthero, il nuovo servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su varie piattaforme come Airbnb,Booking.

Gestione affitti brevi Guesthero

Offriamo diversi servizi relativi alla gestione delle prenotazioni, tra i quali:

  • creazione dell’annuncio online
  • shooting fotografico
  • ottimizzazione del profilo e massimizzazione visibilità
  • gestione delle prenotazioni
  • selezione dell’ospite
  • check-in e check-out
  • fornitura biancheria bagno e camera e pulizia
  • manutenzione e infine comodi pacchetti assicurativi per garantirvi la massima comodità e sicurezza

Tramite i nostri pacchetti di offerta l’host potrà migliorare il ranking dei suoi annunci e incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, all’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Leggi anche:  Home staging: cos'è e a cosa serve?

Contattaci per una valutazione del tuo appartamento e una consulenza personalizzata!

Comments are closed.