Delega per minorenni Airbnb: come fare? - Guesthero

Delega per minorenni Airbnb: come fare?

La delega per minorenni per viaggiare ad esempio sugli aerei è sempre indispensabile e necessaria. Ma come fare per le prenotazioni di case per affitti brevi su Airbnb? Scopri tutte le normative a riguardo tramite la società di Guesthero.

Cos’è Airbnb?

La piattaforma di Airbnb è un portale che offre la possibilità agli host di inserire un annuncio relativo al proprio appartamento che si desidera affittare. Airbnb prevede di pubblicizzare il proprio immobile inserendo la zona in cui si trova, il numero dei locali e dei servizi disponibili e il prezzo a cui esso è accessibile.

Tramite la piattaforma è possibile dunque prenotare, anche con largo anticipo, un appartamento nelle date preferite, verificando che tale immobile sia disponibile. Il pagamento della prenotazione  è disponibile direttamente dalla piattaforma scegliendo il metodo di pagamento. Per effettuare tale pagamento, e dunque la prenotazione stessa, è necessario essere in possesso di un account verificato e collegato al portale di Airbnb.

Contratto per affitti brevi

Per contratto di locazione breve si intende un contratto di locazione di immobile a uso abitativo, di durata non superiore a 30 giorni, stipulato da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa.

delega per minorenni

Tale contratto viene  stipulato quando locatore e conduttore (o anche uno solo dei due) hanno la necessità rispettivamente di concedere e prendere in affitto un immobile momentaneamente. La natura transitoria di questo contratto deve essere specificata nel contratto stesso, a cui deve essere allegata idonea documentazione comprovante questa particolare esigenza.

In particolare, per quando riguarda il proprietario dell’immobile, la possibilità di stipulare un contratto di affitto temporaneo è consentita qualora vi sia l’esigenza di vendere l’immobile entro breve tempo, di dover destinare da lì a breve l’immobile ad abitazione o ad attività propria o dei familiari o di dover eseguire lavori di edilizia nel giro di poco tempo.

Leggi anche:  Consegna chiavi appartamento: accoglienza ospiti

Per quanto riguarda invece l’affittuario, il contratto di affitto per un breve lasso di tempo è consentito quando questi debba prestare cura o assistenza per sé o per i propri familiari in un luogo diverso dalla propria residenza; qualora possieda un contratto o un trasferimento di lavoro temporaneo; qualora debba effettuare lavori nella propria casa che la rendano temporaneamente inutilizzabile; qualora sia in attesa della disponibilità effettiva di un immobile acquistato o assegnato.

Minorenni e affitti brevi

È possibile per i minorenni affittare una casa? I ragazzi spesso cercano una casa per un breve periodo per recarsi in una determinata località turistica per una vacanza con gli amici. I periodi più in voga sono sicuramente quelli delle vacanze estive, quelle invernali, capodanno e i ponti lunghi che cadono in periodi differenti durante l’anno e a differenza della regione di appartenenza.

Ci si chiede spesso se è possibile per un gruppo di ragazzi minorenni affittare una casa attraverso la piattaforma di Airbnb.

In molti casi dove un minorenne deve usufruire da solo di un servizio, come un viaggio sull’aereo o in treno, ci si affida a una semplice delega da parte del genitore o eventualmente di un tutore responsabile che prende le veci del minore in caso accada qualcosa.

Tale ragionamento, però, non è possibile per quanto riguarda la prenotazione di una casa su Airbnb. Le deleghe infatti non sono assolutamente ammesse, in quanto la piattaforma e gli host in prima persona non si prendono la responsabilità per l’incolumità del minore o dei minori.

Secondo il codice civile, infatti, non è lecito ospitare in casa adolescenti minorenni non accompagnati dai legittimi genitori o tutori. Infatti non è possibile creare un account su Airbnb inserendo le proprie credenziali se si è minorenni, dunque la pratica viene negata sul nascere.

Leggi anche:  Ecobonus 2017: cosa sapere sul tema

Nel caso in cui chi prenota ed è dunque in possesso di un account sulla piattaforma sia maggiorenne ma è accompagnato da uno o più minori la situazione cambia. Se il maggiorenne in questione è il legittimo genitore o tutore legale non ci sono problemi per quanto riguarda la prenotazione e l’alloggio stesso.

Nel caso in cui il maggiorenne sia un amico o comunque non un legittimo tutore è necessaria la delega del genitore che quindi incarica il maggiorenne ad averne la custodia per quel lasso di tempo in cui soggiorna nell’appartamento.

Gestione affitti a breve termine con Guesthero

La società di Guesthero è specializzata in gestione affitti brevi Milano e dintorni, nonché in altre grandi città italiane, come Torino, Roma, Firenze e Venezia.

Il servizio è sempre in espansione e offre la possibilità agli host di affittare la propria casa senza nessun tipo di preoccupazione, in quanto la società si prende carico di effettuare tutte le procedure, quali annunci su Airbnb e Booking, servizi di pulizia, check-in e check-out.