Cosa vedere a Firenze e i quartieri migliori dove soggiornare

Cosa vedere a Firenze: i quartieri migliori dove soggiornare

Firenze rappresenta una delle città italiane più amate e visitate, non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Sei stai organizzando una breve vacanza in questa città, culla della cultura e dell’arte, leggi questo articolo per scoprire tutti gli angoli fiorentini e capire qual è il migliore per le vostre esigenze.

Dove soggiornare a Firenze

Mentre in altre città si possono visitare diversi musei, la città di Firenze è, di per sé, un museo a cielo aperto, con un brillante vista su alcuni dei più grandi capolavori mai creati prima. Firenze è una delle città artistiche italiane più famose al mondo e più visitate. Se desiderate rimanere nel vero cuore di Firenze, scegliete una struttura tra Piazza San MarcoPiazza Santa CrocePonte Vecchio e Piazza Santa Maria Novella. Firenze è  anche una città molto sicura, essendo di dimensioni piuttosto piccole e sempre molto frequentata da turisti e dagli stessi abitanti, non ha delle zone che possano essere definite rischiose.

firenze

Firenze Centro Storico

Racchiuso tra le antiche mura medievali, il centro storico di Firenze è il luogo che più di tutti custodisce l’eredità storica e culturale del capoluogo toscano. Quest’area cittadina è in realtà di dimensioni piuttosto modeste, potendo essere percorsa in soli 30 minuti a piedi. Passeggiando per il centro storico, si possono ammirare le principali bellezze architettoniche della città come il Duomo, gli Uffizi e il Ponte Vecchio.

Firenze Lungarno

I lungarni sono le strade che costeggiano il corso del fiume Arno nelle città che esso attraversa: tra le maggiori vi sono Pisa e Firenze. I lungarni fiorentini tagliano in due il centro storico e vi si affacciano numerosi luoghi di interesse.

Leggi anche:  Affitti brevi: appartamento ideale

Firenze Oltrarno

Un’altra zona dove alloggiare è quella dell’Oltrarno: a sud del fiume Arno, qui si può soggiornare vicino alle botteghe artigiane più caratteristiche, ai negozi di antichità e a Palazzo Pitti e al giardino di Boboli. La zona è comunque centrale, ideale per una passeggiata tra i monumenti, piazze, chiese e ricca di ristoranti, negozi e principali musei.

boboli gardens

Prezzi affitti brevi a Firenze

Comprare una casa da affittare a Firenze è sicuramente un buon investimento, soprattutto se la destinazione dell’acquisto è mettere la proprietà a reddito con la formula degli affitti brevi. Essi sono più redditizi e sicuri. Ecco perché i proprietari di casa a Firenze preferiscono affittare al giorno, a settimana o comunque brevi periodi a discapito delle famiglie locali che, lamentano, in molti casi sono escluse dall’offerta di affitto.

Trend affitti per brevi periodi

Un trend confermato dalle agenzie immobiliari che sempre più spesso fanno fatica a trovare case in affitto a Firenze da poter proporre a coppie o famiglie che vogliono trovare casa proprio per viverci a lungo.

Quindi quali sono le conseguenze di questo fenomeno? Prima di tutto l’aumento dei prezzi al mq delle case a Firenze, specialmente nelle zone di Oltrarno, San Lorenzo e Santa Maria Novella.

Una delle città più care tra Venezia, Milano, Bologna e Roma, compare Firenze. Qui si chiedono circa 180 euro in media al giorno. In questa città le prenotazioni sono comunque aumentate dell’11% tra i primi sei mesi dell’anno scorso e il secondo semestre.

Come affittare casa Firenze

Per affittare una casa a Firenze con la formula degli affitti temporanei ci si può rivolgere ai numerosi siti online di affitti brevi come per esempio airbnb, booking, windu, homeaway, ecc… Questi portali funzionano come delle vere e proprie community in cui la domanda di alloggi economici si incontra con l’offerta di case vacanze e appartamenti in qualsiasi parte del mondo. Ma non solo case ad un buon prezzo, per chi non ha problemi di budget ma vuole comunque soggiornare in una casa vacanze, ci sono tantissime ville e case lussuose dove alloggiare.

Leggi anche:  Affitti brevi Torino: dove conviene investire

Gestione appartamenti in affitto breve

Per evitare di occuparsi di tutte queste mansioni personalmente una soluzione sono gli intermediari chiamati property manager. Si tratta di società specializzate nella gestione affitti brevi e sono esperti nella gestione airbnb. Il loro compito è quello di occuparsi di tutto, sia la parte legale che fiscale che la creazione di annunci sui portali online. Perciò se ti rivolgi a loro risolvi tutti i tuoi problemi, guadagni senza occuparti di nulla.

Guesthero è un property manager che offre una vasta gamma di servizi agli host, contattaci per maggiorni informazioni!