Cosa vedere a Milano zona Duomo | Guesthero free web hit counter

Dire Milano è dire Duomo, ma non solo: numerose sono le bellezze monumentali e artistiche del centro della città. E allora cosa vedere a Milano zona Duomo?

Cosa vedere a Milano zona Duomo

Milano è una della città più visitate al mondo, con 7,7 milioni di presenze: attrae così tante persone soprattutto perché è il centro economico d’eccellenza italiano, uno dei principali dello shopping e del design; inoltre qui la modernità, con i suoi grattacieli, si mescola al passato, con i suoi monumenti, i palazzi storici e le chiese.
[n1related i=”0″]

Piazza Duomo

Piazza Duomo è la piazza principale di Milano. Da qui puoi osservare le più importanti attrazioni milanesi: il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il monumento equestre a Vittorio Emanuele II e Palazzo Reale, oltre che passeggiare e fare shopping in via Torino, dove sono presenti centinaia di negozi. Il Duomo di Milano, con la sua Madonnina d’oro, è il simbolo della grande metropoli: infatti, grazie alla sua maestosità, è diventato centro di attrazione per tutti i turisti del mondo. La costruzione del Duomo inizia nel 1386 e termina cinque secoli dopo, nel 1813.

Galleria Vittorio Emanuele II

La Galleria Vittorio Emanuele II è una delle gallerie commerciali più importanti d’Italia, se non del mondo; essa collega piazza Duomo a Piazza della Scala, dove puoi ammirare il famoso Teatro alla Scala. Siccome, in passato, era frequentato dalla borghesia milanese, al suo interno sono presenti negozi, caffè e ristoranti di lusso, come Prada, Luis Vuitton e Caffè Campari, ed è per questo che viene chiamata il “Salotto di Milano”. Una tradizione famosa all’interno della Galleria è quella di ruotare per tre volte con il tallone destro piantato in corrispondenza dei genitali del toro raffigurato su un mosaico.

Leggi anche:  Zona Milano Tortona: appartamenti in affitto

Teatro alla Scala

Il  Teatro alla Scala è uno dei più prestigiosi teatri al mondo per l’opera lirica. In questo teatro esordirono i più grandi artisti della storia, come Verdi, Toscanini, e tanti altri ancora. E’ consuetudine inaugurare la stagione lirica del teatro il giorno 7 dicembre, giorno del patrono di Sant’Ambrogio, patrono di Milano.

Dove dormire a Milano

Per godere al meglio delle bellezze di Milano, consigliamo di scegliere l’affitto breve come modalità di soggiorno. Nelle zone centrali vi è un’ampia scelta di case vacanze e appartamenti, ma l’importante è saper scegliere quello giusto. Guesthero, azienda specializzata nel settore degli alloggi e nata esclusivamente per gli host, ti garantisce il meglio dei servizi sul mercato per un soggiorno soddisfacente.

Affitti brevi

Con la nostra formula di affitto breve, potrai dormire in uno dei nostri appartamenti nel centro di Milano con un soggiorno minimo di 2 notti. Inoltre, questa soluzione risulta molto conveniente sia da parte dell’ host sia del guest, poiché permette dei guadagni superiori rispetto ad un affitto tradizionale e un notevole risparmio piuttosto che alloggiare in hotel o alberghi. Infine, una ricerca in anticipo ti permetterà di trattare meglio sul prezzo e di decidere con calma, dandoti il vantaggio di poter optare per una casa più adatta alle tue esigenze.

Perché affidarsi a Guesthero

Rivolgiti a noi: Guesthero ! Siamo specializzati nell’affitto breve nei portali di airbnb e booking, con tutti i servizi che riguardano l’affitto a breve termine. Se hai bisogno di informazioni sugli appartamenti in affitto a Milano e vuoi orientarti al meglio nel mondo degli affitti a Milano o vuoi qualcuno che ti aiuti con la gestione degli affitti brevi, non esita a contattare noi di Guesthero .

Comments are closed.