Controlli tasse Airbnb: arriva il codice identificativo host | Guesthero free web hit counter

Controlli tasse Airbnb: arriva il codice identificativo host

Da adesso maggiori controlli tasse Airbnb: dovranno passare da un codice identificativo per gli annunci. Questo significa che chi non si adegua può rischiare anche multe fino a 100 mila euro.

Tassazione Airbnb: controlli sempre più frequenti

Gian Marco Centinaio, il ministro del Turismo, aveva già affermato come mancassero poche regole nel settore della sharing economy legata agli affitti brevi, soprattutto dopo l’avvento delle piattaforme on line come Airbnb, che in Italia ha 360mila annunci. Da oggi, anche il Governo si prepara a delle contromisure: tutte le strutture ricettive, comprese le case affittate on line, dovranno munirsi di un codice identificativo. E per chi non intenderà adeguarsi al cambiamento, scatteranno multe salate fino a 100mila euro.
[n1related i=”0″]

Lotta all’abusivismo

Secondo i dati ufficiali provenienti da Bankitalia, l’Italia incassa circa 40 miliardi dai turisti stranieri. Il ministro Centinaio ha spiegato, in una intervista al Sole24 Ore, che è convinto che è facendo riemergere il sommerso è possibile quasi raddoppiare queste cifre. Fondamentale è quindi la lotta all’abusivismo nel turismo: il governo sta, infatti lavorando ad un progetto per fornire un codice identificativo per le strutture ricettive, per far sì che chi lavorerà in legalità avrà il codice identificativo e quindi potrà promuovere e vendere le proprie strutture anche sui siti on line, chi invece non avrà il codice identificativo vorrà dire che sarà un abusivo. E per questo motivo dovrà pagare sanzioni salate.

Leggi anche:  Moda uomo Milano Giugno 2018: ospitalità affitti brevi

La cedolare secca

Per i proprietari di casa che decidono di affittare tramite Airbnb dovrebbe pagare la cedolare secca al 21%. Inoltre, la legge in Italia ha imposto all’intermediario di intascare e di girare direttamente all’Agenzia delle Entrate il 21% da ogni transazione. Ma purtroppo questo non è stato da tutti rispettato e la stessa Airbnb ha fatto ricorso al Tar. La riscossione del 2017 è stata infatti un flop: era atteso un gettito di circa 83 milioni, ma soltanto 19 sono tornati nelle casse pubbliche.

Controlli Tasse Airbnb: codice identificativo

In altri Paesi, invece, il codice identificativo viene già utilizzato, come per esempio in Inghilterra e in Francia. Una delibera della Regione Lombardia ha previsto che dallo scorso primo settembre per chi mette in affitto stanze di una casa oppure interi appartamenti e case vacanze sui portali online come Booking oppure Airbnb  scatta l’obbligo di indicare sugli annunci un codice identificativo di riconoscimento (Cir).Per chi ancora non rispetta la legge è prevista una multa da 2500 euro.

In poche parole, con il Cir il proprietario dell’immobile ha ufficialmente comunicato l’inizio dell’attività al Comune di competenza e ha adempiuto a tutti gli obblighi previsti. Oltre a questa comunicazione, anche quella degli ospiti nel Portale Alloggiati Web, importantissima da fare entro le 48 ore dal loro arrivo.

Gestione pratiche burocratiche affitti brevi

Gestire una casa airbnb occupa quindi del tempo e se non vengono rispettate queste leggi come hai potuto vedere le multe sono alte. Per evitare di incorrere in sanzioni, puoi scegliere di affidare la gestione affitti brevi airbnb ad un’agenzia come Guesthero.

Leggi anche:  Prendere in gestione bb: guida affitto breve

Non solo la gestione delle prenotazioni, contatti con ospiti, accoglienza e pulizie, anche la gestione della burocrazia. Il nostro team specializzato adempirà a tutti questi obblighi per evitare problemi.

Guesthero: gestione affitti brevi

A Milano Guesthero propone a tutti i proprietari di immobili un pacchetto di gestione all inclusive, specifico per tutti quelli che decidono di affidare la gestione ad una società esterna. Molti sono i proprietari di immobili nel capoluogo lombardo che abitano da un’altra parte oppure non hanno il tempo di gestire tutto.

Pacchetto Gestione All Inclusive

Scopri tutti i servizi della gestione completa di Guesthero:

  • creazione annunci sui portali airbnb e booking
  • ottimizzazione del profilo, strategie di prezzo
  • gestione del calendario prenotazioni
  • servizio di customer care con host e guest
  • shooting fotografico appartamento
  • accoglienza ospiti
  • pulizia professionale
  • cambio biancheria
  • gestione emergenze
  • pacchetto assicurativo

Contattaci per una consulenza. Tra i servizi offerti da Guesthero troverete anche il servizio di pulizie e il pacchetto assicurativo a parte.

Comments are closed.