Comunicazione degli ospiti in questura | Guesthero

Comunicazione degli ospiti in questura

Chi affitta una casa o una stanza per un breve periodo spesso si chiede se è obbligato a comunicare le generalità degli ospiti alla Polizia, un tema piuttosto dibattuto nell’ultimo periodo grazie alla crescita della sharing economy. La comunicazione degli ospiti in questura è ora obbligatoria tramite Portale Alloggiati.

Affitti brevi: comunicazione degli ospiti in questura

comunicazione degli ospiti in questura

Il Decreto Sicurezza, da poco convertito in legge, ha stabilito che chi affitta una casa vacanze, o affitta un appartamento e una stanza per un breve periodo deve sempre comunicare alla Questura le generalità degli inquilini, anche se il contratto ha una durata di pochi giorni. Attenzione, i proprietari di case in affitto non dovranno recarsi ogni volta in questura a registrarli. Il procedimento è automatizzato. E’ possibile infatti fare tutto comodamente stando a casa usando un PC. In questura bisognerà recarsi soltanto la prima volta per fare domanda e richiedere il tuo codice personale per accedere alla pagina in cui dovrai inserire i dati dei tuoi ospiti.

Il sito web dedicato a questo servizio di registrazione si chiama: Portale Alloggiati Web.

Come fare la registrazione?

Le credenziali di accesso al sito vengono rilasciate ai proprietari di immobili in affitto direttamente dalla Questura. Ci si può recare di persona ai loro uffici ma, nel caso ci fossero dei problemi, è possibile fare tutto via mail o telefonare alla questura di competenza e chiedere di parlare con un incaricato. Di solito fanno parlare con un ispettore, che darà tutte le istruzioni per ottenere le credenziali: in seguito si potranno inviare tutti i documenti richiesti e il modulo compilato via email.

Quando registrare gli ospiti?

Per un soggiorno di pochi giorni bisogna comunicare i nominativi degli alloggiati entro 24 ore dal loro arrivo. Esempio se arrivano il giorno 13 dicembre devi registrarli entro il 14 dicembre. In caso di soggiorni inferiori alle 24 ore devi registrarli immediatamente (in giornata). Gli ospiti hanno prolungato il loro soggiorno? Non importa. Non dovi fare nulla oltre ad averli segnalati il primo giorno di arrivo. I documenti non si possono fotocopiare né fotografare, o meglio, se l’ospite si rifiuta ha tutti i diritti di farlo e tu non puoi questionare: sei nel torto. Si può pensare di un modulo prestampato e prendere solo i dati necessari, consultando i documenti di fronte agli ospiti.

Leggi anche:  Investimento immobiliare: conviene comprare casa e affittarla

 Cosa succede in caso di non segnalazione?

Non segnalando gli ospiti alla questura si viola l’articolo 109 del T.U.L.P.S. ed è prevista una sanzione: la denuncia alla Procura della Repubblica con l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino 206 € con l’aggravante in caso non fosse la prima volta. Per finire in bellezze ci può anche essere la sospensione temporanea dell’autorizzazione a svolgere attività ricettiva. Insomma, sicuramente meglio attivarsi e richiedere le credenziali.

E se l’ospite non vuole dare i documenti?

Conviene inserire nei portali di casa (homeaway, Wimdu, Airbnb e Booking…) una parcella in cui si specifica che, ai fini del rispetto della normativa vigente nazionale italiana, sarà necessario la presentazione di un documento d’identità per la registrazione degli ospiti in modo da preparare il turista a questa situazione. Un consiglio utile è quello di ricordare ai turisti genitori che anche i bambini devono essere registrati e quindi devono portare con loro un documento valido in Italia o riconosciuto a livello europeo. Nota: se gli ospiti sono extra europei, l’unico documento valido è il passaporto.

Affida a Guesthero la gestione burocrazia

Per gestire tutte le pratiche democratiche riguardanti gli affitti brevi conviene rivolgersi ad un agenzia di affitti conto terzi specialiazzata nella gestione degli affitti brevi. Guesthero si occupa della registrazione degli ospiti in questura, dell’apertura del cav, della riscossione della tassa di soggiorno ecc…
Scopri di più sulla normativa vigente in materia.
Per una valutazione di un immobile da affittare a breve termine contattare Guesthero.

2 Comments

  1. Elisa-Reply
    7 Febbraio 2019 at 11:21

    Buongiorno, io ho appartamento a Milano in zona navigli. Volevo capire come funziona la registrazione degli ospiti in questura, se è possibile fissare anche un appuntamento per una valutazione della mia casa da affittare a breve termine

    • Guesthero-Reply
      7 Febbraio 2019 at 11:53

      Buongiorno Elisa,
      può chiamare direttamente i nostri uffici al numero 0240741148.

      Team Guesthero

Leave A Comment