Come trasformare il tuo ufficio in appartamento da affittare

Come trasformare il tuo ufficio in appartamento da affittare

La conversione da appartamento dalle diverse destinazioni d’uso come un ufficio in alloggi destinati agli affitti brevi è molto estesa e praticata soprattutto nelle grandi città d’Italia come per esempio Milano, Firenze, Roma ecc…, in cui il turismo rappresenta una grande risorsa economica. Ecco una semplice guida proposta da Guesthero , l’esperto degli affitti brevi, per il cambio destinazione d’uso degli immobili. Con spirito d’iniziativa, creatività e conoscenza delle normative, i profitti di questa attività di affitto potrebbero essere interessanti.

Come trasformare il tuo ufficio in appartamento?

Prima di tutto, bisogna sapere che qualsiasi contesto abitativo può essere adibito a casa vacanze. Il testo legislativo non prevede infatti alcuna limitazione, a patto che i locali siano sicuri e abitabili.Il cambio di destinazione d’uso da ufficio ad abitazione prevede la richiesta di specifiche autorizzazioni e comporta la variazione catastale. Cosa significa in ambito urbanistico “destinazione d’uso”? Con questa espressione si fa riferimento alle finalità e modalità di utilizzo di un edificio. Non è scontato, tuttavia, che sia sempre possibile trasformare un ufficio in una struttura abitabile.

Abuso edilizio

Certamente, se non si posseggono i titoli autorizzativi del caso, si trasgredisce la legge e si va incontro a un vero e proprio reato, cioè l’abuso edilizio. Per accertarsi della eseguibilità di un cambio di destinazione d’uso, è necessario fare riferimento alle norme locali, valutando se le Norme di Attuazione del P.R.G., cioè il Piano Regolatore Generale del Comune, lo permettono per l’area in cui l’edificio è localizzato. Per cui, non è possibile stabilire una regola generale, visto che la situazione cambia di caso in caso.

Leggi anche:  Rischi e benefici affitto a breve termine - Quanti e quali sono?

Permesso per costruire

Per realizzare delle modifiche distributive o strutturali come quelle rese necessarie dal passaggio da un ufficio a un’abitazione è irrinunciabile presentare la richiesta per un permesso di costruire. Potrebbe verificarsi la eventualità che il cambiamento sia dispendioso: ovvero, per gli oneri di urbanizzazione potrebbe essere richiesto il pagamento di un contributo. Anche in questa circostanza non esiste una norma generale e l’obbligo varia in funzione della normativa vigente della Regione con cui si ha a che fare.

Categorie destinazione d’uso

Il decreto Sblocca Italia, cioè il numero 133 del 12 settembre del 2014, ha introdotto diverse agevolazioni in edilizia, con il concetto di cambio di destinazione d’uso urbanisticamente rilevante. Nello specifico, l’articolo 23-ter del DPR 380/01, cioè il Testo Unico per l’Edilizia, distribuisce  le destinazioni d’uso in quattro categorie:

  1. rurale
  2. commerciale
  3. produttiva e direzionale
  4. residenziale e turistico-ricettiva.

Un cambio d’uso urbanisticamente importante è quello che coinvolge il passaggio da una categoria a un’altra, anche in assenza di opere edilizie.

appartamento

Come trasformare il tuo ufficio in appartamento con Guesthero

Quali sono le autorizzazioni e le procedure da seguire per modificare la destinazione d’uso di appartamenti, magazzini e uffici? Ecco come cambiare la destinazione d’uso di un immobile.

Affidando la gestione appartamenti ad un’agenzia specializzata negli affitti brevi potrete ricevere una consulenza per quanto riguarda il cambio destinazione d’uso di un immobile. Conveniente è trasformare il tuo ufficio in un appartamento da affittare con i portali affitti temporanei come Airbnb, Booking, Windu, Homeaway, Expedia, ecc…

Cosa significa affittare casa con airbnb dandola in gestione a terzi?

Significa prima di tutto non dover occuparsi di tutta la burocrazia legata alla gestione degli ospiti, come occuparsi del Cav, della tassa di soggiorno, delle pratiche da inviare all’Istat ecc.. inoltre possiamo pensare noi all’accoglienza degli ospiti che arrivano per soggiornare e delle pulizie comprese di cambio biancheria.

Leggi anche:  Affitti brevi in Riviera Romagnola: da Riccione a Cesenatico

Come promuovere la casa vacanze

Molti proprietari di case e appartamenti sfitti si lamentano per il fatto di non riuscire ad affittare la casa vacanze in tempi brevi. Quando però si chiede a quali canali si siano affidati per pubblicizzare gli annunci, spesso si scopre che hanno utilizzato solo il semplice passaparola. Dietro questa scelta si nasconde spesso un’ignoranza a delineare un’efficace strategia promozionale, un’attività che al giorno d’oggi può essere realizzata con bassi costi da agenzie come Guesthero.