Come ospitare in sicurezza: informazioni per proprietari | Guesthero free web hit counter

Come ospitare in sicurezza: informazioni per proprietari

Quando si dà una casa in affitto è fondamentale accertarsi che sia estremamente sicura per chi dovrà soggiornare. Questa regola comprende anche gli alloggi in locazione con affitti a breve termine. Non ha importanza se l’ospite si tratterrà una notte o tre settimane: il proprietario dell’alloggio deve sempre avere la massima attenzione sul fronte della sicurezza, come se in quella struttura dovesse abitare lui. Scopri insieme a Guesthero come ospitare in sicurezza nel tuo appartamento i tuoi ospiti.
[n1related i=”0″]

Sicurezza appartamento affitti brevi

Nel settore dell’ospitalità turistica, sono presenti numerosi regolamenti e non poche regole tecniche da osservare nel campo della tutela della sicurezza e della salute di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive.

Per affittare una struttura in sicurezza è necessario seguire alcune procedere. Controllate innanzitutto che gli impianti luce, acqua e gas siano sempre perfettamente funzionanti. Una costante manutenzione di impianti ed elettrodomestici può evitare grossi pericoli come incendi, perdite di gas e allagamenti.

Lasciate in un luogo ben visibile agli ospiti il vostro numero telefonico e i contatti da chiamare in caso di emergenza: 118, 112, 113, 115. In alcune città questi numeri sono radunati sotto il numero unico 112. Non dimenticate inoltre di fornire un estintore e un kit per il primo soccorso in caso di infortunio.

Cosa non deve mancare

  • Disponete di rilevatori di fumo e di monossido di carbonio (CO) nell’appartamento da affittare, perché può fare una notevole differenza.
  • Riparate eventuali cavi esposti, in modo che la tua casa sia sicura per i bambini o avvisa gli ospiti degli eventuali pericoli.
  • Assicurati che tutte le apparecchiature siano state installate in modo appropriato e sicuro.
  • Elimina tutti gli ostacoli che potrebbero far cadere i tuoi ospiti o segnalali chiaramente. Assicurati che il tuo alloggio rispetti le normative di sicurezza della tua zona.
  • Crea un kit di primo soccorso facilmente accessibile.
  • Rispetta la privacy dei tuoi ospiti. Comunica se c’è un sistema di sorveglianza nel tuo alloggio o edificio. Assicurati di seguire sempre le leggi locali.
  • Pensa alla sicurezza quando stabilisci il numero massimo di ospiti (le autorità locali potrebbero avere delle linee guida).
  • Controlla che la tua casa sia ben ventilata e che il sistema di controllo della temperatura sia chiaro e funzioni a dovere. Assicurati che gli ospiti sappiano come usare il riscaldamento.
Leggi anche:  5 regole per rendere gradito soggiorno ospiti

 Cosa fare in caso di danni

Quando un ospite effettua una prenotazione, sei automaticamente coperto dalla nostra Garanzia host. Si è protetti da danni all’alloggio dell’host e in caso di danneggiamento ai beni, dovrai fornire la documentazione (foto, ricevute, ecc.) come parte della gestione della relativa pratica.

Chi paga i danni?

Airbnb protegge da eventuali danni all’appartamento con una copertura fino a 800.000 €, quando un ospite effettua una prenotazione e soggiorna in un alloggio, il proprietario dello stesso automaticamente viene coperto dalla Garanzia host di airbnb. In caso di danni, i proprietari degli immobili in affitto breve dovranno fornire la documentazione del caso (ovvero foto, ricevute di fatture, ecc.) come parte della gestione della relativa pratica.

E’ importante sottolineare che la Garanzia Host Airbnb non è un’assicurazione vera e propria e non sostituisce la polizza come proprietario o conduttore dell’affitto.

La Garanzia host per la casa vacanze Airbnb non è prevista per le seguenti voci:

  • contanti
  • titoli
  • oggetti da collezione
  • opere d’arte
  • gioielli
  • animali
  • responsabilità civile

Come chiedere un rimborso airbnb?

Se un host vuole avere un rimborso per l’assicurazione Airbnb di Garanzia Host deve compiere esattamente i passi sottoelencati:

  • Contattare l’ospite per avvisarlo del reclamo.
    Se non riesce a trovare un soluzione con l’ospite, il consiglio è di aggiornare il caso nel Trova Soluzioni.
  • Raccogliere quanta più documentazione possibile per inviarla insieme al modulo, incluse foto, ricevute, la denuncia e ogni altro tipo di documentazione che dimostri la proprietà, i danni e la stima del valore di mercato degli articoli danneggiati.
  • Accedere al sito da un computer desktop e inviare la richiesta dalla pagina seguente: it.airbnb.com/incidents/new
Leggi anche:  Pagare cedolare secca: tassa airbnb affitti brevi

 Guesthero

Guesthero, agenzia affitti brevi conto terzi, è specializzata nella gestione airbnb e offre ai proprietari di casa un pacchetto assicurativo rc terzi pensato proprio per gli affitti a breve termine. Scopri di più qui.

Premunirsi è semplice

Qualche consiglio per evitare brutte sorprese con gli ospiti? Controllare sempre il profilo degli ospiti in cerca di recensioni negative o altri indizi che facciano pensare che possano essere dei combina guai. E fare attenzione anche alla domanda di disponibilità: se c’è scritto “addio al celibato/nubilato”, è già un bel campanello d’allarme!. Il team di Guesthero si occupa proprio di questo, ottimizzando le prenotazioni sui portali.

Comments are closed.