Come funziona rimborso affitti breve tempo - Guesthero

Come funziona rimborso affitti breve tempo

Come funziona il rimborso con gli affitti a breve tempo.

I casi in cui l’ospite di un alloggio affittato con la formula a breve termine può chiedere il rimborso.

Dare in locazione un alloggio in ottime condizioni e conforme a quanto descritto dall’annuncio, significa garantire all’ospite una buona permanenza. Questa è un impegno richiesto dai portali dedicati alle trattative degli affitti brevi, dove la gestione dell’host è affidata a OLET. Nel caso l’affittuario dovesse trovare al suo arrivo un appartamento non corrispondente al profilo pubblicato in rete, potrà chiedere rimborso alla web company, in quanto vittima di un danno. Chi mette a disposizione una struttura deve provvedere alla manutenzione e pulizia. Nel caso l’ospite rilevasse delle criticità, la società titolare della trattativa, dopo aver preso visione del problema, provvederà a un rimborso, la cui cifra sarà stabilita in base al danno, e proverà a trovare, nel limite del possibile, un altro alloggio per i rimanenti giorni di soggiorno. Oltre alle problematiche relative a una descrizione non veritiera e alla scarsa pulizia, è possibile ottenere un rimborso anche nei casi l’host disdica la prenotazione 24 ore prima del check in. Le domande di risarcimento devono essere presentate entro 24 ore dopo il check in.[n1related i=”0″]

 

Rossella Biasion

 

 

 

Comments are closed.