Come funziona Immobiliare.it - Guesthero

Come funziona Immobiliare.it

Immobiliare.it è uno dei principali portali italiani per gli affitti a medio termine, se non il più popolare. Fondato nel 2007, conta più di 55 milioni di visite al mese. Vengono inseriti quotidianamente migliaia di annunci di affitto e vendita, sia da agenzie che da privati: motivi del suo successo sono l’intuitività dei suoi comandi e la grande visibilità che la piattaforma offre.

Affitti a medio termine

Ma perché conviene mettere una casa in affitto su Immobiliare.it? Gli affitti a medio termine, o affitti transitori, sono molto vantaggiosi per molte ragioni. Innanzi tutto sono più remunerativi rispetto agli affitti a lungo termine: permettono infatti di adeguare meglio il prezzo alle variazioni di mercato. Negli affitti a lungo termine il canone di solito è fissato per otto anni, mentre gli affitti transitori possono durare da un mese a diciotto mesi.

Scegliere di pubblicare un annuncio su Immobiliare.it è anche vantaggioso rispetto agli affitti a breve termine, come quelli che si trovano su Booking.com o Airbnb: infatti quel tipo di formula richiede un intervento molto più impegnativo tra check-in e chek-out frequenti, ed è più a rischio in casi di emergenza come quello che stiamo vivendo (le vacanze vengono cancellate, mentre le persone continuano a lavorare e studiare).

 

Come pubblicare su Immobiliare.it

Ci sono due modi per pubblicare un annuncio su Immobiliare.it: da privato o da agenzia. Il primo passo è sempre la registrazione al portale, dopodiché si può iniziare a creare l’annuncio. Innanzitutto bisogna scegliere se affittare o vendere, e a quel punto inserire tutti i dettagli richiesti. Più dettagli ci sono, più l’annuncio verrà indicizzato e sarà più semplice che i potenziali clienti lo trovino. Per modificare e controllare l’annuncio si deve accedere alla propria area riservata, da cui sarà possibile vedere anche quante persone lo hanno visto.

Leggi anche:  Affitti temporanei Milano: nuove formule di contratto

Le foto devono essere il più possibile nitide e professionali per attirare possibili acquirenti. Infatti l’annuncio non sarà sempre in prima pagina: questo dipende da tantissimi fattori, tra cui la completezza dell’annuncio e le recensioni positive.

 

L’annuncio è a pagamento?

È possibile creare annunci gratuitamente come appena descritto, ma per chi fosse interessato esiste anche l’opportunità di pubblicare annunci a pagamento. I passaggi sono uguali ai precedenti (occorre sempre fare attenzione a completezza delle informazioni, professionalità delle foto, recensioni positive…) ma in più bisogna andare nella sezione “visibilità”. Si può scegliere di pubblicare l’annuncio gratuitamente per tre mesi, oppure di potenziare il più possibile la visibilità con l’abbonamento “TOP” (al costo di 0,67 centesimi al giorno), o ancora di aumentare leggermente la visibilità con l’abbonamento “PREMIUM” (0,17 centesimi al giorno).

 

Property manager

Talvolta ritrovarsi a gestire un immobile su piattaforme come Immobiliare.it può risultare molto dispendioso a livello di tempo e di energie: per questo è possibile appoggiarsi a un property manager, che gestirà il vostro immobile in modo che voi non dobbiate preoccuparvi di niente. Un property manager ha anche il vantaggio di potersi muovere su più piattaforme diverse, a seconda delle necessità: un esempio è Guesthero.

 

Guesthero

Guesthero è una società che si occupa di gestire numerosi immobili per conto terzi. Nata per il mercato degli affitti brevi, si è in seguito occupata anche degli affitti a medio termine, come ad esempio Immobiliare.it.

Guesthero, dopo un sopralluogo gratuito in cui farà una valutazione dell’immobile, sarà in grado di proporre la soluzione migliore: mettere la casa online su Immobiliare.it, oppure sfruttarla per gli affitti brevi su Airbnb e Booking (specialmente se la casa è piccola e in posizioni molto strategiche) o anche una formula ibrida che alterni periodi in cui la casa è affittata a medio termine e periodi in cui è affittata a breve termine.