Come arredare casa piccola: arredamento multiuso

Come arredare casa piccola: arredamento multiuso

Hai appena acquistato casa? Il momento più emozionante è senza dubbio quello della scelta dell’arredo, ma se si tratta di un’abitazione piccola può trasformarsi in un momento frustrante. Niente paura! Per arredare casa piccola puoi contare sull’arredamento multiuso e multifunzione, che ti permetterà di ottimizzare gli spazi per rendere la tua casa apparentemente più luminosa e grande.

Arredamento multiuso: quando usarlo

L’arredamento multiuso è un’idea molto interessante quando si tratta di una casa piccola, quando si ha un budget limitato o quando si decide di affittare il proprio immobile. Se, infatti si decide di affidarsi agli affitti brevi, è bene scegliere un’arredamento semplice, che permetta ai propri ospiti di sentirsi a casa. Tuttavia è fondamentale non lasciare oggetti superflui o arredamento di valore, onde evitare spiacevoli sorprese. Per questo gli arredi multifunzione si prestano particolarmente per le case che sono destinate ad essere affittate.

arredare casa

Arredamento casa piccola: consigli

Se sei proprietario di una casa piccola che vuoi affittare, questo è il paragrafo che fa per te. Innanzitutto dovrai liberarti di tutti gli oggetti che non usi più: soprammobili e cianfrusaglie che inevitabilmente si accumulano in casa nel corso degli anni. Se l’abitazione è un monolocale, il primo consiglio è quello di sfruttarne l’altezza utilizzando, ad esempio, un sottoscala o un separatore di ambienti come libreria. Piuttosto di eliminare tutti i tuoi libri, potresti impilarli ed utilizzarli come comodino personalizzato. Se invece siete proprietari di una mansarda, sfruttate i colori per farla sembrare più ariosa. Innanzitutto dipingere le pareti con un colore chiaro può aiutare e se avete la fortuna di avere travi come soffitto, imbiancatele per far sembrare l’ambiente più ampio e, soprattutto, giocate con l’illuminazione!

Come arredare la camera da letto 

Se stai cercando di arredare il tuo monolocale, per ottimizzare gli spazi dovrai dotare l’appartamento di un divano letto. Attualmente ne esistono davvero di ogni tipo e dimensione ed è stato recentemente progettato un nuovo disegno per cui non dovrai fare alcuno sforzo per trasformare il tuo sofà in letto. Semplicemente dovrai tirare lo schienale verso di te ed il gioco è fatto, basterà estrarre i cuscini dal poggiatesta.

Se invece sei così fortunato da avere una camera da letto separata potrai sbizzarrirti con i letti contenitori. Con una semplice spinta verso l’altro potrai riempire la parte inferiore del letto con cuscini, coperte e abiti per il cambio di stagione. anche l’armadio potrà essere facilmente personalizzato e, con la superficie riflettente, non avrai nemmeno bisogno di uno specchio.

Come arredare la zona living

Per arredare la zona living e la cucina le soluzioni sono infinite. Possono essere particolarmente utili per chi non disponga di ambienti separati ma, ad esempio, sia proprietario di un piccolo open space. In questo caso la soluzione più comune è quella della cucina a scomparsa, che è coperta da pannelli a scorrimento che in pochi secondi trasformano la cucina in un armadio e vice versa.

Esistono anche soluzioni innovative di design che renderanno la tua casa oltre che versatile e funzionale anche molto gradevole alla vista. Stiamo parlando del cosiddetto Elastic Living, nonché un nuovo prototipo di arredamento in movimento. Semplicemente si tratta di elementi modulari e componibili che, una volta combinati, ti daranno la possibilità di arredare la tua casa in modo creativo e allo stesso tempo funzionale.

Come arredare il bagno

Se il tuo bagno è di piccole dimensioni, non disperare! Puoi renderlo perfetto e adatto ad ogni esigenza arredandolo in modo funzionale. Innanzitutto posizionando i sanitari uno di fianco all’altro risparmierai spazio rispetto a posizionarli uno di fronte l’altro. Inoltre, devi sapere che la doccia tonda risparmia spazio rispetto alla doccia quadrata. Infine, se prevedi soggiorni lunghi e non puoi rinunciare alla lavatrice, puoi contare su quelle a bassa profondità, grazie alle quali potrai risparmiare molto spazio, oppure quelle che combinano lavatrice e asciugatrice così, anche d’inverno, non dovrai pensare a come asciugare i tuoi panni.

Affitti brevi

Se sei proprietario di un appartamento sfitto e vuoi massimizzarne la redditività, puoi affidarti agli affitti brevi. Potrai applicare al tuo calendario un prezzo dinamico, ovvero adattabile ai periodi dell’anno e alle festività. Allo stesso tempo potrai godere di numerosi vantaggi tra cui evitare il rischio di inquilini morosi in quanto il pagamento avverrà in modo anticipato. Inoltre la tua casa subirà una minore usura siccome, visto il soggiorno breve, gli inquilini non proveranno a personalizzarla, come spesso avviene nei soggiorni di più lunga durata.