Come affittare un appartamento: consigli utili - Guesthero

Vuoi saperne di più su come affittare un appartamento? In questo articolo ti daremo le giuste informazione per massimizzare i tuoi guadagni.

Affittare un appartamento è un ottimo modo per guadagnare una rendita passiva extra. Ma non è così facile come si può pensare. È necessario investire del tempo energie per sfruttare al massimo le potenzialità del tuo immobile. Rivolgersi ad un esperto è sicuramente una soluzione efficace.

Come affittare un appartamento per ottenere reddito

Possedere un immobile e tenerlo sfitto spesso comporta solo costi tra i costi di manutenzione, utenze e tassazione. Ad oggi, su un’immobile abitativo sfitto si paga l’Imu con aliquota massima, l’Irpef e addizionali al 50%.

Per questi motivi affittare casa diventa indispensabile. Questo, principalmente per due ordini di motivi:

  • Prima di tutto per avere una rendita capace di coprire i costi annuali, sia legati a manutenzioni che quelli fiscali e amministrativi;
  • Secondo di tutto per garantirsi una rendita passiva extra.

Affittare un appartamento non è quindi un’operazione semplice, bisogna avere delle competenze e conoscere gli strumenti per ottenere dei guadagni.

Come affittare un appartamento

come affittare un appartamentoScegliere la tipologia di contratto di locazione

Sul mercato vi sono varie tipologie di contratti di locazione che possono essere utilizzati. Ogni contratto ha delle caratteristiche peculiari, e saper sfruttare il giusto contratto in base alle nostre esigenze di proprietari, ed in base alle caratteristiche dell’immobile è il primo passo per ottenere il massimo dall’affitto.

Le tipologie di contratti di affitto in vigore sono i seguenti:

Il contratto transitorio

Si tratta di una particolare tipologia di contratto di locazione dalla durata compresa tra 1 e 18 mesi. Questo tipo di contratto può essere sfruttato soltanto in particolari situazioni. Ci si riferisce a temporanee esigenze (non turistiche) dell’inquilino, che richiede l’immobile solo per un particolare periodo (ad esempio per lavoro).

Leggi anche:  Airbnb compie gli anni e spegne 10 candeline

Il contratto a studenti universitari

Anche questa è una particolare categoria di contratto legato a particolari esigenze che possono avere gli studenti universitari. Il contratto ha durata massima di 36 mesi ed è sicuramente tra le soluzioni migliori se il tuo immobile si trova nei pressi di un’università.

Il contratto di affitto ad uso turistico

Si tratta di una particolare tipologia di contratto transitorio, che ha durata massima di 30 giorni. Il vantaggio di tale contratto è che non richiede la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate. Come puoi immaginare è il contratto più vantaggioso per chi possiede una casa da affittare in una zona ad alta frequentazione turistica.

Il contratto a canone libero

È il contratto più comune. Ha una durata fissa di 4 anni, rinnovabili automaticamente per i successivi 4 anni. Questa tipologia di contratto offre maggiore sicurezza per il locatore di ottenere una rendita passiva per più anni. Tuttavia, vincola l’immobile per un lungo periodo precludendo altre forme di locazione potenzialmente più convenienti.

Il contratto a canone concordato

Si tratta di una tipologia particolare di locazione frutto di accordo tra associazioni di proprietari e di affittuari, che stabiliscono Comune per Comune l’importo del canone di locazione, che è calmierato. In cambio di un canone calmierato, il locatore ha la possibilità di sfruttare benefici fiscali.

Scegliere quindi la forma di contratto più conveniente in base alla propria situazione non è un’impresa semplice. Bisogna effettuare una serie di simulazioni per calcolare la redditività per ogni tipologia di contratto. Senza tralasciare la tassazione che varia da contratto a contratto.

Riduzione dei tempi sfitti nell’anno

Un fattore di fondamentale importanza diventa  dunque ridurre i tempi nei quali l’immobile rimane sfitto. Ogni giorno sfitto significa mancanza di redditività e costi fissi che diventano, in percentuale, sempre più importanti. Bisogna quindi riuscire a far vedere l’immobile al massimo numero di interessati così da massimizzare le opportunità di affitto dell’appartamento. Per fare ciò è necessario rendere ben presentabile l’immobile. È la prima impressione infatti quella che conta. Bisogna tenere sempre pulita e in ordine la casa e fare un ottimo shooting fotografico che renda ben presentabile l’immobile sui canali online. L’arredamento è un’altra caratteristica che farà la sua parte. Inoltre per ogni annuncio bisogna evidenziare il valore aggiunto che ogni immobile possiede.

Leggi anche:  Host: come evitare rischi legali, guida e informazioni

Il canone di locazione

Il canone è una valore strettamente legato al valore dell’immobile. Trovare il corretto canone di locazione non è semplice. Questo anche perché, come abbiamo visto in precedenza, ogni contratto di affitto ha una sua peculiarità e prevede importi del canone di affitto differenti. Un modo per farsi un’idea del canone di locazione si possono consultare i siti della banca dati OMI del mercato immobiliare Italiano o i siti di annunci online.

Contratto di affitto

La stipula del contratto di locazione è sicuramente uno degli aspetti fondamentali. Dal contratto di locazione derivano tutti i diritti e gli obblighi sia per il proprietario che per l’affittuario.

Per questo motivo la stipula del contratto di locazione deve essere curata nei minimi dettagli. Il contratto di locazione, infatti, è il primo strumento di tutela per il proprietario in caso di insolvenza dell’affittuario. Il contratto di affitto deve essere sottoscritto e registrato a pena di nullità (l’unica esenzione riguarda gli affitti turistici). La prima regola da seguire per evitare contestazioni è compilare l’inventario dei beni sottoscritto dall’inquilino al momento della consegna dell’immobile. E’ sicuramente consigliabile allegare delle foto.

Guesthero

Guadagnare il massimo da una locazione immobiliare significa anche ridurre i costi superflui. Non è facile mettere correttamente a reddito la tua casa ed è per questo che una soluzione sicura ed efficace per riuscire a guadagnare è quella di rivolgersi a degli esperti del settore. Noi di Guesthero, professionisti in Property management, ti aiutiamo su come affittare un appartamento assicurandoti il massimo guadagno possibile. Non dovrai più pensare a nulla! Cosa aspetti? Contattaci per una prima valutazione del tuo immobile.