Co-host Airbnb: cosa significa e come diventarlo

Co-host Airbnb: cosa significa e come diventarlo

Gestire un appartamento in affitto può risultare complicato per molti proprietari, che per motivi lavorativi, non hanno abbastanza tempo per dedicarsi alla gestione dell’appartamento e degli ospiti. Affidare lo spazio e l’affitto ad un co-host airbnb può rivelarsi efficiente per il proprietario. Guesthero ti aiuta a scoprire più a fondo questa figura.

 La figura del co-host

Il Co-Host Airbnb si occupa di aiutare il proprietario, supportandolo nella gestione dell’annuncio, dell’appartamento e degli ospiti. Il co-host può essere un familiare, un amico, un vicino, del proprietario, al quale andrà una percentuale.

Le attività del co-host

I co-host possono aiutare a svolgere alcune mansioni, tra cui:

  • Organizzare lo spazio per gli ospiti
  • Pubblicare un annuncio
  • Rispondere agli ospiti tramite i messaggi
  • Gestire le prenotazioni direttamente dal sito
  • Accogliere gli ospiti in loco
  • Aiutare gli ospiti in ogni evenienza
  • Rispondere alle recensioni
  • Aggiornare il calendario e i prezzi
  • Coordinare la pulizia e il rifornimento dei prodotti essenziali
  • Interazione con l’assistenza di Airbnb

co-host

L’importanza del co-host

Se il co-host non è una persona conosciuta o vicina a noi, è importante scegliere con attenzione il soggetto più adatto che si vuole assumere. L’obiettivo è di rispondere a tutte le proprie esigenze, prendendo in esame la descrizione sul profilo e le recensioni, la percentuale di risposta, il numero di prenotazioni confermate e lo stile delle case che gestisce.
Inoltre, è essenziale stabilire un contatto con il co-host, per poterlo conoscere meglio e vedere come si approccia con gli ospiti.

L’indennizzo di un co-host airbnb

Il co-host airbnb viene pagato automaticamente dal portale, cosi come vengono pagati gli host, il giorno dopo il check-in.

Leggi anche:  Affitti brevi: Assicurazione Guesthero

Per esempio, l’host affitta un appartamento a 100€/notte e riceve una prenotazione per quattro notti. Decide di riconoscere al suo co-host il 20% (egli può ricevere una percentuale che varia dal 10% al 35%, in base alla qualità dell’immobile e all’aiuto offerto). In seguito, avrà:

  • un guadagno di 400€ (senza tasse e commissioni di Airbnb)
  • il co-host guadagnerà 80€
  • il guadagno netto del proprietario sarà 320€

Affittare casa vacanze

Quindi, ripetendo, se un proprietario non può occuparsi di un delle prenotazioni e dello spazio, può appoggiarsi ad una figura intermediaria come il co-host.

Guesthero

Guesthero si occupa di controllare l’appartamento, di aggiornare l’annuncio, e svolge l’attività di check-in e check-out: infatti, è una società specializzata nella gestione di affitti di case vacanza e appartamenti sui portali Airbnb e Booking.com.

I nostri servizi

I nostri servizi sono seguiti da un team specializzato che verranno incontro ad ogni esigenza del cliente.

Ecco alcuni servizi che offriamo:

  • creazione di annunci sui portali Airbnb e Booking.com
  • gestione del calendario e dei prezzi
  • selezione dell’ospite
  • pulizie e cambio biancheria
  • manutenzione

Per avere maggiori informazioni o per affidare la vostra casa a noi, contattaci cliccando qui.