Classe energetica G: come migliorare - Guesthero

Classe energetica G: stai affittando un immobile ma i locatari si lamentano per le bollette troppo alte? Probabilmente è a causa della classe energetica. In questa breve guida scoprirai come passare da una classe G ad una superiore, valorizzando il tuo immobile, aumentando la soddisfazione dei locatari ed aiutando a ridurre l’impatto ambientale.

Classe Energetica G: che significa?

In seguito all’emanazione del D.M. 26 giugno 2015 “Linee Guida per la certificazione energetica” gli annunci immobiliari devono contenere obbligatoriamente informazioni circa la classe energetica dell’immobile. Tali informazioni si trovano all’interno dell’A.P.E. (attestato di prestazione energetica dell’edificio), che ordina le valutazioni in un ranking che va da G ad A4.

Come è facile intuire, la classe energetica G è perciò il valore più basso della scala (consumo > 162,5 Kwh/m2 annuo circa) e ciò comporta performance scadenti (anche dannose per l’ambiente) e prezzi in genere molto alti rispetto agli edifici con una classe più efficiente.

L’attestato A.P.E. è inoltre obbligatorio per concludere contratti (di affitto o di vendita) che riguardano l’immobile.

Classe energetica G: costi

I potenziali costi di possedere un immobile con una classe così poco performante sono molteplici: innanzitutto ciò comporta bollette salate, che possono arrivare ad essere fino a 10 volte più costose di un immobile di classe A. Ciò peserebbe moltissimo sull’umore dei tuoi locatari, che ogni mese si vedrebbero arrivare bollette esorbitanti a fronte di un comfort inesistente.

Infatti, contrariamente a quanto sarebbe lecito pensare, la spesa elevata non riesce il più delle volte a compensare i problemi sostanziali che affliggono gli immobili di classe G. Essendo edifici spesso molto vecchi (quasi tutti gli edifici di 30 anni o più hanno una valutazione A.P.E. bassa), sono sprovvisti una copertura termica esterna e sono caratterizzati da spifferi o umidità e muffe.

Leggi anche:  L’importanza della classe energetica di una casa

Salto classe energetica

Le ragioni per migliorare la classe energetica G sono quindi innumerevoli. Tuttavia, un salto classe energetica radicale risulta spesso difficile, ma già un salto dalla classe G alla C comporterà notevoli miglioramenti nella vita quotidiana dei tuoi locatari! Scopriamo quali accorgimenti è necessario prendere:

  • Isolare le superfici a contatto con l’esterno con nuovi materiali (coibentazione)
  • Sostituire gli infissi
  • Sostituire gli impianti

Per quanto tutto ciò possa sembrare a primo impatto molto dispendioso, il Governo Italiano, specialmente nell’ultimo periodo, ha messo a disposizione fondi orientati alla ricrescita, come gli Ecobonus e il Superbonus 110%. Tali bonus permettono di recuperare una parte sostanziale o anche l’intero importo investito, a patto di rispettare determinate condizioni, tra cui, appunto, un salto di classe di 2 livelli.

Come calcolare classe energetica

Se desideri affittare il tuo immobile devi sapere che è obbligatorio calcolare la tua classe energetica, se non vuoi incorrere in alcun rischio. Come fare?

Bisogna sapere che la valutazione dell’efficienza energetica di un immobile è un procedimento lungo e complicato, e richiede la partecipazione di un professionista accreditato.

In breve, il calcolo presuppone la conoscenza del consumo annuo in metri cubi di gas metano, che va diviso per i metri quadri di superficie dell’immobile e moltiplicato per 8,3. Dal risultato si ottiene il consumo annuo per metro quadro in Kw/h, dal cui valore dipende la classe energetica.

La classificazione, però, varia poi anche in base ad altre caratteristiche, come ad esempio la suddivisione territoriale dell’Italia in diverse zone climatiche.

Guesthero

Vorresti calcolare la tua classe energetica per affittare il tuo immobile ed essere in regola, ma non hai la voglia o il tempo materiale per farlo? Rivolgiti a Guesthero!

Leggi anche:  L’importanza della classe energetica di una casa

Guesthero è una società immobiliare esperta del settore e in attività già da diversi anni con ottimi risultati.

Metteremo a tua disposizione la nostra esperienza nel campo immobiliare e ci occuperemo di tutti gli aspetti gestionali del tuo affitto a breve o medio termine: dal calcolo della classe energetica, alla creazione di annunci, pubblicati sulle migliori piattaforme (Idealista, Immobiliare etc.) e sulla nostra piattaforma owned, alle pulizie una volta concluso il contratto di affitto.

Attualmente siamo alla ricerca di partner per sviluppare gli affitti a breve e medio termine in tutto il territorio italiano.

Contattaci e compila il form per avere maggiori informazioni!

 

Classe energetica G