Check-in in appartamento: cosa non deve mancare free web hit counter

Check-in in appartamento: cosa non deve mancare

La gestione del check-in è uno degli aspetti fondamentali nella gestione degli affitti brevi. Se ti stai chiedendo come sistemare la tua casa per affittarla, sei nel posto giusto! Guadagnare con gli affitti brevi dipende da un sacco di fattori diversi. Però la presentazione dell’appartamento è importante per assicurarsi successo tra gli ospiti e, detto in altre parola, guadagni!

 

Ospiti

Avere un buon turn over di ospiti è fondamentale quando si affitta un alloggio con il sistema degli affitti a breve termine. Saranno proprio loro a promuovere il vostro alloggio sui portali specializzati in questo tipo di servizi. Per ottenere ciò, è fondamentale effettuare il check-in, cioè l’accoglienza, nel migliore dei modi per chi soggiornerà nella struttura. La qualità dell’ospitalità è uno tra i più importanti fattori in grado di garantire la buona riuscita dell’accordo. D’altro canto, in molti casi sono gli stessi affittuari a chiedere la possibilità di avere certi tipi di servizi. Se ci tenete a fare bella figura con chi verrà ad alloggiare per un breve periodo nella vostra proprietà, su richiesta, il giorno del check-in, potrete fargli trovare il frigorifero pieno, così da facilitargli la permanenza.

check-in

Dotazioni per un check-in di successo:

  • Dotazione di base per un check-in di successo: esistono degli elementi che è necessario avere i tutti gli appartamenti per poter attirare ospiti. Si tratta di dotazioni di base come ad esempio frigo, microonde, bollitore, armadio, comodino, lampada, specchio, cestino etc.
  • Organizzazione degli spazi: solitamente gli appartamenti affittati sono piccoli e semplici, per tale ragione è buona norma quella di organizzare gli spazi in maniera semplice ma allo stesso tempo funzionale. Mobili e arredi multiuso sono preferibili in quanto permettono di guadagnare spazi preziosi.
Leggi anche:  Affitti brevi successo: case vacanze in affitto breve crescono

In linea generale, per arredare la seconda casa, è utile lasciare gli spazi liberi e arredati in maniera minimal. Bisogna fare scelte che possano adattarsi a tante esigenze diverse.

Affitti brevi

Con la diffusione in Italia della formula degli affitti brevi, è diventato sempre più semplice guadagnare con attraverso gli affitti. Il mercato degli affitti brevi infatti è cresciuto tantissimo in Italia negli ultimi anni. Portali come airbnb, booking.com, ecc danno la possibilità a tutti i proprietari di immobili di affittare casa o una stanza per brevi periodi.
Avere successo con i portali dedicati ad affitti brevi è semplice e bastano pochi accorgimenti per cominciare a guadagnare da subito! Qui sotto un elenco di tutti i consigli offerti da Guesthero, esperto nella gestione Airbnb, affitti temporanei milano e arredamento casa su Airbnb.

Guesthero: gestione affitti brevi

Se l’appartamento che date in locazione è lontano dalla vostra abitazione, oppure non avete tempo per questo tipo di servizio, potete affidare l’incarico a Guesthero. Accoglierete in modo ineccepibile gli ospiti che, in futuro, rappresenteranno il vostro biglietto da visita.

Rivolgiti ad un team specializzato come noi di Guesthero e scopri la bellezza di guadagnare comodamente dal divano di casa! Tra i servizi che vengono offerti ci sono due pacchetti: uno standard e uno di gestione all-inclusive.

Se vuoi mettere in affitto il tuo piccolo appartamento, non perdere tempo e scegli gli affitti brevi. Sono una tipologia di affitto che prevede meno obblighi vincolanti di un affitto normale e consente di guadagnare il 50% in più. Ovviamente la gestione richiede del tempo da dedicare, ma se non lo avete non preoccupatevi Guesthero fa al caso vostro.

Leggi anche:  Turismo esperienziale: nuova opportunità per affitti brevi Milano

Leave A Comment