Cercare casa con Airbnb: non solo affitti brevi

AirBnb affitti lunghi: come funziona

Chi non conosce AirBnb? Tutti lo conoscono come piattaforma per gli affitti brevi, ma in pochi sanno che si occupa anche di affitti lunghi. In questo articolo scoprirai come comportarti se sei alla ricerca di un immobile in affitto e non sai a chi rivolgerti.

AirBnb: cos’è e come si usa

AirBnb è una piattaforma online che collega proprietari di casa e ospiti alla ricerca di un alloggio per periodi più o meno lunghi. Il proprietario, anche detto host, caricherà l’annuncio relativo alla propria casa e ai suoi servizi così che appaia all’ospite potenziale nel momento della sua ricerca, una volta che ha selezionato i filtri relativi alle sue necessità. Una volta selezionato l’immobile desiderato, l’ospite potrà bloccare le date desiderate per se stesso e mettersi in contatto con il proprietario. Il pagamento avverrà in modo anticipato così che il proprietario non avrà ritardi nei pagamento.

Airbnb affitti lunghi: cosa sapere

Nel caso in cui l’appartamento sia un’appoggio durante una vacanza, l’affitto breve è senza dubbio sufficiente, ma in altri casi la richiesta di permanenza potrebbe essere maggiore. Alcuni ospiti devono rimanere per lungo tempo a causa di impegni lavorativi, universitari, o per un master o per una vacanza lunga. Molti studenti a Milano, ad esempio, devono rimanere per uno o due anni e tra i vari siti che utilizzano per cercare casa c’è anche quello che magari hanno usato per le vacanze appena trascorse: Airbnb. Di solito quando si crea un annuncio viene chiesto se applicare uno sconto, in genere intorno al 20%, su periodi superiori a una settimana, anche se bisogna mettere in conto che l’ospite medio chieda  uno sconto ulteriore.

Leggi anche:  Controllo casa: come ristrutturare trovando i problemi da risolvere

Vantaggi per l’ospite

L’utilizzo di AirBnb è conveniente per gli ospiti anche per affitti di più lunga durata, considerando che non hanno spese extra. Luce, acqua e gas sono pagati dall’host, così come ogni intervento di manutenzione. Generalmente i prezzi su AirBnb per gli affitti brevi sono più convenienti rispetto a quelli degli hotel, soprattutto se l’immobile ospiterà più di una persona. In altri casi potrebbero essere allineati con quelli delle strutture alberghiere, ma sarà sempre possibile scovare offerte vantaggiose, probabilmente dovute a nuovi proprietari (cosiddetti host) che decidono di iscriversi e di mantenere inizialmente prezzi bassi per attrarre ospiti.

Vantaggi per il proprietario

Per gli host, invece, la strategia di prezzo deve tenere conto di diversi fattori: se, da un lato, mantenere prezzi bassi può apparentemente garantire la certezza di ingressi prolungati, dall’altra bisogna considerare l’esistenza di spese e tasse a carico del proprietario, oltre al fatto che normalmente i servizi aggiuntivi degli AirBnb sono maggiori rispetto a quelli degli hotel. Mantenere costantemente una strategia di prezzo dinamica permette di ottenere ottimi guadagni sfruttando l’andamento altalenante della domanda.

airbnb

Affida il tuo appartamento ad un property manger

Se sei proprietario di un appartamento sfitto che vorresti sfruttare, ma non ne hai il tempo o le conoscenze la scelta migliore è quella di affidarti ad un property manager, che si occuperà della gestione della tua casa. Grazie ad una attenta analisi delle piattaforme, ti suggerirà cosa non può mancare nella tua casa per soddisfare al meglio anche le necessità degli ospiti più esigenti.

Guesthero

Guesthero è un property manager che si occupa della gestione degli affitti brevi. Affidandoti a Guesthero sarai certo di sfruttare al meglio la redditività del tuo appartamento. Potrai altresì scegliere la soluzione più adatta a te, affinché il property manager possa occuparsi della burocrazia, della gestione online dell’annuncio.  Addirittura potrebbe occuparsi della gestione completa dell’ospite fino al servizio di pulizie in tutto l’immobile e cambio della biancheria della stanza da letto e del bagno.

Leggi anche:  Airbnb prenotazione: come fare