CAV Torino come mettere in regola casa vacanze - Guesthero

CAV Torino come mettere in regola casa vacanze

Come mettersi in regola a Torino?

I gestori delle strutture adibite ad affitto breve a Torino hanno una serie di obblighi e regole da seguire per essere in regola. Vediamole nel dettaglio:

In primo luogo, all’inizio dell’attività, il proprietario deve richiedere le credenziali per la registrazione della propria struttura nel portale online dell’imposta di soggiorno.

Successivamente, deve comunicare al Comune, nonché al soggetto incaricato della riscossione, entro quindici giorni dalla fine di ciascun trimestre (cioè entro il 15 gennaio, 15 aprile, 15 luglio, 15 ottobre di ogni anno), i seguenti dati:

– il numero di chi ha prenotato nella struttura nel corso del trimestre precedente;
– il periodo di permanenza degli stessi;
– il numero di prenotazioni soggetti all’imposta;
– I soggetti esenti dal pagamento e la relativa motivazione;
– l’imposta dovuta.

La comunicazione è trasmessa telematicamente tramite procedure informatiche. Il Comune di Torino mette a disposizione un apposito applicativo che potete trovare direttamente sul sito web del Comune di Torino, attraverso il quale è possibile effettuare o registrare i pagamenti e controllare la serie storica delle comunicazioni inoltrate.

Il proprietario dell’immobile o chi ne fa le veci ha successivamente il compito di versare al Comune di Torino l’importo dovuto di tasse di soggiorno (€2.30/notte). Nel caso in cui un ospite si rifiutasse di pagare la tassa, il gestore deve fargli sottoscrivere una dichiarazione e trasmetterla all’Ufficio Imposta di Soggiorno del Comune di Torino.

Risulta di fondamentale importanza la conservazione per cinque anni di qualsiasi documento riguardante i pernottamenti e le ricevute di pagamento dell’imposta.

Vuoi affittare la tua casa a breve periodo a Torino e non sai come metterla in regola?

Leggi anche:  Affitti brevi: gestione completa e gestione online

Contatta Guesthero, noi sappiamo come mettere casa vacanze in regola a Torino.