Case sicure: assicurazione per la tua casa vacanze free web hit counter

Case sicure: assicurazione per la tua casa vacanze

Case sicure – affittare un appartamento per un breve periodo ti espone a diversi rischi. Difenditi con una polizza assicurativa per affitti brevi.

Quali sono i rischi per chi affitta un appartamento?

Tanto per cominciare l’assicurazione per avere case sicure non è obbligatoria per tutte quelle persone che affittano una casa saltuariamente e non a livello imprenditoriale. Tuttavia in Lombardia è prevista un’assicurazione obbligatoria per chi affitta con la formula degli affitti brevi.
[n1related i=”0″]

Rischi di affittare casa

Sia l’ospite che il proprietario corrono rischi rispettivamente durante il soggiorno e nell’affittare l’appartamento, con una certa frequenza, a sconosciuti:

  • Ospite: l’ospite può essere danneggiato a causa di una mancata o assente manutenzione dovuta dal proprietario. Per fare un esempio: un pezzo di grondaia che si stacca e cade all’improvviso colpendo l’ospite
  • Ospite: l’ospite può subire un incidente all’interno della casa
  • Proprietario: l’ospite può creare un danno al tuo vicino
  • Proprietario: l’ospite può creare danni all’appartamento

Assicurazione RC per case sicure

In quasi tutte le regioni Italiane è obbligatorio sottoscrivere un’assicurazione RC per i proprietari che vogliono affittare la loro casa. Questa polizza non assicura direttamente la casa vacanze ma la tiene indenne da eventuali danni causati da chi la sottoscrive, proprietario. In questo modo se l’ospite subisce danni provocati da una scarsa manutenzione del proprietario sarà l’assicurazione a rimborsarlo.

Leggi anche:  Dichiarazione redditi affitti brevi: istruzioni sulla compilazione dei documenti

I danni che vengono rimborsati e la misura in cui sono rimborsati dipende dal contratto che si compone dei seguenti documenti:

  • Le condizioni generali di polizza, che elencano sommariamente i termini della responsabilità civile

  • Le garanzie aggiuntive, che invece descrivono più nello specifico i rischi interessati dalla copertura

  • Eventuali appendici, che a loro volta includono casi tralasciati nelle condizioni generali di polizza.

Cosa include la polizza RC

Ci sono alcuni elementi che devono essere inclusi obbligatoriamente nel contratto RC tra cui:

  • sinistri che dipendono dalla casa
  • sinistri a cose altrui
  • i locatari dell’appartamento devono essere considerati terzi
  • la responsabilità deve estendersi anche ai prestatori di lavori, cioè quei soggetti che collaborano con il proprietario
  • sinistri provocati dagli ospiti stessi

Questo elenco non esauriente, è possibile aggiungere altre coperture che hanno un costo aggiuntivo.

Altre polizze per avere case sicure

Oltre alla RC, è possibile stipulare altre assicurazioni come la polizza scoppio incendio che copre i danni causati da incendi, perdite di gas, fulmini ecc. E’ possibile estenderla anche agli oggetti della casa se sono di valore.

Proteggersi da furti e danni all’appartamento

case sicure

Chi affitta un appartamento a breve termine lo offre arredato proprio perché gli ospiti vengono per pochi giorni. In oltre il proprietario stesso può bloccare le prenotazioni nel caso avesse bisogno della disponibilità dell’immobile. Questo espone  gli oggetti e i mobili della casa a rischio di furto o danneggiamento. In Italia non esiste una legge che tuteli il proprietario da questo tipo di danni a opera degli inquilini.

Come porvi rimedio?

Siccome non esiste propriamente una polizza assicurativa contro furti e danni causati dagli ospiti, sono state proposte due soluzioni:

  • Il contratto con gli ospiti: specifica le condizioni alle quali si dà in locazione la casa e elenca gli oggetti da salvaguardare. Sottoscrivendo questo contratto l’ospite sarà legalmente responsabile delle condizioni in cui lascia l’appartamento e di appropriazione indebita degli oggetti durante il periodo di permanenza. Questo contratto non sostituisce  l’assicurazione ma assegna una responsabilità oggettiva accettata dall’ospite stesso.

  • La polizza di tutela legale è uno strumento complementare al contratto. Nel caso in cui il proprietario – che ritiene di aver subito un danno all’appartamento – e l’ospite – che ritiene di non aver provocato quel danno, o di non esserne responsabile ai sensi del contratto – questa assicurazione  copre le spese legali del proprietario per  rivalersi sull’ospite stesso. Questa polizza è utile anche nel caso in cui un ospite rubi degli oggetti dall’appartamento.

Leggi anche:  Arredare casa vacanze: come fare? idee low cost

Rivolgiti a un intermediario

Se non hai tempo di occuparti personalmente delle polizze assicurative rivolgiti a Guesthero, società specializzata in gestione affitti brevi su portali online come Airbnb.

Contattaci per una consulenza personalizzata e per scoprire il tipo di assicurazione che offriamo.

Comments are closed.