Casa Vacanze Venezia

Hai deciso di trascorrere qualche giorno nella città di Venezia? Tantissimi turisti cercano alloggi nella fantastica città, soprattutto alla ricerca di una casa vacanze Venezia. Se possiedi un appartamento sfitto e vuoi trasformarlo in un appartamento vacanze non perdere l’occasione di affittare a breve termine la tua proprietà.

Come affittare casa vacanze Venezia

Case a Venezia, ecco come affittarle. Venezia è una delle città più romantiche del mondo, oltre che una delle principali mete turistiche italiane. Quando si vuole affittare a breve termine il proprio appartamento, la scelta ottimale per il proprietario è quella di creare un annuncio e pubblicarlo sui principali portali di ricerca come Airbnb, Homeaway, Booking, Wimdu o simili.

Questi siti nascono proprio per mettere in contatto diretto gli “host”, ossia i proprietari di alloggi, con i “guest”, cioè tutti coloro che vogliono prendere case in affitto direttamente e senza agenzia, da privati. Questa modalità consente ai viaggiatori di evitare numerosi costi di transazione applicati dalle agenzie viaggi.

Gli annunci presenti su questi siti, sono, sicuramente, più vantaggiosi e più competitivi rispetto a quelli di alberghi, residence o dimore affittate da agenzie immobiliari e possono essere una soluzione ottimale soprattutto se si cercano case vacanze in città care come Venezia.

Casa Vacanze Venezia

Come gestire annunci casa vacanze Venezia

I proprietari casa Venezia devono tener conto del fatto che il loro appartamento ha enormi potenzialità se decidessero di entrare nel business degli affitti brevi. Ecco allora che il primo step da compiere è quello di registrare il proprio appartamento come Casa Appartamento Vacanze. Fatto ciò il proprietario può dar sfogo alla propria creatività personalizzando l’appartamento, rendendolo accogliente per gli ospiti, ordinandolo con cura e fornendo il necessario per coloro che vi alloggeranno. Tra le cose gradite l’Host potrebbe fornire il kit cortesia per il bagno comprensivo di shampoo, asciugamani e bagnoschiuma.

Leggi anche:  5 regole per rendere gradito soggiorno ospiti

è il momento allora di fare le foto al proprio appartamento, luminose e il più professionali possibili, in modo che facilitino la comprensione degli spazi e delle caratteristiche della casa vacanze Venezia.  Talvolta per averle davvero perfette può appoggiarsi a professionisti, per uno shooting di classe.

Veniamo ora all’annuncio in cui le foto verranno inserite. Accattivante, chiaro, ben dettagliato, veritiero di tutti gli oggetti e i servizi forniti dall’appartamento. Particolarmente apprezzata se non addirittura pretesa è l’aria condizionata, ma anche la connessione wifi, che soprattutto per turisti stranieri risulta essenziale per mettersi in contatto con il proprio Paese.

Pronto l’annuncio, basterà scegliere in quale piattaforma OTA, online travel Aagency ( talvolta più di una), pubblicare l’annuncio, dandogli estrema visibilità con un titolo chiaro, che permetta di spiccare tra i numerosi annunci sul portale.

Affitti brevi Venezia

Si parla di affitto breve quando il contratto definisce un rapporto tra proprietario e inquilino non superiore ai 18 mesi. È la formula di contratto di affitto ideale per chi necessita di una soluzione abitativa per un breve periodo, per chi si trasferisce in un’altra città per motivi di studio oppure per lavoro e sa che solo per un determinato periodo di tempo resterà in un determinato luogo.

L’affitto breve regolarizza una pratica che era stata spesso fonte di interrogazioni e dubbi a causa di una normativa che non regolava questo tipo di locazione. Sempre più persone, ogni anno, scelgono l’affitto breve di natura turistica più che soggiornare in un albergo. Si tratta  di affitto breve turistico quando si rientra nei 30 giorni di permanenza, e se si superano? Allora si tratta di affitto transitorio.

Ecco qui sotto spiegate le sottocategorie dell’affitto breve. 

L’affitto turistico

Viene definito affitto breve di natura turistica quando si tratta di una locazione per un massimo di 30 giorni (29 notti). Questa formula di affitto breve non prevede la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate ed è sancita da una scrittura privata o contratto. Questo tipo di affitto non è soggetto a pagamento di imposta di bollo. Optando per tale opzione potrà usufruire della cedolare secca al 21%, evitando gli obblighi del regime ordinario.

Leggi anche:  Alloggiati web: come registrarli e sanzioni

L’affitto transitorio

Viene definito, invece, affitto transitorio quando si parla di una locazione che dalla durata minima di 30 giorni fino ad un massimo di 18 mesi. La differenza sostanziale risiede proprio qui, nella durata, con le altre tipologie di affitto che sanciscono un periodo più ampio. È la tipologia di affitto preferita da chi ha un’esigenza abitativa temporanea e che va comunque registrato e certificato con marca da bollo

Vantaggi affitti brevi Venezia

Le ragioni che rendono l’affitto breve più conveniente rispetto a quello tradizionale sono molteplici:

– innanzitutto l’affitto breve, su base mensile, garantisce delle entrate superiori. Se un appartamento si trova in un centro abitato può far guadagnare, mediamente almeno € 600,00 euro al mese, un affitto breve dello stesso immobile, può garantire entrate giornaliere che variano da un minimo di € 80,00 fino a un massimo di € 200,00, a seconda della stagionalità o degli eventi, fiere, concerti che possono avvenire. L’affitto breve risulta più remunerativo rispetto a quello tradizionale.

– il secondo vantaggio per il proprietario è costituito dalla possibilità di esercitare pienamente il possesso sull’immobile, ciò significa che affittandolo per periodi brevi infatti non dovrà attendere a lungo per riaverlo se gli serve o lo vuole vendere. Ne potrà infatti bloccare le disponibilità per i periodi in cui egli ne ha necessità.

Valutazione casa Vacanze Venezia con Guesthero

Dati tutti i vantaggi degli affitti brevi contatta Guesthero per ricevere una valutazione del vostro immobile da affittare con airbnb e booking.com. Guesthero gestisce gli affitti temporanei a Venezia in maniera professionale, attraverso la formula online.