Casa ereditata: come farla fruttare - Guesthero

Hai una casa ereditata e vorresti farla fruttare? Con questo articolo noi di Guesthero ti forniamo dei consigli pratici affinchè tu possa avere il massimo guadagno dal tuo immobile.

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai già compiuto tutti i passaggi affinchè la casa sia tua a tutti gli effetti. Prima di proseguire ti vogliamo però ricordare un passaggio che sembra secondario ma di cui talvolta è facile dimenticare: la voltura delle utenze.

Hai già fatto la voltura delle utenze? Si tratta semplicemente di modificare il nome del destinatario delle utenze. Infatti, acqua,luce e gas non dovranno più essere intestate alla persona defunta, bensì a voi.

Dopo questa breve introduzione, passiamo nel vivo del nostro articolo. Come farla fruttare? Ecco qui qualche semplice consiglio.

Casa ereditata: come farla fruttare

Innanzitutto è bene dire che il modo migliore per far fruttare una casa ereditata è quello di affittarla. Attraverso l’affitto avrete entrate mensili che nel primo periodo possono servirvi per ripagare le spese che avete dovuto sostenere per entrare in possesso dell’abitazione, in un secondo momento saranno invece vostre entrate personali.

Ecco qui qualche consiglio per rendere la vostra casa ereditata molto piu’ appetibile.

Innanzitutto occupatevi dell’arredamento. Se si tratta di un immobile che avete ereditato da un anziano parente è possibile che molti mobili siano antichi, la tappezzeria sia vecchia  e magari le pareti abbiano l’intonaco scrostato. Di conseguenza anche l’impatto generale potrebbe non essere dei migliori.

Per questo ti consigliamo di intervenire con qualche piccola integrazione. Non dovrete cambiare tutti i mobili ma semplicemente ricorrere a qualche piccola “aggiustatina”. Accanto a mobili dall’aspetto vintage, potrete mettere qualche elemento più moderno. Una lampada dalle linee innovative o una poltrona colorata. O qualche quadro astratto.
Giocare con i contrasti può risultare una strategia vincente.

Un altro aspetto da considerare è l’imbiancatura delle pareti. Se l’intonaco risulta scrostato è bene intervenire. Una bella imbiancata darà alla casa un’aria più fresca e nuova.
Ecco qui il nostro consiglio: valutate anche la possibilità di realizzare qualche parete colorata per rendere il tutto più moderno.

Imprescindibile è anche il controllo degli elettrodomestici e dell’impianto di riscaldamento. E’ bene verificarne il funzionamento. Vi vogliamo infatti ricordare che qualsiasi intervento di manutenzione straordinaria è comunque a vostro carico (a carico del proprietario) anche nel caso vogliate affittare. Quindi, in parole semplici, se si rompe la caldaia sarete sempre voi a doverla riparare indipendentemente che stiate affittando la casa oppure no. Quindi tanto vale che facciate i lavori subito, evitando inoltre di creare successivi disagi all’inquilino.

Guesthero

Se sei proprietario di un immobile ereditato e hai deciso di farlo fruttare mettendolo in affitto, ti consigliamo di affidarti ad esperti nel settore che sapranno consigliarti al meglio. Contatta Guesthero, azienda leader nel settore degli affitti a breve e medio termine. Grazie alla nostra esperienza non avrai più pensieri e non dovrai occuparti di nulla. Saremo noi a occuparci dell’intero iter, a partire dalla ricerca dei coinquilini fino alla stipulazione del contratto.

Il nostro staff troverà per te la soluzione migliore alle tue esigenze.