Bed and breakfast vs airbnb: differenza

Bed and breakfast vs airbnb: tutto quello che devi sapere prima d addentrarti nel mondo degli affitti brevi.

Come gestire B&B: cosa serve

Hai sempre sognato di aprire un tuo Bed and Breakfast? Rivestire la posizione di proprietario di casa nella gestione di un’attività legata al mondo dell’ospitalità è un’esperienza incredibilmente soddisfacente e  gratificante, tuttavia è necessario preparare se stessi e il proprio immobile al meglio prima dell’arrivo dei primi ospiti, il che è tutto fuorché una cosa semplice.

Una delle più importanti considerazioni è la capacità del proprietario di essere accogliente e saper gestire B&B. La chiave per il successo è l’accoglienza e richiede di soddisfare i propri ospiti, garantendo un alloggio confortevole, pulito ed invitante. Inoltre è necessario essere flessibile, disponibile e pronto ad affrontare ogni eventuale problematica. La sua presenza e quella dei membri della famiglia proprietaria del bred and breakfast è fondamentale!

Bed and breakfast vs airbnb

B&B e airbnb differenze principali

Tra le principali differenze c’è il tema Breakfast, ovvero la colazione tipica del b&b che i proprietari preparano nella modalità buffet continentale, ricco di specialità della casa, I proprietari normalmente cucinano la colazione da zero. In molti casi, la proprietà potrebbe avere un cibo speciale che attira gli ospiti. Per quelle proprietà con attenzione ai dettagli, potrebbero essere disponibili anche spuntini pomeridiani. Caffè e tè in camera è anche una possibilità. Al contrario, un airbnb non permette, per via delle normative Statali Italiane, di offrire cibo agli ospiti, anche solo lasciandolo all’interno della struttura, negli appositi reparti quali frigorifero o credenza.

Una grande differenza tra i B&B e AirBnB è il personale in loco. I padroni di casa ti saluteranno al tuo arrivo in un B&B. Ti mostreranno la proprietà in modo che tu sappia cosa è disponibile durante il soggiorno. Gli host, o più comunemente noti come proprietari di casa, ti accompagneranno nella tua stanza e ti daranno moltissime indicazioni utili per l’utilizzo di alcuni servizi presenti nella stanza o in generale nel Bed and Breakfast. Nel caso degli air.bnb molto spesso l’unico contatto che vi è tra l’Host e l’ospite è quello messaggistico o della consegna delle chiavi, che non prevede però necessariamente che il proprietario dia informazioni sull’appartamento, la zona, le attrazioni. In effetti molto spesso nel caso degli airbb, la consegna delle chiavi all’ospite viene effettuata da un property manager come Guesthero, ovvero un intermediario che si occupa della gestione della casa, in modo che il proprietario non debba più occuparsi di nulla.

Leggi anche:  Come affittare casa: consigli e procedure

Bed and breakfast vs airbnb

Risulta anche chiara un’ulteriore differenza tra le due strutture ricettive. Nel caso del bread and breakfast questa si caratterizza per la presenza nella struttura dei membri di solito della famiglia che gestiscono le camere e gli spazi comuni agli ospiti. Ciò che ne deriva è che per ogni informazioni di cui necessitino, ogni minima operazione di manutenzione o anche per scambiare quattro chiacchiere i proprietari del b&b saranno disponibili per i loro ospiti. Nel caso della struttura air.bnb la casa funziona come un vero e proprio appartamento in cui gli ospiti, in piena autonomia, vivono l’esperienza di visitare la città come fossero davvero a casa loro!