Airbnb Experience: esperienze Italia

Airbnb Experience: esperienze Italia

Airbnb Experience, proposte dalla piattaforma leader degli affitti brevi nel mondo, da ora sono presenti su tutto il territorio italiano.

AirBnb Experience: cos’è

Airbnb ha lanciato nel novembre 2016 le Airbnb Experience, delle vere e proprie attività organizzate dalle persone del luogo che offrono ai turisti la possibilità di vivere esperienze come i cittadini locali. Queste esperienze sono cresciute nel tempo, dal gennaio 2017 ad oggi il trend non sembra arrestarsi, anzi sta aumentando sempre di più.

AirBnb experience nel mondo

Sulla piattaforma di Airbnb si contano più di 3100 esperienze attive in 40 città in più di 26 paesi e 5 continenti. Le esperienze più prenotate nel mondo si trovano a Barcellona, Los Angeles, Parigi, Lisbona, Roma, Firenze, New York, Londra, Seattle e Tokyo.

Airbnb Experience in crescita

Dai dati di una recente ricerca emerge il fatto che i giovani in viaggio sono maggiormente attratti da esperienze piuttosto che dalle attrazioni di per se. I millenials (sotto i 35 anni) spendono nella media $ 55 a esperienza e amano mangiare e bere “in the local way”, ossia come gli abitanti del posto.  Le experiences più popolari rientrano infatti nella categoria del Food&Drink, seguita da ArtSport e Lifestyle.

airbnb experience

Airbnb Experience Italia

Per i turisti, soprattutto quelli provenienti dall’estero, le Airbnb Experiences costituiscono una grande opportunità per scoprire la vera essenza del Paese. Dal cibo a percorsi d’arte, dalla moda allo sport, tour nei paesaggi naturali, fotografia, cucina, artigianato e creatività.

Leggi anche:  Come funziona Airbnb: a chi affidarsi

Sul web sono presenti già più di 1500 proposte di Airbnb Experience, prenotabili facilmente dal proprio smartphone, dall’App di Airbnb.

Proprietari: fonte di guadagno

Tutto si traduce per gli host in nuove occasioni per guadagnare: non soltanto mettendo in affitto la propria casa o appartamento, ora anche condividendo le “esperienze” e in sostanza allargare il proprio portfolio di clienti. I proprietari, anche detti host, non fanno altro che promuovere le eccellenze locali, permettendo agli ospiti di scoprire luoghi nascosti, assaggiare i piatti tipici, praticare sport locali, visitare monumenti e molto altro. L’Italia è l’unico paese nel mondo ad avere due destinazioni (Roma e Firenze) nella Top Ten dei mercati preferiti dei viaggiatori.

Food Experience in Italia

Le esperienze gastronomiche italiane sono le più prenotate al mondo sulla piattaforma Airbnb: rappresentano il 37% dell’offerta. Sono presenti quasi 600 esperienze. Questo tipo di experience rappresentano uno strumento efficace per promuovere il Food Made in Italy. Le più famose esperienze AirBnb Italia sono le seguenti:

Affitti brevi Airbnb

Come vedi gli affitti brevi si rivelano una grande occasione per guadagnare. Non a caso la tendenza della loro diffusione è in forte aumento. Infatti danno la possibilità di sfruttare eventi e festività per applicare un prezzo dinamico ai soggiorni degli ospiti. In particolare tramite piattaforme quali AirBnb è possibile ottenere prenotazioni in modo sicuro e veloce, assicurando la massimizzazione della redditività del tuo immobile sfitto. C’è chi lo utilizza propriamente per ricavare denaro extra ma anche chi ne ha fatto un vero e proprio lavoro.

Leggi anche:  Ristrutturazioni low cost casa vacanze: dove?

Guesthero: gestione affitti brevi

Se sei proprietario di un immobile sfitto e vorresti massimizzarne la redditivita ma non ne hai il tempo, puoi affidarti a Guesthero, l’esperto degli affitti brevi. Guesthero si occuperà del tuo immobile gestendolo in base alle tue necessità. Tramite la gestione completa si occuperà della tua casa sotto tutti i punti di vista, dallo shooting fotografico alla gestione del calendario e degli ospiti fino ad arrivare alle pulizie e al cambio della biancheria. Tramite la gestione online, invece, Guesthero si occuperà degli ospiti, del calendario e della creazione degli annunci, oltre che della burocrazia.