airbnb annuncio: come scriverlo

Airbnb Annuncio: come scriverlo

Airbnb è una piattaforma utile ai viaggiatori per cercare la loro casa vacanze ideale, con il minimo sforzo e con risultati incredibili. Con la presenza dei vari filtri di ricerca, permette di scremare tra gli oltre centinaia di migliaia di annunci quello che meglio rispondono alle esigenze del cliente. Ma i vantaggi sono anche per i proprietari di casa, che con le varie funzioni offerte dalla piattaforma per creare Annuncio Airbnb, riescono a differenziare la propria offerta tra le tante, descrivendo al meglio le sue caratteristiche, i servizi offerti, le amenities…

Se vuoi scoprire come creare un annuncio airbnb efficace, questo articolo di Guesthero, l’esperto degli affitti brevi, fa al caso tuo.

Airbnb Registrazione 

Una volta ricercato il sito airbnb.it è possibile pubblicare il proprio annuncio di casa vacanze solo previa iscrizione al portale. La registrazione richiede di inserire una propria mail e una password, che consentiranno di utilizzare il portale in maniera del tutto gratuita come luogo per postare i propri annunci.In alternativa il portale da la possibilità di accedere anche tramite i propri dati dell’account di Facebook o quelli di Gmail, che aggirano le procedure in cui vengono richiesti dati personali.

Verranno poi richieste ulteriori informazioni circa le preferenze sul metodo di pagamento, se con bonifico bacario o PayPal, la ragione sociale e molto altro ancora.

Airbnb Annuncio 

Una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali inserite al momento della registrazione, il gioco è fatto! Sarete nel mondo di Airbnb, uno tra i più conosciuti portali di ricerca case vacanza, anche detti OTA. In alto troverete l’opzione “crea annuncio” e sarà allora possibile cominciare la propria avventura come Host, inserendo tutti i dati dell’appartamento. Una sorta di carta di identità della propria casa vacanze.

Leggi anche:  Alanis Morissette: torna in Italia in concerto, affitta il tuo appartamento

La creazione dell’annuncio si divide in step: il primo passaggio richiede l’inserimento delle informazioni circa il numero si ospiti che possono alloggiare nell’immobile, oltre che l’ubicazione dell’appartamento. Il secondo le foto, il terzo le informazioni logistiche in merito al check in e al preavviso da dare per la prenotazione dell’appartamento.

Annuncio Airbnb step 1 

Il primo step richiede l’inserimento delle informazioni generali tra cui è d’obbligo inserire informazioni circa il numero di letti o di divani letto presenti nell’appartamento, specificandone l’entità. Sempre in questo step è richiesto di inserire il numero di bagni, di camere da letto e i vari servizi offerti dall’appartamento. Tra le caratteristiche ormai considerate un must dai clienti troviamo:

  • TV
  • Wifi
  • Aria condizionata nei periodi estivi

Sono molto apprezzati anche le forniture di biancheria e kit cortesia, comprensivi di bagno schiuma, shampoo e il necessaire per gli ospiti dell’air bnb , che li faranno sentire ben accolti e benvenuti.

In aggiunta sempre in questo step si richiede di descrivere l’ambiente, lo spazio, la disponibilità offerta dall’Host e inoltre il luogo in cui l’appartamento si trova, i mezzi di trasporto con cui si può raggiungere la casa, la disponibilità di parcheggio, i locali e negozi nelle vicinanze.

Annuncio Air bnb Step 2

Il secondo step prevede di “preparare la scena” ovvero di fare le foto al proprio appartamento e inserirle nell’annuncio airbnb. Alcuni scelgono di rivolgersi a professionisti per uno shooting fotografico professionale, altri invece si rivolgono a intermediari come Guesthero, che poggiano su collaboratori esperti, che provvedono per conto del proprietario a fare le foto professionali. In alcuni casi i più temerari o anche i più creativi preferiscono fare da sé, fotografando l’immobile alla luce del sole, nei suoi vari angoli, mettendo in mostra le peculiarità più attrattive.

Una volta caricate le , queste vanno rinominate, preferibilmente in lingua inglese, in modo da rendere ben comprensibile ai turisti i vari locali dell’appartamento, oltre che la veduta dalle finestre e dal terrazzino.

Leggi anche:  Salone del Mobile 2019: dove alloggiare a Milano

Airbnb annuncio step 3

In ultimo, il terzo step richiede di specificare alcuni aspetti propriamente logistici come le regole della casa, la possibilità o meno di fumare, e la disponibilità data dal proprietario di portare animali, specificandone la taglia. In aggiunta si va a indicare gli orari previsti per il check in, giorni di preavviso, i mesi di apertura del calendario e molto altro.

Consigli per l’uso

L’annuncio deve brillare tra i tanti disponibili sulla piattaforma. Quindi parola d’ordine è che sia accattivante, dettagliato,  descrittivo nei suoi vari passaggi. Soprattutto utile potrebbe essere la cortesia di descrivere l’ambiente esterno, i mezzi di trasporto nelle vicinanze, i locali, i negozi e i supermercati vicini. Soprattutto questi ultimi accrescono il livello di interesse per l’appartamento, che risulterà ben collegato, oltre che fornito dei principali servizi.

Per ulteriori informazioni su come scrivere un annuncio perfetto, che emerga fra i tanti visitate anche il nostro articolo su come creare annunci efficaci per affitti brevi, di Guesthero.

Guesthero

Guesthero, specializzata nella gestione degli affitti brevi su Airbnb, offre un pacchetto di servizi per la gestione della tua casa, incluso il costo servizio fotografico, la creazione  e l’ottimizzazione dell’annuncio oltre che la gestione del check in e check out dell’appartamento. Sempre con l’intento di far sentire i tuoi ospiti davvero come a casa loro offrirà il kit cortesia di benvenuto, comprensivo del necessaire per il bagno.
Contatta Guesthero per una avere il miglior annuncio Air bnb.