Agenzia delle entrate modello 69: cosa sapere - Guesthero

Agenzia delle entrate modello 69: cosa sapere

Agenzia delle entrate modello 69: Facendo riferimento alle novità introdotte 5 anni fa, il modello 69 ha subito una parziale sostituzione operata dal modello RIL. Esso è diventato obbligatorio a partire dall’inizio del 2014.

Scopri insieme a Guesthero tutto su questo tema. Scoprirai in quali campi e casistiche va usato questo modello e in quali il modello RIL. In questo modo il tuo appartamento sarà a norma di legge e non correrai il rischio di potenziali gravose sanzioni.

Modello 69: cos’è?

Il regime tradizionale, detto 69, è impiegato  per ottenere la registrazione degli atti che fanno riferimento al contratto di comodato d’uso in forma gratuita di un appartamento.

Tutti i contribuenti devono usare il modello 69 per fare domanda per ottenere la registrazione dei documenti relativi all’affitto. L’operazione si svolge all’agenzia delle entrate.

Agenzia delle entrate modello 69

Modello 69: a cosa serve?

Questo modello va necessariamente utilizzato per chi vuole registrare il contratto di affitto, dare comunicazione per prolungamento del contratto, risoluzioni o cessazioni richieste prima del tempo, per le pratiche relative a chi volesse denunciare le locazioni in nero o per quelle relative alla cedolare secca.

Quando si compila

È essenziale utilizzare il modello 69, definito anche modello di accompagnamento, quando si vuole stipulare il contratto di locazione. La sua funzione si rende necessaria soprattutto dopo i pagamenti per stipulare questo contratto.

Modello RLI 2019: cos’è?

Se stai chiedendo di registrare i contratti di locazione, all’agenzia delle entrate ti serve far riferimento al modello RLI 2019. Questo modello è necessario anche per la registrazione di cessioni, risoluzioni, cedolare secca e proroghe.

Leggi anche:  Property Management definizione e novità

RLI 2019: a cosa serve?

Questa nuova tipologia, denominata RLI, è necessaria per tutti coloro che devono fare domanda per poter registrare il contratto di affitto all’Agenzia delle entrate.

È poi necessario per le pratiche successive tra cui la comunicazione di proroga, risoluzione o anche per la cessione anticipata. Va usato anche nel caso si aderisca alla cedolare secca o per richiedere la revoca della stessa o per altre pratiche che sono già state citate precedentemente.

Agenzia delle entrate modello 69 o Modello RLI 2019?

Il modello RLI da poco introdotto ha rimpiazzato il 69 per ciò che riguarda i contratti di locazione: versamenti tassa per l’apertura del contratto di locazione, tributi se riferenti agli affitti. Per la registrazione relativa al contratto della tipologia di comodato d’uso a titolo gratuito dell’immobile è invece ancora operativo il vecchio regime.

La nuova tipologia è facile e veloce da compilare perché può essere compilata online sul portale dedicato.

Per le pratiche relative ai contratti di locazione si deve far riferimento al modello RLI, compresa la procedura per pagare la tassa della registrazione dei contratti di affitto, i tributi degli affitti e le competenze.

Rivolgiti ad un intermediario

Se hai deciso di affittare il tuo appartamento con la formula affitti brevi ma non hai tempo da dedicarci per occupartene in prima persona? Rivolgiti a Guesthero: società specializzata nella gestione di affitti brevi!

Offriamo check-in, check-out, pulizie, shooting fotografico, burocrazia e molto altro! Tu non dovrai più pensare a nulla e portai goderti il tuo tempo libero e i tuoi guadagni in completa serenità!

Guesthero

Hai un appartamento che vorresti affittare ma non sai come gestirlo? Affidati a Guesthero, l’esperto in materia di affitti brevi. Tra i servizi inclusi nel pacchetto vi è la creazione di annunci Booking e AirBnB e lo shooting professionale per mostrare ai potenziali ospiti la tua casa nel migliore dei modi. Avrai anche accesso al channel manager per controllare le prenotazioni in arrivo e fissare eventuali blocchi per tornare nel tuo appartamento. Potrai usufruire anche del servizio di pulizia e cambio biancheria, oltre a quello di check-in e check-out. Il nostro team si occuperà di fissare il prezzo migliore per garantire il massimo guadagno, tenendo in considerazione la stagionalità e la presenza di feste all’interno dei periodi di affitto, ed offrendo sconti per periodi di soggiorno più lunghi.

Leggi anche:  Software gestione affitti brevi

Contattaci per ulteriori informazioni!