Affitto breve e affitto tradizionale: quale conviene?

Affitto breve e affitto tradizionale: quale conviene?

Affitto breve o affitto tradizionale? Quale scegliere? Molti proprietari di immobili preferiscono affittare la loro proprietà a breve termine senza affidarsi alle forme di affitto tradizionale. Chi possiede una seconda casa che sfrutta per poco tempo durante l’anno oppure chi decide di arrotondare affidando una stanza della propria casa.
[n1related i=”0″] Le formula dell’ affitto breve viene utilizzata da chi preferisce pernottare in un appartamento piuttosto che in un albergo o Bed&Breakfast: sono sempre di più le persone che per risparmiare sull’alloggio optano per questa opzione, che si sta diffondendo a macchia d’olio raggiungendo target di pubblico sempre più ampi.

Quanto si guadagna?

appartamenti in affitto milano

Un recente studio ha analizzato quanto possa rendere l’affitto breve di un appartamento rispetto ad un canone di locazione tradizionale.

La stima è stata effettuata sulla base dei seguenti dati:

  • un bilocale in città, situato in una zona semicentrale
  • un canone mensile di affitto di 1.000 € per 4 + 4 anni.

Per un affitto tradizionale il proprietario dell’immobile ha deciso di affidarsi ad un intermediario spendendo una tantum la somma di circa 1.500 €: l’incasso annuale sarà in questo modo non superiore ai 10.000 €.

Ipotizzando di affittare lo stesso appartamento con la formula degli affitti brevi si potrebbe arrivare ad un incasso mensile di circa 2.000 € al mese. A fine anno, quindi, considerando le spese di gestione di circa 500 € mensili e le spese per utenze e di condominio di circa 200 €, lo stesso appartamento potrebbe generare un incasso di 15.000 €.

Affittare per un breve periodo un appartamento, in genere da un minimo di 3 giorni al massimo di un anno, consente al proprietario di casa di guadagnare fino al 50% in più rispetto ad un affitto tradizionale (4 anni con rinnovo automatico di altri 4).

Quali sono i vantaggi?

Oltre all’interesse puramente economico, vi sono altri vantaggi molto importanti per chi sceglie la formula degli affitti brevi:

  • Sicurezza: i pagamenti avvengono nella maggior parte dei casi in anticipo per cui non è presente alcun rischio di morosità da parte dell’inquilino.
  • Flessibilità: affidandosi ad un servizio innovativo come quello di Guesthero, il proprietario potrà godere di massima flessibilità nella gestione del proprio immobile consentendogli dunque di poter tornare in possesso dello stesso su richiesta e in brevissimo tempo, cosa che ovviamente non è possibile quando si tratta di affitti a lungo periodo.
  • Nessun costo fisso di un intermediario: Guesthero non è un’agenzia e non ha nessun costo fisso.
Leggi anche:  Affitti brevi, 5 cose da sapere per evitare problemi.

A chi rivolgersi?

Guesthero ha la mission di assicurare all’host il massimo beneficio economico, ma il dovere di sgravarlo da ogni incombenza e preoccupazione. L’host non dovrà preoccuparsi di nulla, i nostri pacchetti assicurativi e il servizio di screening preventivo dell’ospite prima dell’accettazione di una prenotazione, sui più rilevanti portali di “homesharing” come Airbnb e Booking, consentono di evitare spiacevoli imprevisti e incomprensioni.

Per maggiori informazioni contatta Guesthero e richiedi una consulenza professionale!

Comments are closed.