Affitti studenti Milano: zone e prezzi - Guesthero

Gli affitti studenti Milano si rivelano i più cari di tutta Italia. Registrando un aumento del 4% rispetto allo scorso anno e del 28% rispetto al resto d’ Italia. Quale occasione migliore per mettere a reddito il proprio appartamento?

Affitti studenti Milano: prezzi

Come ha dichiarato Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it, “il mercato delle stanze in affitto sembra non conoscere crisi”.

Inoltre, dall’analisi degli annunci, si evince un interesse maggiore dei proprietari verso gli studenti che verso i lavoratori.

Il capoluogo lombardo è la città più dispendiosa per gli studenti fuori sede che intendono intraprendere una carriera universitaria e quindi prendere una stanza in affitto, o anche un semplice posto.

Infatti, i prezzi medi richiesti per entrambe le soluzioni sono cresciuti, e la città di Milano si conferma come l’ unica città i cui canoni locativi medi vanno oltre la soglia dei 500 euro, cifra che supera del 28% il dato nazionale e del 4% il valore registrato nello scorso anno; per la doppia è richiesta una cifra che va oltre i 300 euro.

E per chi vuole vivere nel cuore della città non deve badare a spese, poiché per una stanza singola sono richiesti in media 600 euro mensili.

Migliori zone affitti Milano

Il cuore della città, convenzionalmente fissato con Duomo e area circostante, Galleria Vittorio Emanuele, Teatro della Scala, Castello sforzesco e Parco Sempione, non offrono moltissime possibilità abitative. I prezzi sono decisamente poco abbordabili. Risulta essere off-limits per la maggior parte degli studenti.

Una delle zone più popolari della città, dove i prezzi degli affitti risultano essere ancora relativamente contenuti, è Città Studi. Quartiere nella zona nord-orientale della metropolitana dove hanno sede il Politecnico di Milano e le cinque facoltà scientifiche dell’ Università degli Studi di Milano. Risulta essere ben collegata con il resto della città, con varie linee della metropolitana.

Leggi anche:  Comprare casa a milano: consigli per poterla affittare

Altra zona molto ambita dai giovani studenti è Porta Romanaquartiere molto elegante nella cui zona è ubicata la prestigiosa Università Commerciale Luigi Bocconi. Ma anche le zone di Viale Tibaldi, corso san Gottardo e via Beatrice d’Este sono molto richieste dagli studenti bocconiani, spesso disposti a spendere più della media degli studenti per una bella stanza vicino all’università.

Tra le zone preferite dai giovani non può di certo mancare Porta Genova. E’ una delle zone più vivaci del capoluogo. Mantiene dei prezzi abbordabili ed è ben servita dai mezzi di trasporto. All’incontro tra i due canali della città, Naviglio grande e Naviglio pavese, si apre un quartiere ricco di punti di interesse e vita mondana.

affitti studenti milano

Contratto di locazione studenti: contratto transitorio

Gli affitti studenti sono disciplinati dalla legge n. 431. Il contratto di locazione per studenti è di tipo transitorio, proprio perché ha una durata limitata nel tempo.

Il contratto di locazione transitorio può essere intestato ad uno studente fuori sede solo se:

  1. lo studente è residente in un Comune diverso da quello in cui frequenta l’Università (questa voce deve essere chiaramente segnalata nel contratto che si andrà a stipulare). Il Comune di residenza deve essere distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri, e comunque in una provincia diversa;
  2. il Comune in cui si affitta l’immobile corrisponde alla sede dell’università frequentata, o di corsi distaccati.

La Legge stabilisce anche la durata di questo contratto transitorio: deve essere minimo 6 mesi e massimo 36 mesi. Il contratto di locazione per esigenze abitative di studenti universitari deve essere redatto utilizzando un modello predisposto dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Leggi anche:  Co host Airbnb: come funziona

Contratto transitorio studenti: modello

I dati che deve necessariamente contenere il contratto di affitti studenti Milano comprendono:

  • dati delle parti
  • ubicazione dell’immobile e descrizione: questo si deve trovare tassativamente  nella città deve è ubicata l’università o in zone limitrofe
  • importo del canone e modalità di pagamento dello stesso
  • durata della locazione
  • l’espresso riferimento al fatto che il conduttore (lo studente) fuori sede sia iscritto a un corso universitario presso l’Università locale, debitamente indicato
  • una clausola nella quale il conduttore conferma di aver ricevuto informazioni e attestazione circa l’attestazione di prestazione energetica (APE). In caso di mancata dichiarazione dell’APE locatore e conduttore sono soggetti ad una sanzione amministrativa da corrispondere in solido.

Consigli per affittare casa a Milano

Prima di pensare di mettere a reddito il tuo appartamento per studenti a Milano, conviene conoscere il vicinato dell’appartamento. Se per caso abitassero nei dintorni persone anziane o particolarmente intolleranti a feste, affittare casa a studenti universitari potrebbe rivelarsi rischioso, dal momento che potrebbero arrivare continue lamentele, proteste o, nel caso peggiore, anche denunce per schiamazzi notturni. Per questi motivi è necessario fare una valutazione preventiva.

Guesthero

Come abbiamo potuto vedere, affittare a studenti universitari a Milano è un’attività molto redditizia, ma non priva di rischi e di burocrazia, e per una persona non esperta del settore immobiliare, potrebbe richiedere grandi sforzi in termini di tempo e risorse.

E’ per questo motivo che nasce Guesthero, l’agenzia di property management che fa al caso tuo. Ci prenderemo cura di tutti gli aspetti relativi al tuo immobile, e lo renderemo il più appetibile possibile per gli studenti universitari. Ci occuperemo della pubblicazione dell’annuncio sui portali più prestigiosi, con foto professionali e descrizioni accattivanti. Inoltre gestiremo tutta la parte burocratica relativa al modello RLI e alla registrazione dei locatari presso la questura alloggiati.

Contattaci per maggiori informazioni.